Komu MiniPC, oltre il laptop

L'azienda fiorentina si spinge oltre il mobile. Proponendo un intero PC in un formato poco pių grande di uno smartphone.

Komu MiniPCLa forma ricorda quella di uno smartphone, o di un power bank: una di quelle batterie supplementari che siamo ormai abituati a portarci dietro per tenere in vita più a lungo i nostri dispositivi mobile. Quello proposto da Komu è però un vero e proprio personal computer in miniatura, realizzato sulla base di hardware Intel e che si discosta molto da quanto fino a oggi l'azienda toscana aveva proposto ai suoi utenti: il Komu MiniPC è un'autentica novità nel panorama tecnologico europeo.

Il cuore del MiniPC è costituito da un processore Intel Atom Z3735F, una CPU 64bit Bay-Trail realizzata a 22nm e capace di far girare la sua architettura quad-core a 1,83GHz di frequenza. I consumi ridotti (TDP pari a 5W) e la sperimentata affidabilità di questa piattaforma ne fanno un ottimo punto di partenza. Komu costruisce sopra queste solide fondamenta affiancandogli 2GB di RAM DDR3 e 32GB di storage di tipo eMMC: con questa configurazione Windows 8.1 with Bing installato sulla macchina si avvia in appena 10 secondi. La memoria allo stato solido è inoltre espandibile tramite uno slot microSD integrato, o tramite un hard-disk esterno tradizionale collegato a una delle porte USB dell'unità.

Komu MiniPC

Il nuovo MiniPC di Komu è un dispositivo quasi unico: privo di qualsiasi ventola di raffreddamento, può svolgere il proprio compito in modo discreto nel silenzio assoluto, anche grazie al telaio in alluminio che dissipa al meglio il calore sviluppato. Il consumo dell'intero apparecchio è estremamente basso, appena 10 watt: dunque anche la sua incidenza sulla bolletta energetica sarà davvero minima.
Windows 8.1 è però la chiave di lettura migliore per comprendere le qualità del MiniPC di Komu: una macchina dalle dimensioni minute, appena 150x120x15 millimetri e 335 grammi di peso, ma che con 3 porte USB 2.0, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 e un'uscita video HDMI è in grado di svolgere gran parte dei compiti tipici di un'utenza casalinga o d'ufficio senza problemi. Di fatto il MiniPC di Komu è un autentico PC, compatibile con tutto il software già esistente per Windows, con in più la possibilità di essere portato sempre con sé per collegarlo a TV, monitor, videoproiettori e qualsiasi altro tipo di schermo. La soluzione perfetta per portarsi dietro i propri video e la propria musica, ma anche i propri file per lavorare e navigare ovunque ci si trovi per vacanza o per lavoro.

Komu MiniPC

Se tutto ciò non bastasse, Komu ha deciso di integrare anche una batteria interna da 7.000mAh: in questo modo il MiniPC può restare acceso per oltre 9 ore senza alcun allaccio alla rete elettrica, salvando i dati dell'utente in caso di blackout o svolgendo compiti analoghi a un laptop se non è disponibile una presa di corrente nelle vicinanze. Inoltre, se si collega un dispositivo come uno smartphone a una delle porte USB si può anche ricaricare quest'ultimo. Il MiniPC svolge così il compito di un vero e proprio power bank, cui già assomiglia nell'aspetto: nella sostanza, invece, è molto di più.

Un prodotto che racchiude al suo interno le qualità di un moderno personal computer, i consumi ridotti e la trasportabilità di un laptop, nonché le qualità di un power bank. Tutto questo è il MiniPC di Komu: in vendita a partire dal mese di giugno sul sito dell'azienda www.komu.it a soli 149,90 euro, con garanzia italiana di 24 mesi.
12 Commenti alla Notizia Komu MiniPC, oltre il laptop
Ordina