Random037/ Pubblica caccia all'usabilità

Il Governo vara la direttiva sull'accessibilità dei siti istituzionali. Ma i siti della Pubblica Amministrazione sembrano ancora refrattari ad adottarla. Ecco il quadro della situazione

Random037/ Pubblica caccia all'usabilitàRoma - La storia delle nuove tecnologie è fatta anche di parole che spesso compaiono quasi all'improvviso e in breve si diffondono a macchia d'olio, trasformandosi in termini alla moda, buoni per qualsiasi uso. E ' stato il destino di espressioni come "realtà virtuale", "autostrade dell'informazione", "multimediale", "comunità virtuali" e via dicendo.

Oggi, tra i termini più á la page c'è sicuramente "accessibilità" (o usabilità) e non è un caso quindi che anche la notoriamente arretrata macchina amministrativa italiana abbia diffuso, il 13 marzo scorso, una direttiva indirizzata a tutte le Amministrazioni Pubbliche e in particolare a "chiunque all'interno di queste amministrazioni si occupa di progettazione, realizzazione e manutenzione di sistemi informativi basati sulle tecnologie del Web."

Le indicazioni elencate in questo documento sono, a dire il vero, quanto di più sensato è stato mai diffuso dalla burocrazia in fatto di comunicazione elettronica e, stranamente (visti i precedenti), riprendono in modo sistematico e preciso tutti i punti che - da tempo - sono ben noti a coloro che si sono sempre preoccupati di rendere le proprie pagine web facilmente accessibili alla maggior parte degli utenti. E, d'altra parte, anche l'Aipa si occupa da tempo di questo problema.
Ma, come spesso accade, una veloce puntata ai siti che dovrebbero essere tra i primi ad applicare una direttiva del genere, dimostra che il mare staziona sempre tra il dire ed il fare.

Ovviamente sarebbe da folli pretendere di controllare *tutti* i siti della Pubblica Amministrazione: ci siamo quindi limitati a dare un'occhiata a quelli che, come si suol dire, dovrebbero dare il "buon esempio", vale a dire ai siti dei Ministeri e dei Dipartimenti. Questa piccola indagine è stata condotta il 30 aprile 2001 e quindi fotografa una situazione che, al momento della lettura di questo articolo, potrebbe anche essere cambiata.

Per prima cosa va detto che tutti i 24 siti visitati sono di veloce caricamento e la maggior parte di essi si presenta con un layout abbastanza chiaro.

Premesso questo, arrivano le dolenti note. L'unico sito che fa cenno alla circolare sull'accessibilità è quello del Ministero del Tesoro, che mostra in Home il logo di una sedia a rotelle e nel link il seguente testo: "Il portale del Tesoro, in linea con la circolare della funzione pubblica per l'organizzazione, l'usabilità e l'accessibilità dei siti Web delle pubbliche amministrazioni (Circolare 13 Marzo 2001, n. 3/2001), è progettato utilizzando alcune delle raccomandazioni del W3C relative al WAI."

In effetti questo sito è sicuramente tra quei (pochi) accessibili davvero a tutti, senza per questo sacrificare una impostazione grafica più che degna.

Altri, come il Ministero degli Esteri e quello dell'Istruzione, segnalano l'esistenza di una versione "solo testo" del loro sito, il secondo avverte anche che le sue pagine sono "approvate da Bobby", il noto validatore di risorse per disabili.

Alcuni si limitano a dare indicazioni sull'ottimizzazione delle loro pagine: il Ministero della Giustizia "consiglia" l'uso di una versione 4 o superiore di Netscape o Explorer, quello della Sanità ci avverte che "Tutte le principali funzioni del sito (...) sono garantite utilizzando le ultime versioni dei browser Internet Explorer e Netscape, tanto sotto l'ambiente Microsoft Windows che Apple Macintosh. Lievi differenze possono sussistere nelle modalità di visualizzazione adottate dai diversi browser: queste, comunque, non inficiano la fruibilità delle informazioni del sito, che è stato realizzato mediando l'esigenza di raggiungere il più vasto pubblico possibile con quella di sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalle più recenti tecnologie.". Quello dell'Ambiente ci comunica che "Temporaneamente è consigliata la visione con Internet Explorer e con le versioni di Netscape precedenti alla 6." Altri si limitano a consigliare la risoluzione di 800x600.

La stragrande maggioranza dei siti dei Ministeri usa javascript per presentare testo scorrevole in un riquadro (di solito le ultime notizie) e qualcuno usa ancora una impostazione con i frame di tipo "classico", anche se la maggior parte preferisce i fogli di stile.

Tra i siti meno efficienti, va segnalato quello del Dipartimento per gli Affari Sociali, che dovrebbe occuparsi anche di handicap ma che non ha una versione "solo testo" del sito e, al momento della visita, aveva anche il link al "portale handicap" desolatamente "rotto".

In conclusione, sarebbe desolante se un intervento, una volta tanto sensato, dei politici a proposito di Internet, come quello della circolare sulla usabilità dei siti pubblici restasse, insieme a tante belle parole, solo la buona intenzione che lastrica le strade dell'inferno.

Giuseppe
TAG: italia
26 Commenti alla Notizia Random037/ Pubblica caccia all'usabilità
Ordina
  • congrats mate! Fine job and fine site!
    non+autenticato
  • Great site! Keep it running! Casinos en ligne
    non+autenticato
  • L'accessibilità *NON E'* l'usabilità, e viceversa. I due termini non si possono usare come sinonimi perché semplicemente non lo sono. L'accessibilità è una questione prettamente tecnica: se non ci vedo e mi trovo davanti un sito il cui contenuto è rappresentato da immagini non ci capirò un gran che. Se ho un computer lento e mi trovo davanti un sito pesantissimo, che richiede il browser xx e i plugin yy, mentre io ho un terminale in facoltà con un browser testuale (tipo Lynx), non ci capirò un gran che. Non potrò *accedere* alle informazioni.

    Altro è invece l'usabilità: quanta fatica devo fare per svolgere il mio compito - in questo caso su un sito? Quanto sforzo mi serve per capire dove sono le cose che sto cercando?

    Mentre l'accessibilità è un concetto riferito al lato /tecnico/ delle cose, l'usabilità è riferita al lato /psicologico/ e di interazione. Le direttive WAI hanno a che vedere con l'accessibilità, non con l'usabilità e il sito del Tesoro, dopo una prima pagina "accessibile", ripropone le stesse pagine "inaccessibili" ai propri utenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonio Cavedoni
    > L'accessibilità *NON E'* l'usabilità, e
    > viceversa. I due termini non si possono
    > usare come sinonimi perché semplicemente non
    > lo sono.

    Lo so.

    Non era mia intenzione confondere i due termini (e non mi sembrava di averlo fatto) e del resto anche la circolare a cui faccio riferimento chiarisce abbastanza bene la differenza fra accessibilita' ed usabilita'.

    Quello che volevo sottolineare nell'articolo era da una parte l'esistenza di una iniziativa positiva come la circolare sull'accessibilita'-usabilita' e dall'altra la poca rispondenza dei siti pubblici a queste indicazioni.

    Evidentemente sono stato poco chiaro... a volte succede.

    ciao
    Giuseppe

    non+autenticato
  • > Non era mia intenzione confondere i due
    > termini (e non mi sembrava di averlo fatto)

    Ti cito:
    "Oggi, tra i termini più á la page c'è sicuramente "accessibilità" (o usabilità)".

    E ancora, nel titolo:
    "Pubblica caccia all'usabilità", e poi nel sottotitolo "Il Governo vara la direttiva sull'accessibilità dei siti istituzionali".

    Ultima cosa, la circolare non era "sull'usabilità", ma appunto "Linee Guida per l'organizzazione, l'usabilità e l'accessibilità dei siti web delle pubbliche amministrazioni".

    > Quello che volevo sottolineare nell'articolo
    > era da una parte l'esistenza di una
    > iniziativa positiva come la circolare
    > sull'accessibilita'-usabilita' e dall'altra
    > la poca rispondenza dei siti pubblici a
    > queste indicazioni.
    >
    > Evidentemente sono stato poco chiaro... a
    > volte succede.

    Sopravviveremo tutti egregiamente, Giuseppe, non ti preoccupare.

    Scusa se il tono dei miei messaggi puo' risultare eccessivamente /acido/, sto solo cercando di chiarire un po' la questione. Chiedo ancora venia Sorride

    Saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonio Cavedoni
    > Ti cito:
    > "Oggi, tra i termini più á la page c'è
    > sicuramente "accessibilità" (o usabilità)".

    Si questa espressione poteva essere ambigua, ma e' *l'unica*.

    > E ancora, nel titolo:
    > "Pubblica caccia all'usabilità", e poi nel
    > sottotitolo "Il Governo vara la direttiva
    > sull'accessibilità dei siti istituzionali".

    I titoli ed i sottotitoli di solito vengono messi dalla Redazione e non dall'autore...

    > Ultima cosa, la circolare non era
    > "sull'usabilità", ma appunto "Linee Guida
    > per l'organizzazione, l'usabilità e
    > l'accessibilità dei siti web delle pubbliche
    > amministrazioni".

    Qui mi sembra proprio che esageri la circolare riguardava accessibilita' ed usabilita' ed io ho usato il secondo termine perche' avevo gia' adoperato piu' volte l'altro!

    > Scusa se il tono dei miei messaggi puo'
    > risultare eccessivamente /acido/, sto solo
    > cercando di chiarire un po' la questione.

    Nessun problema, voglio solo dire che nell'articolo ho usato 4 volte il termine "accessibilita'" e 2 volte il termine "usabilita'" e solo in quella prima frase, poco felice, poteva essere frainteso.

    Il tuo chiarimento sara' stato sicuramente utile a chi non conosce i termini ma il titolo che hai scelto ("confusione sui termini") continua a sembrarmi decisamente eccessivo.

    ciao
    Giuseppe
    non+autenticato
  • great page...im sure i'll come back...best regards best online casinos
    non+autenticato
  • Now there is the internet. And I really appreciate people like you who take their chance in such an excellent way to give an impression on certain topics. Thanks for having me here. Poker
    non+autenticato
  • Excellent, that was really well explained and helpful Poker
    non+autenticato
  • Hello. I just wanted to give a quick greeting and tell you I enjoyed reading your material. Juegos de casinos
    non+autenticato
  • Now there is the internet. And I really appreciate people like you who take their chance in such an excellent way to give an impression on certain topics. Thanks for having me here. Poker
    non+autenticato
  • Hi, just popped in here through a random link. Cool site, keep this good work up Sorride Casinos en ligne
    non+autenticato
  • Hey I really like your site.
    non+autenticato