Gaia Bottà

WhatsApp, numeri e backup

Gli utenti continuano a crescere, incoraggiati da nuove funzioni e da potenti effetti di rete. L'app acquisita da Facebook si prepara a sfiorare il miliardo

Roma - Sono 800 milioni gli abbonati attivi nel corso di un mese su WhatsApp: la piattaforma di instant messaging acquisita da Facebook continua a crescere, e in attesa di ritagliarsi un proprio modello di business si dota di nuove funzioni per fidelizzare gli utenti e conquistarne di nuovi.

Ad annunciare il nuovo traguardo è il CEO Jan Koum con un post su Facebook: dopo i 600 milioni di utenti rilevati lo scorso agosto, i 700 milioni annunciati nel mese di gennaio, gli 800 milioni di questo mese di aprile fanno segnare una crescita costante rispetto allo scorso anno, quando l'applicazione serviva 500 milioni di utenti. L'acquisizione da parte di Facebook, nonostante le rumorose polemiche in materia di privacy, non sembra aver rallentato la corsa dell'applicazione di messaggistica istantanea, anzi.

Se l'integrazione con Facebook si sta limitando per ora a indiscrezioni riguardo a soluzioni per la condivisione di contenuti, le funzioni dedicate agli utenti si sono moltiplicate: dalla convergenza con la piattaforma desktop alle chiamate vocali, passando per l'evoluzione dei segni di spunta, WhatsApp è evidentemente riuscita a conquistarsi il favore degli utenti così da amplificare gli effetti di rete che già sospingevano la sua avanzata.
Mentre Facebook accarezza il raggiungimento del miliardo di utenti per l'app, soglia simbolica che il CEO Zuckerberg fa coincidere con l'innesco di dinamiche di mercato redditizie, WhatsApp si è dotata di un nuovo strumento: la versione 2.12.45 dedicata ad Android consente di impostare backup periodici delle chat affidandoli a Google Drive.

Gaia Bottà
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia WhatsApp, numeri e backup
Ordina