Gaia Bottà

Spotify, musica per PlayStation

Sony rende disponibile il servizio che integra lo streaming musicale nel vivo del gioco. Brani e playlist accompagneranno i videogiocatori registrati alle versioni free e premium di Spotify

Roma - Musica per movimentare le sessioni di gioco, musica da consumare tra una partita e l'altra: Sony ha annunciato la disponibilità di PlayStation Music, erede del precedente servizio Music Unlimited e frutto di una partnership siglata con Spotify.


Sony aveva già intuito le potenzialità del modello di business dello streaming musicale anche mediato da dispostivi dedicati all'intrattenimento: Sony Music Unlimited, il servizio multipiattaforma che ha chiuso i battenti il 29 marzo, rappresentava un primo tentativo sviluppato in proprio, che non ha però ottenuto il successo sperato. Con PlayStation Music, annunciato a gennaio, Sony potrà fare leva sullo sconfinato catalogo e sulla base di utenti del servizio di streaming svedese, che infonderà la musica in esclusiva videoludica su PS3 e PS4, nonché su dispositivi mobile marchiati Xperia, e che in un prossimo futuro potrebbe coinvolgere anche altri dispositivi quali le smart TV.

PlayStation Music, oltre a porsi come un semplice servizio di intrattenimento musicale, garantisce agli utenti di PS4 la possibilità di selezionare la colonna sonora dei videogiochi attingendo al catalogo di Spotify, sostituendola a quella studiata dagli sviluppatori. Attraverso l'app Spotify Connect promette una fruizione dei brani senza interruzioni delle sessioni videoludiche, sfruttando i dispositivi mobile come telecomando. Lo spazio di sperimentazione per nuove funzioni, come ad esempio playlist condivise per partite multiplayer o musica capace di adattarsi all'atmosfera di gioco, è ancora tutto da esplorare.
Il lancio del servizio, per 41 paesi compresa l'Italia, prevede una transizione morbida per gli utenti di Music Unlimited, che godranno di due mesi di abbonamento premium gratuito a Spotify. Agli utenti paganti di Spotify basterà abbinare il proprio account al servizio di musica videoludica per godere di brani a 320kbps anche a mezzo dei dispositivi della giapponese. La partnership, evidente dalle promozioni in programma, ha anche l'obiettivo tanto accarezzato dall'industria della musica di raccogliere abbonati paganti per Spotify e convertire in utenti premium i fruitori del servizio gratuito: agli utenti che si registreranno al servizio di Sony si promette un mese di prova gratuito per la versione premium di Spotify. Nulla vieta però, anche per PlayStation Music, di continuare ad approfittare della versione gratuita del servizio di streaming, che conta su musica a qualità minore e advertising, e non consente la modalità di fruizione offline su dispositivi mobile.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessSony e Apple alla conquista della TVPlayStation Vue è il servizio di streaming proposto da Sony, mentre Cupertino sarebbe pronta ad esordire con un proprio pacchetto nei prossimi mesi
  • BusinessPlayStation 4 festeggia dopo le festePS4 vende più rapidamente delle precedenti generazioni e sfodera numeri per dimostrarlo. Unica macchia nel successo, il ritardo del lancio sul mercato cinese
  • BusinessStreaming, le note stonateCerta parte dell'industria della musica vorrebbe che i servizi come Spotify facessero di più per convertire gli utenti in abbonati paganti. Universal starebbe negoziando per limitare la fruizione gratuita
1 Commenti alla Notizia Spotify, musica per PlayStation
Ordina
  • Dalla mail di presentazione del servizio:

    "Sei nuovo su Spotify Premium?
    Offerte speciali per provare Spotify Premium senza costi aggiuntivi.
    (...)
    Collega il tuo account PlayStation Network** al tuo account Spotify e scopri le offerte"

    Io preferirei PRIMA scoprire le offerte e POI, EVENTUALMENTE collegare gli account che ho. Odio veramente l'approccio: prima ci dai i tuoi dati e il permesso di farci quello che vogliamo, poi ti diciamo quanto costa.
    Ok, il costo di Spotify Premium è facilmente reperibile da altre fonti, ma comunque mi scoccia l'atteggiamento.
    Izio01
    4471