Novell scaglia Linux contro Windows

Nterprise Linux Services 1.0 sbarca in Italia per proporre servizi di rete per Linux come alternativi ai server Windows. Ad accompagnarla c'č un nuovo programma di certificazione

Milano - Fare di Linux una piattaforma in grado di sostituire in modo economico le tecnologie di Microsoft in diverse aree dell'infrastruttura IT, fra cui i servizi di file, stampa, messaggistica, direcory e gestione. E' quello che propone Novell con Nterprise Linux Services (NLS) 1.0, un pacchetto integrato di applicazioni enterprise in grado di girare al di sopra delle due pių diffuse distribuzioni di Linux per l'azienda, SuSE Linux Enterprise Server e Red Hat Enterprise Linux.

Con la commercializzazione di NLS, ora disponibile anche in Italia, Novell ha raggiunto l'obiettivo di estendere a Linux tutti i principali software forniti con la propria piattaforma NetWare, inclusi i servizi di supporto, formazione e consulenza. Con questa suite Novell vuole offrire in ambito Linux una soluzione integrata e omogenea che possa rivaleggiare, sul mercato enterprise, con quelle presenti sulle piattaforme Unix e Windows.

"Il passaggio verso il software open source in azienda ha come obiettivo la risoluzione concreta dei problemi di business, tra i quali la riduzione significativa dei costi dell?IT, e Novell č in prima linea in questo", ha affermato Jack Messman, chairman e CEO di Novell.
NLS 1.0 include sette applicazioni principali, fra cui un ambiente virtuale per il lavoro d'ufficio da remoto, un servizio di directory, un programma per gestire i dati personali dei dipendenti, un servizio di stampa, una piattaforma per la messaggistica e la collaborazione, un sistema di gestione basato sul Web e un sistema, Ximian Red Carpet, per la gestione centralizzata del software sulle workstation e sui server con distribuzioni Linux diverse.

Tenendo ben premuto l'acceleratore su Linux, una piattaforma a cui l'azienda ha affidato il proprio rilancio economico e d'immagine, Novell annunciato proprio negli scorsi giorni un programma di certificazione, chiamato Certified Linux Engineer, dedicato a chi intende offrire servizi di supporto per i software di Novell che girano su Linux. In tale occasione l'azienda ha espresso l'intenzione di fornire servizi di supporto non solo per i propri prodotti, ma anche per le distribuzioni su cui girano e per alcuni componenti open source in queste inclusi, fra cui Apache, MySQL e PHP.

"Per trarre valore dal potenziale offerto da Linux, i clienti necessitano di una fonte di applicazioni, tool e servizi di supporto affidabili", ha affermato Sam Greenblatt, senior vice president e chief architect del Linux Technology Group di Computer Associates. "Novell e CA stanno collaborando per assicurarsi che tali valori aggiunti vengano offerti da leader di mercato riconosciuti, in grado di consentire ai clienti di adottare senza problemi Linux come piattaforma enterprise strategica con un vantaggioso rapporto tempo/beneficio".
47 Commenti alla Notizia Novell scaglia Linux contro Windows
Ordina
  • ... per mille motivi e trucchetti, pertanto penso proprio che novell finora non ha capito un caxxo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... per mille motivi e trucchetti, pertanto
    > penso proprio che novell finora non ha
    > capito un caxxo

    Se lo scopiazzi e ti procuri i crack su warez di sicuro.
    Ma ti fideresti in azienda? Le pene per un paio di software copiati sono piu' severe di un furto con scasso o addirittura uno stupro! Grazie a BSA ed associazioni varie di aziende come M$...

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano

  • > Se lo scopiazzi e ti procuri i crack su
    > warez di sicuro.
    > Ma ti fideresti in azienda? Le pene per un
    > paio di software copiati sono piu' severe di
    > un furto con scasso o addirittura uno
    > stupro! Grazie a BSA ed associazioni varie
    > di aziende come M$...

    no grazie al fatto che la gente non vuole pagare il software.
    non scambiamo le guardie con i ladri.
    le guardie possono anche esagerare, ma vanno a colpire i ladri
    chi e' in regola non ha nulla di cui preoccuparsi
    non+autenticato
  • Guisto! Tagliamo le mani ai ladroni!!Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guisto! Tagliamo le mani ai ladroni!!Sorride
    Pena di morte per chi supera il limite di velocità! Chi è in regola non ha nulla di cui preoccuparsi...

    "Dei delitti e delle pene", opera ancor oggi attualissima
    non+autenticato
  • Nterprise... adesso li denunciano perche' ricorda Windows NTA bocca aperta:D:D
    dopo la denuncia a Lindows uno si aspetta di tuttoOcchiolino
    non+autenticato

  • I commenti sull'inarrestabile avanzata di Linux sono stati già fatti in abbondanza...

    E' una gioia leggere queste notizie!

    E, concedetemelo ancora una volta: ADDIO BILL!!!

    TAD

    Che non vede l'ora di trovare linux preinstallato in massa sui portatili, anche se ci vorrà ancora moooolto tempo...

  • - Scritto da: TADsince1995
    >
    > I commenti sull'inarrestabile avanzata di
    > Linux sono stati già fatti in
    > abbondanza...
    >
    > E' una gioia leggere queste notizie!
    >
    > E, concedetemelo ancora una volta: ADDIO
    > BILL!!!
    >

    Amen!!!!A bocca aperta

    > TAD
    >
    > Che non vede l'ora di trovare linux
    > preinstallato in massa sui portatili, anche
    > se ci vorrà ancora moooolto
    > tempo...

    Spero ce ne vorrà molto, molto poco!!!!!!!!! Ad oggi trovare un portatile senza WinZozz è proprio un'odissea. Pensa che ad un mio amico hanno detto che formattare l'hard disk del suo Packard Bell equivaleva a far DECADERE LA GARANZIA!!!

    Voleva metterci Linux... e ce lo metterà, stanne certo, al max entro la prossima settimana. Ho per lui in serbo una bella SuSe... (anche se io sono un fan di Debian, x lui credo sia meglio Occhiolino)

    Saluti e W LINUX!
    Fan Linux Fan Linux Fan Linux Fan Linux Fan Linux Fan Linux Fan Linux Fan Linux
    non+autenticato

  • > Spero ce ne vorrà molto, molto
    > poco!!!!!!!!! Ad oggi trovare un portatile
    > senza WinZozz è proprio un'odissea.

    A me basterebbe un bel portatile con HD vuoto!!! Un mio amico linuxaro sta tentando di farsi rimborsare i soldi della licenza, ma sbatte sempre contro l'ignoranza diffusa dei rivenditori...

    > Pensa che ad un mio amico hanno detto che
    > formattare l'hard disk del suo Packard Bell
    > equivaleva a far DECADERE LA GARANZIA!!!

    ROTFL!!!

    >
    > Voleva metterci Linux... e ce lo
    > metterà, stanne certo, al max entro
    > la prossima settimana. Ho per lui in serbo
    > una bella SuSe... (anche se io sono un fan
    > di Debian, x lui credo sia meglioOcchiolino)

    Beh... Io sono uno Slackaro, figurati che alla mia ragazza sul portatile ci ho messo Slackware 9.1!!! Anche se ancora la devo configurare a puntino... Tra l'altro i driver per linux del modem interno del portatile si trovano direttamente sul sito della casa produttrice!!! Finalmente qualcosa si muove!

    >
    > Saluti e W LINUX!

    Bye! Linux Rulez!!!

    TAD

    Che è felice di trovare i driver per linux prodotti direttamente dalle case produttrici, anche se non sono OpenSource ci accontentiamo lo stesso!

  • > Beh... Io sono uno Slackaro, figurati che
    > alla mia ragazza sul portatile ci ho messo
    > Slackware 9.1!!! Anche se ancora la devo
    > configurare a puntino... Tra l'altro i
    > driver per linux del modem interno del
    > portatile si trovano direttamente sul sito
    > della casa produttrice!!! Finalmente
    > qualcosa si muove!

    fico! che marca e` il portatile?

    ciao,
    raist
    non+autenticato

  • > fico! che marca e` il portatile?

    E' un Fujitsu Siemes AmiloD, il modem è della SmartLink. Secondo me uno dei portatili più adatti ad accogliere il pinguino!

    >
    > ciao,
    > raist

    TAD

  • - Scritto da: TADsince1995

    > A me basterebbe un bel portatile con HD
    > vuoto!!! Un mio amico linuxaro sta tentando
    > di farsi rimborsare i soldi della licenza,
    > ma sbatte sempre contro l'ignoranza diffusa
    > dei rivenditori...

    Olidata li vende vuoti tramite i suoi rivenditori, non quelli degli scaffali dei centri commerciali, lo devi ordinare cosi' e ti arriva in pochi giorni. Hanno all'interno una sezione (diciamo un paio di ragazzi appassionatiSorride ) che ti provano una Suse e poi ti riformattano l'hard disk e te lo spediscono. Ovviamente non c'e' supporto o garanzie che ogni singolo componente funzioni perfettamente con linux, ossia non c'e' una certificazione Linux.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TADsince1995
    > >
    > > I commenti sull'inarrestabile avanzata
    > di
    > > Linux sono stati già fatti in
    > > abbondanza...

    si chiama propaganda ...nulla più
    non+autenticato
  • Proprio ieri sera mi hanno detto che sugli Acer Aspire 2000 c'è un bel tastino che premuto a pc spendo, TATAAAA, parte eMovix che ti legge tutto !!! Ma nessuno l'ha mai detto. Gli venga !
    non+autenticato
  • > Voleva metterci Linux... e ce lo
    > metterà, stanne certo, al max entro
    > la prossima settimana. Ho per lui in serbo
    > una bella SuSe... (anche se io sono un fan
    > di Debian, x lui credo sia meglioOcchiolino)

    Ciao di dove sei? a me interessa avere i cd di SUSE perchè non riesco a trovarli. Yast è compreso? contattami in privato
    non+autenticato
  • - Scritto da: jackred
    > > Voleva metterci Linux... e ce lo
    > > metterà, stanne certo, al max
    > entro
    > > la prossima settimana. Ho per lui in
    > serbo
    > > una bella SuSe... (anche se io sono un
    > fan
    > > di Debian, x lui credo sia meglioOcchiolino)
    >
    > Ciao di dove sei? a me interessa avere i cd
    > di SUSE perchè non riesco a trovarli.
    > Yast è compreso? contattami in
    > privato
    I cd suse sono nei maggiori punti vendita di software come ad esempio Fnac o Mondadori informatica. Questa risposta che può essere letta con tono polemico, vuole solo invitare alla riflessione sul fatto che se si preferisce una distribuzione che viene rilasciata a pagamento (fatta eccezione per la live edition) forse è il caso di contribuire al suo sviluppo... comprandola come dovrebbero essere comprati tutti i prodotti software del mondo M$ e dintorni.

    thesponge
  • > I cd suse sono nei maggiori punti vendita di
    > software come ad esempio Fnac o Mondadori
    > informatica. Questa risposta che può
    > essere letta con tono polemico, vuole solo
    > invitare alla riflessione sul fatto che se
    > si preferisce una distribuzione che viene
    > rilasciata a pagamento (fatta eccezione per
    > la live edition) forse è il caso di
    > contribuire al suo sviluppo... comprandola
    > come dovrebbero essere comprati tutti i
    > prodotti software del mondo M$ e dintorni.
    >
    > thesponge

    Sono perfettamente d'accordo con quello che dici. Se noti però ho chiesto se YAST è compreso proprio perchè è quello il pacchetto che viene fatto pagare (insieme ad altri ovviamente). Comunque c'è una versione gratuita installabile via FTP che è gratuita. Ora se il tizio (scusa ma sei anonimo!!) ha questa versione mi interessa averla,altrimenti pazienza. Come in qualsiasi ambiente commerciale mi piacerebbe (se c'è la possibilità e SUSE sembra che la dia) provare il prodotto per poi comprarlo.
    jackred
    non+autenticato