Alfonso Maruccia

Samsung fa gli OLED trasparenti

Il colosso coreano svela i suoi nuovi display trasparenti, dispositivi tecnologicamente superiori agli LCD (trasparenti) e ideali per l'utilizzo nella vendita al dettaglio. L'esperienza di acquisto è personalizzata con i sensori di Intel

Roma - I nuovi schermi trasparenti di Samsung sono OLED, sono dotati di qualità tecnologiche superiori rispetto agli LCD (anch'essi trasparenti) già in commercio e hanno probabilmente un costo decisamente poco abbordabile per i consumatori privati.

La corporation asiatica ha presentato i nuovi display nel Convention and Exhibition Centre di Hong Kong, mettendo in mostra le qualità di display OLED da 55 pollici con un livello di contrasto (100.000:1) e tempi di risposta (1ms) sensibilmente migliorati rispetto agli schermi LCD (4.000:1, 8ms).

I nuovi OLED sono poi caratterizzati da un livello di trasparenza superiore, facendo passare il 40 per cento della luce rispetto al 10 per cento degli LCD; come prevedibile, la gamma colori è anch'essa molto migliorata e non vi è la necessità di utilizzare una fonte di illuminazione sullo sfondo del display.
Altra novità tecnologica importante degli OLED trasparenti - una "prima volta" assoluta sul mercato, sostiene Samsung - è inoltre l'integrazione del sistema di sensori RealSense di Intel, una tecnologia utilizzabile ad esempio per "sentire" la presenza di un potenziale cliente nelle vicinanze e per adattare la presentazione di contenuti video e immagini pubblicitarie con il giusto angolo di visione.

La pubblicità, appunto: Samsung ha presentato gli OLED trasparenti come un prodotto ideale per la vendita al dettaglio e nei megastore, mentre sul fronte dei prezzi non sono state (ancora) comunicate informazioni precise.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Samsung fa gli OLED trasparenti
Ordina