Gaia Bottà

BlackBerry, un tablet blindato

Un Samsung Galaxy Tab S modificato per assolvere alle esigenze di governi e aziende: BlackBerry punta tutto sulla sicurezza e sulle partnership

Roma - BlackBerry ha rinunciato alle proprie ambizioni generaliste, ha rinunciato alla produzione di un tablet, ma non alla sua commercializzazione: dedicato alle esigenze di aziende e governi, protetto da tecnologie che promettono di aderire ai più alti standard di sicurezza, SecuTablet è un Samsung Galaxy Tab S 10.5 equipaggiato con tecnologie SecuSmart e IBM.

Annunciato presso il CeBIT 2015, il tablet di BlackBerry non si presenta come un erede dello sfortunato Playbook: è piuttosto una ulteriore conferma del rinnovato interesse di BlackBerry per il solo mercato business, con l'accento posto sulla sicurezza.

SecuTablet rappresenta dunque una concretizzazione della recente acquisizione di SecuSmart, fornitore di soluzioni dedicate alla privacy, di una rinnovata collaborazione con Samsung e del supporto di IBM: le tecnologie hardware e software per la cifratura dei dati e delle comunicazioni messe a punto da SecuSmart, combinate con il monitoraggio e la messa in sicurezza delle app di terze parti operato dal software di IBM, secondo BlackBerry garantiranno la sicurezza del dispositivo.
Il tablet, ora al vaglio delle autorità tedesche per una verifica degli standard di sicurezza e della loro adeguatezza rispetto alle esigenze delle amministrazioni statali, sarà venduto da SecuSmart sul mercato tedesco e da IBM nel resto del mondo: il prezzo è stato fissato a 2250 euro.

Gaia Bottà
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia BlackBerry, un tablet blindato
Ordina