Gaia Bottà

LG regala realtà virtuale

Una mascherina di plastica da montare su G3, per immergersi nella realtà virtuale: LG regala ai propri utenti l'evoluzione di Google Cardboard

« Indietro
Foto 1 di 4

Roma - Saranno distribuiti in coppia con LG G3, per cavalcare gli entusiasmi che stanno accompagnando l'approccio sul mercato consumer dei dispositivi per la realtà virtuale: LG offre ai propri utenti il visore VR for G3, gratuitamente.

LG VR for G3

L'operazione di LG, ambiziosa nell'esplorare il settore sfidando Gear VR, proposto da Samsung tutt'altro che gratuitamente, è probabilmente poco dispendioso in termini di investimenti monetari: il visore abbinato a G3 non è altro che la versione in plastica di Cardboard di Google, realizzato in semplice cartone per dotare gli sviluppatori di uno strumento per saggiare le potenzialità della realtà virtuale a mezzo Nexus 5. Allo stesso modo, VR for G3 non è che una mascherina da agganciare al terminale mobile di punta di LG, che dispone di tutte la caratteristiche necessarie per godere di un'esperienza "realistica" di realtà virtuale (schermo Quad HD da 5,5 pollici, processore Snapdragon 801 e GPU Adreno 330, speaker da 1W).

Così come per Cardboard, il visore monta un magnete al neodimio che consente l'interazione con il giroscopio dello smartphone, così da permettere all'utente di controllare il proprio terminale e le applicazioni che ospita senza toccare il display, che si trova proprio di fronte ai suoi occhi.
Per ora il visore VR for G3 sarà messo a disposizione gratuitamente a favore degli utenti di G3 nel corso di questo mese, su alcuni mercati selezionati, ma non è dato sapere il prezzo del prodotto, qualora venisse venduto singolarmente: gli utenti potranno metterlo alla prova nell'ambito videoludico, con il titolo Robobliteration, già disponibile per Android e Google Cardboard e Oculus VR.


"Questo è solo l'inizio dell'avvento della realtà virtuale, che fino a poco tempo fa era rappresentata da soluzioni dispendiose e inaccessibili ai consumatori ordinari - spiega un rappresentante di LG - appoggiandoci a Google Cardboard, non solo permetteremo ai consumatori di partecipare all'esperienza della realtà virtuale, ma saremo in grado di presentare questa tecnologia ai futuri sviluppatori che un giorno potranno mostrarci come la VR potrà essere usata per migliorare le nostre vite".

Gaia Bottà
Notizie collegate