Alfonso Maruccia

VLC media player Ŕ ovunque. Anche su iOS

Il team VideoLAN annuncia la disponibilitÓ di una nuova versione del popolare lettore multimediale "onnivoro", con novitÓ importanti e una vocazione sempre pi¨ spiccata a girare su ogni tipo di piattaforma e form factor

Roma - Gli sviluppatori di VideoLAN hanno annunciato l'avvento di una nuova "major release" di VLC media player, software per la riproduzione di contenuti multimediali che si arricchisce di nuove funzionalità ma anche del supporto a piattaforme su cui prima il software non era disponibile.

La versione 2.2.0 di VLC per desktop, prima di tutto, è in grado di gestire meglio i contenuti in definizione Ultra HD/4K codificati in VP9 o H265, può riprendere la riproduzione di un contenuto da dove è stata interrotta l'ultima volta, include un primo supporto sperimentale per i menu interattivi dei dischi Blu-ray (BD-Java), supporta il download e l'installazione di estensioni direttamente dall'interfaccia del software e altro ancora.

Un'altra importante novità, opportunamente sottolineata da VideoLAN, è che per la prima volta VLC media player è stato rilasciato su un gran numero di piattaforme, dispositivi ed ecosistemi software inclusi i PC (Windows, Linux, Mac), Android (anche Android TV), Windows RT (ARM e x86), Windows Phone (in beta) e Apple iOS.
Ora VLC media player gira davvero dappertutto, spiegano da VideoLAN, e la vocazione "universalista" di uno dei software multimediali più popolari sarà presto ancora più marcata con l'arrivo di una app universale per dispositivi Windows 10.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaVLC torna su iOSIl popolare lettore multimediale torna a essere disponibili sull'app store dei gadget Apple. Risolti i problemi di compatibilitÓ tra licenze open source e marketplace di Cupertino
45 Commenti alla Notizia VLC media player Ŕ ovunque. Anche su iOS
Ordina
  • Sulla rel. 3.00 (credo sia questa la release) ci sarà lo streaming verso chromecast.

    Ciò significa una cosa bellissimaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jaguaro
    > Sulla rel. 3.00 (credo sia questa la release) ci
    > sarà lo streaming verso
    > chromecast.
    >
    > Ciò significa una cosa bellissimaA bocca aperta

    spiegamelo come se io fossi il fratello ritardato di Spongebob.
    non+autenticato
  • Caro fratello credo che si riferisca a questo:
    https://www.google.it/chrome/devices/chromecast/
    In pratica è un hdmi per trasmettere alla tua TV.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Spongebob
    > Caro fratello credo che si riferisca a questo:
    > https://www.google.it/chrome/devices/chromecast/
    > In pratica è un hdmi per trasmettere alla tua TV.

    sì questo lo so, ma non capisco le implicazioni pratiche: di solito dove c'è chromecast c'è NAS e non serve certo usare un tablet o un telefono come sorgente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > sì questo lo so, ma non capisco le implicazioni
    > pratiche: di solito dove c'è chromecast c'è NAS e
    > non serve certo usare un tablet o un telefono
    > come
    > sorgente.
    Di solito... e se invece non solito? (spiegamelo come se fossi tuo fratello)
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Spongebob

    > Di solito... e se invece non solito?

    se invece 'non di solito' che cosa l'avrebbe preso a fare chromecast?
    A parte farsi spiare da google, ben inteso.
    non+autenticato
  • La mia era una domanda non vedo la risposta e tu fratello la vedi?
    Chromecast costa 35 eurucci e un nas costa 'na cifra X oltre i 35 per fare le stesse cose che fai senza nas e senza nessunissimo bisogno di farsi "spiare" da Google a meno che tu non ti limiti ai suoi contenuti.

    Rifaccio la domanda...
    E se invece ... non di solito?
    Vediamo se arriva la risposta....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Spongebob

    > Vediamo se arriva la risposta....

    la risposta devi darmela tu: come si usa 'non di solito' ovvero senza NAS chromecast?
    Io dico che se non lo alimenti da NAS lo alimenti da PC (che fa le veci del NAS).

    Poi, certo, possiamo credere che esistano persone che scaricano i video su iPad e non su PC.
    non+autenticato
  • Ehm... io volevo semplicemente dire 2 cose 2:

    UNO:
    ==> Streaming di qualuqnue tipo (ma proprio qualunque)
    ==> Out su VLC
    ==> Me lo sparo sul TV di casa

    DUE:
    Ci sono sorgenti pronti per essere usati ed implementare qualunque cosa mi venga in mente su Chromecast (in quest'ambito, ben inteso).
    non+autenticato
  • Dispiace dirlo ma, mentre VLC è irrinunciabile su desktop, su Android è anni luce indietro a MX Player
  • Su desktop non direi che è irrinunciabile, ci sono numerose alternative, io ad esempio preferisco MPC-HC, ma sicuramente altri utenti te ne citeranno altri.

    Concordo invece su android, pur non usandolo da un po (4-5 anni?), ricordo che MX Player era il migliore... all'epoca solo con lui ero riuscito a riprodurre mkv da cartella condivisa in rete
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jiraja
    > Su desktop non direi che è irrinunciabile, ci
    > sono numerose alternative, io ad esempio
    > preferisco MPC-HC, ma sicuramente altri utenti te
    > ne citeranno
    > altri.
    >

    Ricordo che con XP, anni fa usavo un player Coreano (free ma closed) che mi consentiva di vedere i video full HD in 3D interlaced mode tramite l'accelerazione hardware su un atomino dual core.

    Oggi sulla stessa macchina uso XBMC su Linux e fa le stesse cose.

    VLC su windows XP non era accelerato, oggi non lo so ma non penso riesca a fare il 3D in quel modo.
    non+autenticato
  • > Ricordo che con XP, anni fa usavo un player
    > Coreano (free ma closed) che mi consentiva di
    > vedere i video full HD in 3D interlaced mode
    > tramite l'accelerazione hardware su un atomino
    > dual
    > core.

    Ecco, si chiamava PotPlayer.
    non+autenticato
  • VLC sul PC "principale"; MPC-HC sul PC-riproduttore-multimediale collegato alla TV ... è più leggero.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Dispiace dirlo ma, mentre VLC è irrinunciabile su
    > desktop, su Android è anni luce indietro a MX
    > Player

    su desktop
    1) Potplayer
    2) SMPlayer
    3) VLC

    su Android non uso nulla

    su IOS:
    1) VLC (versione precedente a questa, visto che la presente perde il supporto AC3)
    2) Infuse che sarebbe meglio di VLC se avesse la velocità di riproduzione modulabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Dispiace dirlo ma, mentre VLC è irrinunciabile su
    > desktop, su Android è anni luce indietro a MX
    > Player

    Quoto totalmente: periodicamente scarico vlc per vedere se ha avuto aggiornamenti decisivi, ma ogni volta mi ritrovo a disinstallarlo e preferirgli MXplayer
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Dispiace dirlo ma, mentre VLC è irrinunciabile su
    > desktop, su Android è anni luce indietro a MX
    > Player

    Non spiace dirlo, è così e basta.

    Anzi aggiungerei che VLC è abbondanemente sopravvalutato anche su desktop.

    ╚ un player monoblocco che parte da un fork delle libav*, e sulla maggior parte dei sistemi non riesce manco a decodificare in hardware.

    Ci sono softwarini più o meno open che volano in confronto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luppolo

    > Ci sono softwarini più o meno open che volano in
    > confronto.

    Piu' open di VLC non si puo'.
    Meno open significa tecnocontrollo.

    Sentiti pure libero di essere schiavo. Sara' l'ultima liberta' che ti verra' concessa.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Luppolo
    >
    > > Ci sono softwarini più o meno open che
    > volano
    > in
    > > confronto.
    >
    > Piu' open di VLC non si puo'.

    Più open, preso da solo, non significa un granchè.

    Un software di solito è open o non è open (licenze a parte), se invece parliamo di qualità del progetto come ho detto ci sono diversi software che sono meglio di VLC e anche più versatili per l'uso comune.

    Un esempio di progetto open (almeno quanto VLC) di alta qualità, è il player di XBMC, che è in grado di riprodurre video in 3 dimensioni e di sfruttare l'accelerazione hardware e funziona anche su un Raspberry PI riproducendo HD full screen.

    Se vuoi provare a farlo fare a VLC divertiti.
    non+autenticato
  • A dire il vero l'accelerazione HW ci sta anche su VLC.