Claudio Tamburrino

Auto senza pilota, Google accelera

Mountain View, che dispensa qualche dettaglio sugli incidenti delle sue driverless car, scommette sui suoi algoritmi, poiché ad essere fallibile è l'essere umano. Nel frattempo il settore si interroga sulle vulnerabilità delle macchine

Roma - Google prosegue senza indugi sulla strada delle auto senza pilota ed ha annunciato che i suoi processi di sviluppo di macchine in grado di imparare dalla propria esperienza saranno impiegati anche in questo settore, con l'obiettivo di superare la sicurezza offerta dagli autisti umani.


A circa un anno dal lancio ufficiale della sperimentazione su strada delle vetture senza un umano al volante in California erano stati divulgati i primi dati da parte delle autorità relativi alla sicurezza: si parlava di incidenti che hanno coinvolto quattro delle 48 auto automatizzate autorizzate a circolare, tra cui una delle Lexus di Google. Tali episodi, per quanto marginali sia nel numero che nell'entità (si tratta, secondo le aziende coinvolte, di incidenti assolutamente irrilevanti e con colpe non delle auto automatizzate), hanno riaperto il dibattito sulle responsabilità in caso di incidenti, dal momento che a muovere un volante non c'è una persona fisica con la sua etica, ma un algoritmo.

Ciononostante Google aveva contestualmente presentato un nuovo modello di Google Car driverless, annunciata per esordire sulle strade californiane la prossima estate: solo ora è entrata nel merito degli incidenti, divulgando dati più precisi e spiegando che finora li aveva tenuti riservati per proteggere la privacy degli autisti umani che li avevano procurati.
In totale, si scopre ora, le auto senza pilota di Google sono state coinvolte in 12 scontri: l'ultimo ha visto coinvolta una vettura tamponata da un autista umano e, come in tutti gli altri i casi, l'algoritmo di Mountain View non avrebbe alcuna responsabilità.

A tali problemi, che potrebbero essere risolti attraverso la giurisprudenza e che sarebbero compensati da un affinamento dei sistemi informatici con conseguente diminuzione del numero totale di incidenti, come auspicato da Google, si sommano peraltro quelli legati alle altre vulnerabilità delle auto senza pilota.
Dopo le preocupazioni espresse dal senatore statunitense Ed Markey, ad occuparsi di tale aspetto è da ultimo un gruppo di lavoro costituito dallo stato della Virginia con l'obiettivo di studiare le vulnerabilità dei veicoli e sviluppare strumenti per individuare eventuali attacchi informatici e, di conseguenza, intervenire per proteggerle. La Virginia, d'altra parte, è particolarmente interessata agli sviluppi del settore tanto da aver predisposto 70 miglia di autostrada riservata ai test delle auto senza pilota.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
194 Commenti alla Notizia Auto senza pilota, Google accelera
Ordina
  • Se per questo c'è anche il record di velocità di Audi di una macchina autonoma,con nessuno a bordo, su pista ma era un ovale...

    Comunque vedo che le cose che non ti vanno a genio non le commenti eh,come l'articolo sopra.... meno fantasia e più piedi per terra Prozac.
    non+autenticato
  • Tra l'altro quel video è anche un fail

    1) appesantisci una sportiva con tutte quelle attrezzature extra quando di solito si fa il contrario

    2) in un circuito è estremamente facile,non hai traffico,non hai ostacoli e puoi calcolare tutto al cm neanche ci sono altre auto in gara,grazie al cavolo.

    3) Dal 4° minuto capisci che un pilota umano avrebbe fatto molto meglio,è una sportiva e la fanno andare quanto una utilitariaA bocca aperta

    4) un pilota umano può osare e spingere di più magari in curva,quella macchina se non è programmata fino ai minimi particolari non lo farà mai...

    Human Win !!!Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Comunque vedo che le cose che non ti vanno a
    > genio non le commenti eh,come l'articolo
    > sopra.... meno fantasia e più piedi per terra
    > Prozac.

    In realtà quell'articolo non dice tanto di meno rispetto a quello che dico io...

    Secondo quel dirigente, tra 10 anni avremmo le macchine a guida automatica. 10 anni sono dietro l'angolo!!! Questo fa capire quanto la tecnologia sia ormai matura (e i video che tu spacci per manipolati, così tanto perché ti piace fare il complottista, ne sono la conferma).

    Ah, la mia auto è già a livello 2Occhiolino
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Prozac

    > In realtà quell'articolo non dice tanto di meno
    > rispetto a quello che dico
    > io...

    Leggilo bene perchè ci sono riportate lel stesse contestazioni che ho riportato qui e lìho trovato solo dopo l'articolo eh.

    Addirittura si ammette il possibile fail dei sensori in caso di nebbia,luce,pioggia,ecc altro che infallibileOcchiolino

    > Secondo quel dirigente, tra 10 anni avremmo le
    > macchine a guida automatica.

    forse ma saranno disattivabiliA bocca aperta e costeranno di più (poi vediamo quanta gente è disposta a spendere di più per lo stesso identico veicolo e a vere grane maggiori),lui stesso ammette che è più facile per un veicolo che deve fare sempre gli stessi percorsi e a basse velocità,come per esempio un autobus cittadino.

    > 10 anni sono dietro
    > l'angolo!!!

    Si diceva così anche di altre coseA bocca aperta

    > Questo fa capire quanto la tecnologia
    > sia ormai matura (e i video che tu spacci per
    > manipolati, così tanto perché ti piace fare il
    > complottista, ne sono la
    > conferma).

    Non ho mai detto che sono manipolati ma che possono esserlo e nno è difficile farloOcchiolino

    > Ah, la mia auto è già a livello 2Occhiolino

    Così poco ? O_O
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Non ho mai detto che sono manipolati ma che
    > possono esserlo e nno è difficile farlo
    >Occhiolino

    Quindi quel video è reale e non manipolato.
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Prozac
    > Quindi quel video è reale e non manipolato.

    Ah si ? e come fai a dirlo con assoluta certezza ?

    Chi ti garantisce che non abbiano tagliato alcune scene e hanno fatto rimanare solo quelle in cui appariva una guida perfetta ?

    Niente tu vedi siolo il bicchiere mezzo pieno,non c'è niente da fare...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Prozac
    > > Quindi quel video è reale e non manipolato.
    >
    > Ah si ? e come fai a dirlo con assoluta certezza ?
    >
    > Chi ti garantisce che non abbiano tagliato alcune
    > scene e hanno fatto rimanare solo quelle in cui
    > appariva una guida perfetta
    > ?
    >
    > Niente tu vedi siolo il bicchiere mezzo pieno,non
    > c'è niente da
    > fare...

    Dimostrami il contrario e io ti crederò.
    Fino a prova contraria quel video non è manipolato.
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Prozac
    > Dimostrami il contrario e io ti crederò.

    Non li ho tra le mie mani i video originali

    > Fino a prova contraria quel video non è
    > manipolato.

    Ma come fai a dirlo con certezza dato che si tratta di di spezzoni di video. Tu credi che un film viene girato in u paio di ore e sia tutto perfetto alla prima occasione ? Oppure ci saranno prove in cui gli attori sbagliano battura, scene riuscite male,ecc ma poi vengono tolte e sostituite con le parti buone ?
    Eppure quando lo guardi in tv non ti accorgi di nullaOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Prozac
    > > Dimostrami il contrario e io ti crederò.
    >
    > Non li ho tra le mie mani i video originali
    >
    > > Fino a prova contraria quel video non è
    > > manipolato.
    >
    > Ma come fai a dirlo con certezza dato che si
    > tratta di di spezzoni di video. Tu credi che un
    > film viene girato in u paio di ore e sia tutto
    > perfetto alla prima occasione ? Oppure ci saranno
    > prove in cui gli attori sbagliano battura, scene
    > riuscite male,ecc ma poi vengono tolte e
    > sostituite con le parti buone
    > ?
    > Eppure quando lo guardi in tv non ti accorgi di
    > nulla
    >Occhiolino

    L'onere della prova è dell'accusa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > Puntata del 2 gennaio 2014 di Superquark
    > http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/Content
    > Comincia da 1:06:30

    http://vislab.it/wp-content/uploads/2013/12/32-com...
  • no Piero Angela no dai,il sonno arriva immediatamente Annoiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > no Piero Angela no dai,il sonno arriva
    > immediatamente
    >Annoiato

    Preferisci report ?
    http://www.gazzettadiparma.it/news/universita/2341...
    non+autenticato
  • Queste versioni sono versioni da poco... il massimo per fare sbroccare certa gente (non facciamo nomi) sarà quando uscirà la versione a guida automatica con sopra Uber.....
    A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ammesso che ancora esista per quell'annoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Ammesso che ancora esista per quell'annoA bocca aperta
    Se non esistesse più ne farebbero una nuova l'occasione a quel punto sarebbe davvero ghiotta e con una gestione estremamente semplificata.
    L'unico limite di scalabilità è costituito dal numero delle vetture che puoi mettere in campo e ovviamente è assai facile calcolare la quota "ottimale" per città/fascie-orarie prendendo il feedback dalla media di utilizzo.
    Ma a parte questo (che mi interessa il giusto) il bello sarà misurare la pressione dell'espertone/tuttologo "de noantri".
    non+autenticato
  • Troppo presto e delle multinazionali non si fida nessuno, hanno investito soldi e vogliono il loro prodotto ma cosa succederà quando invece dei soldi si investiranno pedoni? metteremo in galera chi l'ha programmata?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duck
    > Troppo presto e delle multinazionali non si fida
    > nessuno

    Direi che non mancano i motivi....

    > hanno investito soldi e vogliono il loro
    > prodotto ma cosa succederà quando invece dei
    > soldi si investiranno pedoni? metteremo in galera
    > chi l'ha
    > programmata?

    Hanno investito soldi perchè vogliono avere l'ennesima gallina dalle uova d'oro sperando che tale moda dilaghi com'è stato per gli smartphone.
    In caso di un investimento di un pedone ? Probabilmente o faranno ricadere la colpa al conducente che è proprietario del veicolo da contratto oppure per ogni caso sguinzagliano i loro 5 avvocati ben pagati e ne usciranno sempre puliti,quando non succede poco male con tutto quello che hanno incassato che danno vuoi che faccia un 2% di multa ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duck
    > Troppo presto e delle multinazionali non si fida
    > nessuno, hanno investito soldi e vogliono il loro
    > prodotto ma cosa succederà quando invece dei
    > soldi si investiranno pedoni? metteremo in galera
    > chi l'ha
    > programmata?

    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Duck
    > Troppo presto e delle multinazionali non si fida
    > nessuno, hanno investito soldi e vogliono il loro
    > prodotto ma cosa succederà quando invece dei
    > soldi si investiranno pedoni? metteremo in galera
    > chi l'ha
    > programmata?

    Ma se non mettono in galera neanche uno zingaro minorenne ubriaco e senza patente che per sfuggire ad un posto di blocco si getta a 180/h sulla folla ammazzando una persona, chi vorresti mettere in galera tu?
  • è semplice la questione se un medico sbaglia intervento viene messo sotto processo se un ingegnere sbaglia i calcoli di una casa e crolla paga anche lui perchè non deve esserlo il programmatore che ha sbagliato a scrivere il codice dell'automobile e ha causato un danno?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duck
    > è semplice la questione se un medico sbaglia
    > intervento viene messo sotto processo se un
    > ingegnere sbaglia i calcoli di una casa e crolla
    > paga anche lui perchè non deve esserlo il
    > programmatore che ha sbagliato a scrivere il
    > codice dell'automobile e ha causato un
    > danno?

    Perche' non c'e' alcun rapporto diretto tra chi ha comprato l'automobile e il programmatore.

    C'e' una fase che si chama OMOLOGAZIONE, e che prevede dei test.
    Se i test passano, il programmatore che c'entra?

    I problemi legali sono tutti della casa costruttrice.
  • per me questo ragionamento significa sola una cosa scappare dalle propie responsabilità, e di conseguenza significa prodotto del tutto insicuro, non è più un pc che se si impalla ,pace, lo riavvio se il sistema si impalla scappano i morti e omologare non significa nulla in questo caso qua si parla di difetti di fabbricazione
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duck
    > per me questo ragionamento significa sola una
    > cosa scappare dalle propie responsabilità,

    No. E' il tuo ragionamento che pretende di attribuire responsabilita' a chi non ne ha.

    > e di
    > conseguenza significa prodotto del tutto
    > insicuro, non è più un pc che se si impalla
    > ,pace, lo riavvio se il sistema si impalla
    > scappano i morti

    Il mondo e' gia' pieno di macchine che agiscono in modo automatico.
    Treni, aerei, navi, centrali energetiche, fabbriche, motori...

    A volte si impallano.
    A volte scappano i morti.
    Sempre meno dell'errore umano.

    > e omologare non significa nulla
    > in questo caso qua si parla di difetti di
    > fabbricazione

    Quindi nulla a che vedere col codice.
  • io posso capire che vuoi difendere la "categoria" ma qui ci sono responsabilità oggettive
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duck
    > io posso capire che vuoi difendere la "categoria"
    > ma qui ci sono responsabilità
    > oggettive

    Quali responsabilita?

    Da quando se un bullone si smolla si va ad accusare il fabbricante di bulloni?
  • Evidentemente ha una idea assai soggettiva delle "responsabilità oggettive"
    Occhiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)