Download/ Dall'archivio con X-furore

ACDsee e Thumbsplus, insieme ad un manipolo di programmi il cui nome, non a caso, comincia per X!

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:697 KB
Click:1.140
Commenti:Leggi | Scrivi (7)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Chi ha bisogno di un news reader gratuito e semplice? Eccolo qui!
Xnews permette di curiosare, scrivere e cercare messaggi sui newsgroup.
Gestisce anche più server e identità, e grazie alla sua interfaccia spartana ma efficace permette di aprire più gruppi di discussione contemporaneamente.
I newsgroup sottoscritti possono essere associati in gruppi ed è possibile creare cartelline per conservare i messaggi particolarmente importanti o infinitamente superflui (ognuno conserva quel che vuole!).
Non si scompone di fronte ai file binari (mime, base64, uuencode e simili) ma è sicuramente più indirizzato a chi va su Usenet per scambiare e cercare informazioni testuali.
Chi ama modificare i programmi e le loro configurazioni in maniera semplice e diretta apprezzerà il fatto che Xnews è molto...vecchio stile; xnews.ini, servers.ini e groups.ini sono i 3 files che il programma crea e che possono essere facilmente modificati a mano con qualsiasi editor di testo.


Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:20$ in prova gratuita
Dimensione:886 KB
Click:1.843
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
X come XFonter, programmino gratuito che arriva dal Belgio per visualizzare, organizzare e gestire i Font, ovvero i diversi Tipi di Carattere.
Piccolo e snello, XFonter consente di visualizzare sia i font installati che quelli presenti su qualsiasi disco e cartella (anche in Lan).
È possibile configurare dei filtri per visualizzare, ad esempio, soltanto i Font "in grassetto" o quelli appartenenti a certe famiglie di caratteri.

Una caratteristica divertente del programma è la possibilità di mostrare una scritta, con il font selezionato, in uno pseudo-3d e di salvare la visualizzazione in formato JPG, configurando i colori ed altri parametri che possono essere salvati e sfruttati in utilizzi successivi del programma.
L'interfaccia semplice ed intuitiva permette anche di mettere due font a confronto (Font Compare), di visualizzare una frase a scelta, l'intero gruppo di caratteri appartenenti ad un certo font o solo i caratteri appartenti a codifiche UNICODE particolari (greco, cirillico, dingbats, thaana e tantissime altre ancora...).
Donando 10 dollari tramite il servizio PayPal è possibile ottenere una copia in grado di esportare le scritte 3D come Gif trasparenti e di applicare alcuni filtri per visualizzare soltanto alcune famiglie di font, anche se non installati.


Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:3.349 KB
Click:5.023
Commenti:Leggi | Scrivi (4)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Ecco un visualizzatore, modificatore, organizzatore di immagini con grandi numeri; riconosce più di 400 tipi di file grafici, converte in una cinquantina di tipi di file grafici differenti. Crea ed esporta pagine web con miniature e foto, crea ed esporta Tiff multipagina, fogli "diapositive" contenenti le miniature delle immagini selezionate, proiezione di immagini "slide show".

Si interfaccia via TWAIN (nella versione Windows) con macchine fotografiche digitali ed altri dispositivi di acquisizione, permette la modifica e ridimensionamento delle singole immagini con vari filtri di colore e qualche effetto divertente (Strapazza, Pittura ad olio, Pezzetti.. ed altri).
XnView esegue anche dei processi su gruppi di immagini selezionati, processi che possono essere salvati e conservati per successivi utilizzi.

Un po spartano come interfaccia, ma Xnview mantiene le sue promesse, ed il fatto di essere multipiattaforma e multilingue lo rende sicuramente piu simpatico.

La versione Windows è infatti disponibile in 36 lingue (italiano incluso) al costo di ZeroEuro per l'utilizzo non commerciale, e 26 euro per chi vuol comprare una licenza.