Alfonso Maruccia

ARM e IBM, partner per l'IoT

Il designer britannico annuncia uno IoT Starter Kit per facilitare l'adozione della Internet delle Cose, un'iniziativa che pu˛ contare sulla collaborazione del cloud di IBM e la disponibilitÓ di un microcontroller compatibile Arduino

Roma - ARM ha lanciato un "IoT Starter Kit", edizione Ethernet, un pacchetto base con costi estremamente contenuti e la possibilità di sfruttare le funzionalità cloud dell'infrastruttura di computing di IBM. L'obiettivo è ovviamente favorire l'innervamento della Internet delle Cose, un orizzonte tecnologico che tra l'altro deve scontrarsi con una community di sviluppatori non avvezzi a questo genere di applicazioni.

L'IoT Starter Kit comprende una scheda microcontroller realizzata da Freescale, FRDM-K64F, con un pin layout compatibile Arduino e un chip ARM Cortex-M4 che gira con una frequenza di 120MHz. Il microcontroller include anche un piccolo display LCD grafico (128x32), una serie di sensori e una porta Ethernet per il collegamento alla rete e quindi a Internet.

Il contributo principale di ARM al kit IoT è l'inclusione di mbed, sistema operativo per dispositivi interconnessi e connessioni distribuite già svelato mesi addietro. L'OS si incaricherà di trasferire i dati raccolti dai sensori del microcontroller ai server della piattaforma cloud Bluemix di IBM, dove gli sviluppatori potranno giovarsi delle capacità di analisi e computazionali di Big Blue per mettere a frutto i suddetti dati.
La principale caratteristica del kit IoT di ARM sarebbe la facilità e praticità di utilizzo, poiché anche gli sviluppatori a corto di competenze Web e IoT potrebbero cominciare a raccogliere dati e spedirli online nel giro di pochi minuti, senza ulteriori complicazioni o costi di gestione di infrastrutture ad-hoc.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaARM mbed, l'OS per la IoTIl designer britannico prova a definire uno standard-di-fatto per gli oggetti interconnessi. Il settore promette fatturati miliardari per chi riuscirÓ a cavalcarlo. Anche Intel vuole essere della partita
  • BusinessArduino, guerre intestineSpaccatura all'interno del gruppo dirigente di Arduino, con Federico Musto che si autoproclama CEO di Arduino Srl e annuncia nuove iniziative. Tutto falso, parleranno gli avvocati, risponde il fondatore Massimo Banzi
  • BusinessRaspberry Pi, 5 milioni di unità venduteImportante risultato commerciale per la board di sviluppo a basso costo: niente affatto male per un prodotto non destinato al pubblico generalista. Ora Raspberry pensa al futuro, e guarda allo spazio
5 Commenti alla Notizia ARM e IBM, partner per l'IoT
Ordina