Gaia Bottà

Videogame, YouTube si mette in gioco

Un'offerta verticale fatta di sito e app dedicati all'intrattenimento videoludico: il Tubo, con il proprio patrimonio di contenuti e tecnologia, sfida Twitch

Roma - YouTube è popolata di una sconfinata quantità di video dedicati ai videogiochi, dedicati al gameplay dei videogiochi, dedicati alla cultura videoludica: gli appassionati di videogame che producono contenuti per appassionati del videogame non sono più una nicchia. Lo sta dimostrando il mercato, e YouTube ha scelto di cogliere questa opportunità, sviluppando in verticale la propria offerta così da valorizzare gli strumenti e l'intrattenimento videoludico su cui può già contare.

In questa prospettiva, YouTube ha annunciato il prossimo lancio di YouTube Gaming, una combo di applicazione per Android e iOS e sito Web che incanalino e razionalizzino tutti i contenuti già immessi nel Tubo e ne stimolino la creazione di nuovi, per dilettare i videogiocatori e naturalmente offrire al marketing un nuovo spazio di investimenti. A partire da questa estate gli utenti statunitensi e britannici, e i publisher videoludici, potranno approfittare di nuovi strumenti e di nuovi spazi per apprezzare e generare nuovi video.

Canali ben organizzati e incentrati sui 25mila titoli più apprezzati del presente e del passato, sistemi di raccomandazione sulla base delle preferenze e un motore di ricerca tarato sulla semantica di settore, soluzioni per semplificare il live streaming delle sessioni di gioco anche a qualità di 60fps: così YouTube Gaming si pone in diretta competizione con Twitch, costola di Justin.tv a cui Google sembrava mirare, poi acquisita da Amazon per quasi un miliardo di dollari insieme ai suoi 100 milioni di utenti mensili, alle sue partnership e al suo successo.
YouTube, oltre ad ospitare - ironia della sorte - gli stessi video di archivio degli utenti di Twitch, detiene la base di utenti e la visibilità, l'infrastruttura tecnologica, le risorse per stipulare nuove partnership.
Twitch, da parte sua, è pronto per la sfida.




Gaia Bottà
Notizie collegate
  • AttualitàYouTube, i bambini contanoIl Tubo pensa ai più piccoli con una versione ad hoc: si allarga così il mercato della piattaforma eliminando il limite di età per gli iscritti
  • AttualitàYouTube, abbonamento senza pubblicitàUna comunicazione inviata da Google ai suoi partner conferma quanto accennato nei mesi scorsi: la nuova versione della piattaforma potrebbe fare il suo esordio entro la fine dell'anno
  • BusinessGoogle, gioie e dolori di YouTubeYouTube cresce ma trascina in basso la media dei valore del suo advertising, ciononostante Mountain View continua a crescere. Anche se le aspettative degli analisti sono state deluse