Alfonso Maruccia

E3 2015, Microsoft e Sony si mettono in mostra

Puntuale, come tutti gli anni, all'Expo videoludico di Los Angeles i colossi si danno battaglia a suon di trailer, demo e aggeggi vari. Quest'anno la virtualità è parecchio di moda per Microsoft, mentre Sony punta sui titoli

Roma - La metà di giugno è tradizionalmente il periodo dell'Electronic Entertainment Expo (E3), la fiera videoludica di Los Angeles che nell'edizione di quest'anno (la ventunesima) ha visto le due concorrenti più agguerrite del settore darsi battaglia a suon di annunci, caschetti per la realtà virtuale e dimostrativi live con qualche crash qua e là.

Microsoft, prima di tutto, e il suo ecosistema Xbox One ne hanno mostrate di belle: la console statunitense continua a non vendere come la concorrenza nipponica, ma questo non vuol dire che Redmond abbia ridotto gli sforzi per recuperare lo svantaggio e accaparrarsi i successi del recente passato (Xbox 360).

Per quanto riguarda le nuove funzionalità di Xbox One, Microsoft ha annunciato la retrocompatibilità con i giochi della precedente generazione (Xbox 360) di cui si parlava da tempo - sebbene al momento non sia stato chiarito ufficialmente in che modo tale compatibilità sia stata ottenuta. L'interfaccia della console è destinata ancora una volta a subire una trasformazione, mentre sul fronte hardware si parla di un nuovo controller "Xbox Elite" personalizzabile.

La realtà virtuale è stata poi una protagonista importante dello show di Microsoft, fatto che non stupisce visti i precedenti annunci di Oculus VR: l'E3 è teatro della presentazione di una nuova partnership con Valve per rendere Windows 10 "la migliore" piattaforma per la VR ludica e una versione di Minecraft specificatamente pensata per la visione in realtà aumentata dell'HMD HoloLens.


Ovviamente non sono mancati i giochi, quasi tutti sequel di sequel di serie AAA più o meno attesi entusiasticamente dai fan (Fallout 4, Halo 5, Forza 6, Gears of War 4, Dark Souls III), un buon numero di titoli indie e qualche produzione originale (ancorché già nota da tempo) come Tom Clancy's The Division di Ubisoft.

I giochi hanno poi rappresentato la risposta concreta di Sony allo show di Microsoft, una risposta che è arrivata a breve distanza temporale con tanto di tweet di congratulazioni al concorrente e un accento piuttosto evidente sulla "esclusività" della piattaforma PlayStation.


Un gran numero di titoli in sviluppo per PS4, infatti, sono stati presentati dalla corporation nipponica come esclusive parziali, temporanee o assolute della piattaforma, giochi di assoluto richiamo come Street Fighter 5 (in arrivo solo su PC e PS4), il nuovo Hitman (beta e missioni esclusive per PS4), No Man's Sky (esclusiva a tempo), l'inossidabile vaporware The Last Guardian - un titolo che offre speranza persino a chi ancora aspetta l'arrivo di Half-Life 3 - e molto altro.

Final Fantasy è un nome da tempo legato alle console Sony, e Final Fantasy è stato appunto uno dei ritorni che ha infiammato il pubblico dell'E3 - soprattutto con l'annuncio del remake "new-gen" di Final Fantasy VII, anche qui esclusiva PS4. Shenmue III, poi, ha raggiunto l'apoteosi dell'appeal con l'annuncio di una campagna di crowdfunding su KickStarter che già risulta finanziata per buona parte a poche ore dall'avvio.


Le novità hardware di Sony per l'E3 2015 sono state poche ma selezionate, fra un nuovo controller PS4 pensato per festeggiare il ventesimo anniversario della piattaforma e una nuova demo del caschetto VR Project Morpheus; la priorità per la realtà virtuale, nel caso di Sony, è di fornire esperienze ludiche aggiuntive e in multiplayer (con gli utenti a condividere lo stesso ambiente virtuale con o senza caschetto) accanto al solido parco di titoli videoludici tradizionale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaMicrosoft, l'E3 di Xbox è tutto giocosoLa kermesse losangelina di Xbox One risplende di luce videoludica dopo l'incubo del debutto infarcito di DRM e always-on. La nuova console Microsoft è la console ideale per giocare, parola di Microsoft
  • TecnologiaSony va in bianco all'E3PlayStation sbianca per una nuova offerta in bundle. Si torna a parlare del servizio di streaming PlayStation Now, mentre fa capolino anche la TV della casa giapponese
  • TecnologiaOculus Rift va a braccetto con XboxPresentato ufficialmente il caschetto virtuale in versione consumer, con tanto di controller Xbox One e una interfaccia touch acquistabile a parte. La partnership con Microsoft non si ferma al joypad, e Sony non sta a guardare
14 Commenti alla Notizia E3 2015, Microsoft e Sony si mettono in mostra
Ordina
  • che fanno veramente c*g*re: Doom4 (poi rinominato Doom).
    Non è il sequel di doom3, nè il prequel e sequel degli altri doom, si parla di "reboot" ... non sanno neanche loro cosa minchi* siaA bocca aperta.
    Nel gameplay gli ambienti sono illuminati come la galleria di Milano a Natale. E' diventato semplicemente uno splatter dove non devi nemmeno ricaricare le armi.
    Doom3 di 10 anni fa è in grado di farti saltare sulla sedia ed ha ambientazioni spettacolari.
    Per le console nextgen può andare bene soprattutto per chi non conosce doom3 e soprattutto è un bimbominkia che non ha mai giocato a doom, ma per PC Carmack ha avuto il pudore di ritenersi dispensato da farne una versione ed evitare il confronto inpietoso con doom3. Quando uscirà non avrà senso nemmeno scaricarlo craccato perchè comunque gli hardisk costano. Che brutta fine. Sicuramente si vede l'effetto delle vicissitudini societarie, iniziato, chiuso e reiniziato più volte. Alla fine il tempo è passato e bisognava pure uscire con questo gioco.
    Se non ci credete su youtube c'è il gameplay allo E3:
    non+autenticato
  • Doom è sempre stato violento come gioco. Molte delle tue critiche sono assurde, sopratutto ad un titolo che è ancora in sviluppo.

    Le osservazioni sulle armi che non si ricaricano le capisco.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Doom è sempre stato violento come gioco. Molte
    > delle tue critiche sono assurde

    Secondo me non ha nemmeno mai giocato ai primi due Doom. Altrimenti non avrebbe senso lamentarsi di quello che si lamenta. Questo è molto più vicino ai primi due Doom di quanto non fosse Doom 3. Tra l'altro lamentarsi del fatto che sia troppo illuminato? Ma se i primi due Doom erano tutto fuorché bui come Doom 3. I primi due Doom li puoi giocare tranquillamente con la la luce accesa, il terzo con la luce accesa non vedi un ca**o (e vedi poco anche con la luce spenta). Per non parlare della demenzialita' del marine che deve continuamente cambiare fra torcia e arma... ma per favore...
    non+autenticato
  • Quello del cambio torcia arma era una fesseria, tanto che ci stavano mod e pure l'orrenda revisione fatta anni dopo al gioco, che risolvevano il problema.
    Comunque c'è un filtro giallo fastidioso, che si potrebbe tranquillamente eliminare.
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > Doom è sempre stato violento come gioco. Molte
    > > delle tue critiche sono assurde
    >
    > Secondo me non ha nemmeno mai giocato ai primi
    > due Doom. Altrimenti non avrebbe senso lamentarsi
    > di quello che si lamenta. Questo è molto più
    > vicino ai primi due Doom di quanto non fosse Doom
    > 3. Tra l'altro lamentarsi del fatto che sia
    > troppo illuminato? Ma se i primi due Doom erano
    > tutto fuorché bui come Doom 3. I primi due Doom
    > li puoi giocare tranquillamente con la la luce
    > accesa, il terzo con la luce accesa non vedi un
    > ca**o (e vedi poco anche con la luce spenta). Per
    > non parlare della demenzialita' del marine che
    > deve continuamente cambiare fra torcia e arma...
    > ma per
    > favore...

    Premesso che i primi due Doom li ho finiti al massimo livello di difficoltà come anche Doom3 arrivando alla fine sempre non il massimo delle armi dispinibili, non ho bisogno di giocare a doom con la luce accesa, il buio non mi fa paura! ;D

    Allora non ti è chiaro che il dover alternare torcia e arma è stato voluto proprio per creare tensione, poi che siano usciti per bimbominchia tricks per utilizzare la torcia insieme all'arma questo è un'altro discorso. Togliere da doom3 la dualità arma/torcia è come in un film horror togliere la musica quando è la musica che crea suspense.

    Doom3 è l'evoluzione naturale dei primi due!

    La realtà è che su nextgen doom non esiste. Carmack (che poi è stato defestrato) dalle immagine sembra aver voluto fare un doom4 "nuovo" su nextgen. Questo Doom non è vicino nè a doom 1 nè a doom 2, come riportano diverse recensioni (e tu dopo ever letto hai banalmente ripetutoA bocca aperta ) ma è l'evoluzione del mod gratutito Brutal Doom. Giocalo e poi mi dirai.
    Per giocare Doom/Heretic/Hexen & Co. sui computer odierni utilizza l'ultima versione del software gratuito GZdoom. Semplicemente spettacolare.
    PS: Il primo Doom in qui tempi l'ho finito a livello di difficoltà media in 3 sessioni serali di gioco.Sorride
    non+autenticato
  • PS: sei stato sfigato, doom & mod sono alcuni dei miei giochi preferiti da sempre. Doom1/Doom2/Doom3 li ho rigiocati anche poco tempo faA bocca aperta
    non+autenticato
  • Doom 3 faceva cag*re. Questo per fortuna torna all'azione come i primi due Doom, non come quell'aborto di Doom 3.
    non+autenticato
  • Il 3 aveva i suoi pregi dopo tutto.
  • Se riesci ad utilizzare solo i tasti destra/sinistra/fuoco ti posso dare ragione, ma gioca meglio a space invaders. Finisci Doom3 a livello INCUBO e poi ne parliamo.
    Con l'editor di doom3 (dark radiant) è stato realizzato il gioco gratuito standalone Dark Mod. Provalo il gioco non ha niente a che fare con Doom3.

    Per il momento questo dovrebbe essere sufficiente. I concorrenti di doom1 e doom2 fecero dei giochi migliori di questi 2 proprio come dinamica di gioco con dialoghi con i personaggi che si incontrano nel gioco ... ma la macchina commerciale della ID a suo tempo era fortissima.
    Non sperare che ti dica come si chiama questo gioco, dovresti essere in grado di trovare il titolo da solo.
    non+autenticato
  • Non e' un bel periodo in generale per il settore dei videogiochi ma per le console butta davvero male se continuano a botte di 60 euro a gioco, drm, dlc e senza idee non so come finira' i videogiocatori ne hanno pieni gli zebedei e hanno sempre meno soldi

    vendite ps1 104 milioni   xbox 1 versione 24 milioni
            ps2 157 milioni   xbox 2 versione 84 milioni
            ps3 85 milioni    xbox 3 versione 12 milioni
            ps4 22 milioni

            nintendo gamecube 21 milioni
                     wii     101 milioni
                     wii U    9 milioni
    non+autenticato
  • ed aggiungerei anche 276 milioni di nds/dsi, solo per completezza.
    non+autenticato
  • pardon ... 176 milioni di nds/dsi al marzo 2014.
    non+autenticato
  • Dati orrendi, a parte che ai tempi della psx, la xbox non esisteva, visto che la prima xbox usci per ultra, ai tempi della ps2/Dreamcast/Game cube.

    Poi mi stai mettendo insieme le vendite di console che hanno solo un anno di vita, come la ps4 e la one, oltre che il wii u.