Gaia Bottà

Apple, acquisti per le mappe

La campagna di acquisizioni della Mela prosegue con Coherent Navigation, startup che opera nel settore dei servizi di geolocalizzazione di precisione

Roma - Apple ha acquisito Coherent Navigation, un servizio di geolocalizzazione e di mappatura di precisione: non è dato conoscere i piani di Cupertino nei dettagli, ma le possibilità di integrazione del servizio appaiono numerose e diversificate.

Coherent Navigation, fondata nel 2008, è impegnata nella fornitura di servizi che mettono a frutto le tecnologie High Integrity GPS, basate su dati Iridium e capaci di una localizzazione precisa al centimetro, insensibile ai disturbi di segnale. Dopo le collaborazioni in ambito militare e in ambito privato, il team della piccola startup, a partire dai tre cofondatori, è stato progressivamente integrato nella divisione di Apple dedicata alle mappe.

L'acquisizione è stata confermata da Cupertino al New York Times, ma i dettagli finanziari e le prospettive restano riservate. Se c'è chi fantastica sui presunti progetti di Apple in materia di driverless car, altri osservatori sottolineano come l'operazione si integri in una campagna acquisti avviata ormai anni fa, da quando Apple si è affrancata dai servizi di Google Maps per supportare nell'orientamento gli utenti iOS. Nonostante i progressivi miglioramenti del servizio nativo, i proprietari di iPhone sembrano però continuare a preferire Google Maps: un sensibile affinamento potrebbe convincerli a rinunciare ad abitudini ormai consolidate.
L'interesse di Apple per i servizi di navigazione satellitare e di geolocalizzazione è assodato da tempo: tanto da alimentare le indiscrezioni su una possibile acquisizione di un soggetto di peso come Nokia HERE, che l'azienda finlandese ha reso noto di voler cedere.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessApple, dobloni per le mappe d'interniCupertino rileva WiFiSlam, azienda specializzata nello sviluppo di mappe per ambienti interni navigabili a mezzo WiFi. Per sfidare Google migliorando le sue mappe
  • BusinessAutomobili, Apple parte in quarta?Anche Apple sembra essere interessata alle auto elettriche e alle macchine che si guidano da sole. Le indiscrezioni si affollano, gli indizi non mancano, ma Cupertino non commenta
  • BusinessUber, destinazione Nokia HERESecondo le fonti del New York Times, Uber è pronta a investire 3 miliardi di dollari. Ma le case automobilistiche non lesineranno nel formulare la loro proposta