Gaia Bottà

Nokia conferma l'interesse per Alcatel-Lucent

L'azienda finlandese definisce la trattativa in una fase avanzata: l'acquisizione creerà un nuovo colosso del networking?

Roma - Le indiscrezioni di Bloomberg sono fondate: Nokia sta accarezzando l'idea di acquisire Alcatel-Lucent per consolidare la propria posizione sul mercato delle infrastrutture di rete.

L'azienda finlandese ha dato conferma delle proprie intenzioni con una nota pubblica che rivela "una fase di trattativa avanzata" riguardo ad una possibile offerta pubblica di scambio che porterebbe ad una fusione con Alcatel-Lucent.

L'operazione, con l'assorbimento di solide partnership con carrier statunitensi e cinesi, secondo alcuni analisti consentirebbe a Nokia di competere con colossi come Ericsson e Huawei, potenziando la propria divisione Networks, su cui è ormai centrato il business dell'azienda dopo l'acquisizione della totalità della quota azionaria di Nokia Siemens Networks avvenuta del 2013 e la cessione della divisione Devices and Services a Microsoft. Altri osservatori guardano con scetticismo alla prospettiva: senza un piano strategico per la crescita, il gruppo potrebbe limitarsi a risparmiare sulle spese.
Per ora non è chiaro se le trattative siano già sfociate in una valutazione e Nokia avverte che non c'è alcuna certezza riguardo alla conclusione dell'accordo: un ruolo importante nell'affare sarà anche quello del governo francese, che potrebbe sollevare dubbi in vista di ristrutturazioni potenzialmente radicali.

Nokia, nelle scorse ore, è stata protagonista di altre indiscrezioni a cui ha dato voce Bloomberg: l'azienda finlandese, forse anche in prospettiva dell'acquisizione di Alcatel-Lucent, potrebbe vendere la propria divisione HERE dedicata alle mappe. Nokia non ha offerto commenti a riguardo.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessNokia si libererà delle mappe?La divisione HERE sarà presto messa sul mercato, anticipa Bloomberg: il business delle mappe ha ormai poco a che vedere con le attività su cui punta l'azienda finlandese
  • BusinessNokia, la crescita dopo MicrosoftQuel che resta della corporation finlandese registra un trimestre superiore alle attese, con ulteriori opportunità di business provenienti dall'aumento della platea di partner HERE. Microsoft, intanto, non entusiasma nemmeno Ballmer