Telefono, si può lasciare solo Telecom

La denuncia è di Adiconsum, secondo cui gli utenti possono lasciare l'incumbent ma, una volta che si sono affidati ad un operatore alternativo, non possono più cambiare. Una situazione già descritta da molti su Punto Informatico

Roma - Si muovono le associazioni dei consumatori su un fronte che più volte è stato affrontato dagli utenti sulle pagine e sui forum di questo giornale: l'effettiva possibilità di cambiare operatore telefonico e affidare ad un altro carrier il proprio doppino e, dunque, il destino dei servizi di cui si fruisce.

Adiconsum ha scritto ai presidenti delle Autorità TLC e dell'Antitrust per denunciare il fatto che soltanto chi è allacciato a Telecom Italia nei fatti ha la possibilità di passare ad un nuovo operatore.

"Ai consumatori distaccati da Telecom - si legge nella nota dell'associazione - viene impedito di scegliere liberamente l¹operatore di telefonia fissa. Mentre attualmente Wind-infostrada e Fastweb permettono il completo distacco da Telecom, è impossibile passare da Wind a Fastweb e viceversa".
Adiconsum afferma di aver condotto una indagine presso il servizio clienti di Fastweb e di Wind.

Nel primo caso, proponendosi come clienti di Wind già distaccati da Telecom Italia, Fastweb ha risposto che l'allaccio alle proprie infrastrutture mantenendo lo stesso numero di telefono sarebbe stato impossibile. Soltanto gli abbonati Telecom o chi optasse per un nuovo numero telefonico potrebbe diventare utente Fastweb. Nel secondo caso, Wind ha spiegato che prima di poter passare ai propri servizi è necessario tornare ad essere utenti Telecom, successivamente disdire e poi, dunque, passare a Wind. Il tutto con tempi e costi per l'utente tutti da stabilire.

"Questa situazione - afferma Adiconsum - danneggia pesantemente il consumatore privandolo del suo diritto di libertà di scelta; inoltre distorce il mercato perché permette a Telecom di svolgere ancora il ruolo di monopolista, creando i presupposti per l¹abuso di posizione dominante".

Adiconsum rileva poi come la situazione sia ulteriormente aggravata dal fatto che, oltre ai servizi di telefonia fissa, il passaggio ad un nuovo operatore significa anche accesso ad internet, magari a banda larga. Un quadro che si scontra con il fatto che la "banda larga non gode delle garanzie di tutela previste e regolamentate per il servizio universale e che quindi l¹unico strumento utile per il consumatore a tutela dei suoi diritti rimane la possibilità di cambiare il proprio operatore in piena libertà. Questo diritto oggi viene negato con contratti vessatori e impedendo il passaggio, fra operatori minori, con il mantenimento del numero telefonico".

Alle rilevazioni di Adiconsum si può forse aggiungere quanto rilevato da molti utenti in questi mesi, che prima di passare ad un nuovo operatore non erano stati adeguatamente informati che questo avrebbe significato poter utilizzare esclusivamente i servizi di altri carrier, una situazione dovuta probabilmente a cattiva o malevola comunicazione.

La speranza dei consumatori, evidentemente, è che le due Autorità di garanzia decidano di intervenire e ripristinare il pieno diritto degli utenti.
TAG: mercato
43 Commenti alla Notizia Telefono, si può lasciare solo Telecom
Ordina
  • cìè da dire che ogni volta che sei su telecom devi restarci per un anno o perlomeno corrispondere dodici mesi del canone telecom, non so se vale pure x wind e fastweb. io ho fastweb e vorrei andare su wind ma dovrei farmi un anno di prigione su telecom, il che sarebbe sconveniente in piu non potrei piu navigare alla velocita cui ncessito se non a costi da mutuo possibile che lo stato che fa tante leggi non sene occupi è ridicolo che sia cosi. cosa bisogna fare per dire qualcosa
  • Una volta passati ad un operatore diverso da Telecom, risulta impossibile digitare il prefisso 1022, 1088, ecc. per telefonare con un altro operatore.
    non+autenticato
  • Sono un cittadino di serie B e come me in Italia tanti altri... questo perchè ? Perchè quella SVERGOGNATA e FARABUTTA della TELECOM ha e continua ad avere il monopolio delle linee telefoniche !!!!

                                 QUINDI

    Io, cittadino italiano che paga regolarmnete le tasse, pur avendo il privilegio di abitare nella capitale d'Italia e precisamante a Tor Vergata (via Sandro Penna) non posso usufruire della linea ADSL e con essa beneficiare del contributo statale di attivazione.

    TELECOM per colpa tua e solo ua non posso beneficiare di servizi offerti da altre società (dei tuoi sicuramente NO... per me potresti fallire anche oggi stesso)

    Si, lo sò della mia situazione e quella di tanti altri tuoi utenti abbonati , non te ne può fregà de meno... capisco... ma in ogni modo visto che siamo in un paese democratico io dico la mia, giustificato dal fatto che HO RAGIONE !!!!

    A qualche capoccione non sta bene ??
    DICHIARATEVI PARTE LESA !!!!                                            (ma per favore, fate pena)
    non+autenticato
  • Ciao a tutti,
    guardate che non è affatto vero che occorra ritornare a Telecom per portare un numero da un operatore terzo ad un altro operatore terzo.
    Le procedure di portabilità dei numeri di rete fissa attualmente in vigore e funzionanti in italia prevedono questa possibilità.
    Augusto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ciao a tutti,
    > guardate che non è affatto vero che
    > Le procedure di portabilità dei
    > numeri di rete fissa attualmente in vigore e
    > funzionanti in italia prevedono questa
    > possibilità.
    > Augusto

    Il solito troll Troll

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ciao a tutti,
    > guardate che non è affatto vero che
    > occorra ritornare a Telecom per portare un
    > numero da un operatore terzo ad un altro
    > operatore terzo.
    > Le procedure di portabilità dei
    > numeri di rete fissa attualmente in vigore e
    > funzionanti in italia prevedono questa
    > possibilità.
    > Augusto

    Buongiorno a lei, Augusto,

         mi tolga una curiosità, lei ci ha provato? Provi e mi sappia dire. Questo a parte l'indubbia convenienza che esiste nel lasciare Telecom per altri fornitori.
    Giuliano
    non+autenticato
  • Allora fai il piacere di spiegarci come.
    Sono cliente infostrada e confermo che posso solo disdire l'abbonamento e riallacciarmi a telecom...non solo..degli abbonamentio wind/infostrada si puo' solo fare degli upgrade..se il nuovo abbonamento cosata meno..ti attacchi!
    non+autenticato
  • Volevo chiedere alcune cose su Fastweb, chi sa qualcosa mi risponda per favore!

    1) Se divento cliente fastweb, poi dopo posso ancora fare telefonate con altri operatori (ad es. Tele2) digitando il relativo prefisso?

    2) Con Fastweb posso ancora utilizzare un modem analogico per chiamare un qualsiasi provider (ad es. Libero)?

    3) In caso di risposta affermativa alla "), se ho l'opzione "telefono senza limiti" (ovvero pago una flat per le telefonate) mi ritrovo praticamente una flat analogica a gratis?

    Grazie!
    non+autenticato
  • 1)NO
    2NO
    non+autenticato
  • > 1) Se divento cliente fastweb, poi dopo
    > posso ancora fare telefonate con altri
    > operatori (ad es. Tele2) digitando il
    > relativo prefisso?

    che io sappia no

    > 2) Con Fastweb posso ancora utilizzare un
    > modem analogico per chiamare un qualsiasi
    > provider (ad es. Libero)?

    in teoria si ma andando a 14.4 bps (quanto un gsm).... quindi te lo sconsiglio caldamente

    > 3) In caso di risposta affermativa alla "),
    > se ho l'opzione "telefono senza limiti"
    > (ovvero pago una flat per le telefonate) mi
    > ritrovo praticamente una flat analogica a
    > gratis?

    mi sembra di no (oltre alla velocità bassissima ci sono altre limitaioni riguardo il modem a 56k).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)