Claudio Tamburrino

Amazon Dash Button, pressione per la spesa online

Lo store digitale continua a farsi largo negli acquisti quotidiani con un dispositivo che è un semplice pulsante per innescare l'ordine del singolo prodotto ad esso abbinato

Roma - Amazon ha presentato Dash Button, dispositivo pensato per fare acquisti di beni di necessità quotidiana, dal detersivo per la lavatrice allo shampoo, passando per il caffè, con la sola pressione di un pulsante.


Dopo Echo e Dash, due dispositivi ideati per insinuarsi nelle abitudini del consumatore, assistere alla quotidianità domestica e tener conto della spesa di cose da acquistare, Amazon sta ancora cercando l'hardware giusto per lanciarsi su questa fetta di mercato che ancora non ha conquistato.

Dash Button si propone di assistere nella spesa le famiglie: più specificatamente del lettore di codici a barre denominato semplicemente Dash, il nuovo device interviene in maniera monofunzionale nel momento in cui in casa ci si trova davanti al singolo prodotto finito o in via di esaurimento. Tecnicamente non è altro che un pulsante brandizzato dotato di un sistema per essere agganciato al muro o all'elettrodomestico di riferimento, e collegato al proprio account Amazon, attraverso cui si possono gestire gli ordini, o eventualmente annullarli. Il pulsante è legato ad un solo prodotto e programmato per reagire solo alla prima pressione fin quando l'ordine non sarà stato consegnato.
I pulsanti Dash sono naturalmente gratuiti e vi è una versione per ogni marchio che abbia stipulato una partnership con Amazon: sono brandizzati perché in questo modo permettono agli utenti di capire immediatamente a che prodotto è dedicato ogni pulsante, in modo da automatizzare la riflessione tra consumo del prodotto e nuovo ordine. E da integrarsi in maniera terribilmente semplice con il concesso di domotica e di Internet of Thing.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Amazon Dash Button, pressione per la spesa online
Ordina