Claudio Tamburrino

Uber, tra gli investimenti e la polizia francese

Le autoritÓ di Parigi tengono in custodia i manager della startup: dal fumo delle contestazioni, lacrime per UberPop? L'azienda, per˛, crede fermamente nel proprio futuro: acquisisce da Bing per potenziare i propri servizi di mappatura

Roma - Le autorità francesi hanno arrestato due dirigenti Uber: la notizia è arrivata come un lampo, collegata all'indagine sulla versione dell'app UberPop ed in concomitanza dopo la conclusione degli scontri legati alle proteste dei tassisti contro la startup statunitense.

Proprio la pressione violenta della piazza sembra aver calcato la mano a Parigi: dopo le prime proteste le autorità francesi avevano imposto alle auto di Uber con licenza di Noleggio con Conducente un ritardo programmato, poi, dopo le nuove azioni di piazza, il Presidente Franšois Hollande aveva invocato il blocco del servizio a stelle e strisce ed il Ministro degli Interni Bernard Cazeneuve aveva chiesto che venisse perseguito. Da ultimo ora sembra essere partita la caccia ai responsabili, con le autorità che da domenica affermano che saranno fatte rispettare le norme che regolano il settore dei taxi. Il tutto mentre il deputato Thomas Thévenoud organizzava un incontro tra le organizzazioni dei tassisti e quelle degli Autisti con Conducente e che non prevedeva la presenza di Uber.

I primi ad esser stati per questo presi in custodia dalla polizia francese, dunque, sono - almeno secondo quanto riferiscono i media locali - Thibaut Simphal, CEO di Uber per la Francia, e Pierre-Dimitri Gore-Coty, a capo delle operazioni per l'Europa occidentale: entrambi sono stati fermati per "attività illegali" legate alla fornitura del servizio low cost UberPop.
Entrambi i dirigenti potranno essere detenuti per 48 ore, poi dovrà essere emessa un'accusa formale nel loro confronti o dovranno essere liberati.
Per il momento Uber ha scelto la strada del basso profilo: "I nostri direttori generali hanno risposto ad una convocazione da parte della polizia francese - ha riferito il portavoce Gareth Mead - Siamo sempre felici di rispondere alle domande da parte delle autorità sul nostro servizio e speriamo che le questioni sollevate vengano risolte".

Fuori dalla Francia, intanto, Uber continua a delineare la sua strategia di crescita: per il momento questa è sostanziale anche se accompagnata da una perdita operativa dell'ordine di circa 470 milioni di dollari, legata anche alle acquisizioni e agli investimenti che dimostrano come l'azienda creda nel proprio futuro. Arrivata, infatti, ad operare in oltre 300 città in tutto il mondo e ad una valutazione di 50 miliardi di dollari, Uber sta spendendo aggressivamente specialmente negli esperimenti del suo carpooling UberPop, in Cina e in aziende che sappiano perfezionare i suoi servizi.

L'ultimo acquisto della startup in ordine di tempo è una parte degli asset di Microsoft Bing, tra cui circa 100 dipendenti specializzati nella raccolta di immagini.
Come spiegato dalla startup di car sharing - che si era già dimostrata interessata in Nokia HERE - "la mappatura è un elemento centrale per Uber".

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàAmazon e l'Uber dei pacchettiIn attesa dei droni per le consegne, Jeff Bezos non rinuncia a sperimentare. Amazon potrebbe ingaggiare chiunque sia disposto a diventare un pony express occasionale
  • AttualitàUber, volanti dolentiLa California condanna la startup per la mancata regolarizzazione dei suoi autisti. Che, di fatto, si configurano come dei dipendenti
  • BusinessUber, destinazione Nokia HERESecondo le fonti del New York Times, Uber Ŕ pronta a investire 3 miliardi di dollari. Ma le case automobilistiche non lesineranno nel formulare la loro proposta
12 Commenti alla Notizia Uber, tra gli investimenti e la polizia francese
Ordina
  • In Francia UberPop cessa ogni attività in attesa della sentenza del Consiglio Costituzionale a settembre:

    http://www.corriere.it/tecnologia/app-software/15_...
  • - Scritto da: Leguleio
    > In Francia UberPop cessa ogni attività in attesa
    > della sentenza del Consiglio Costituzionale a
    > settembre:
    >
    > http://www.corriere.it/tecnologia/app-software/15_
    E non è il solo che chiude...
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • Uber = uber-fallimento! Indiavolato
    non+autenticato
  • E' finita!
    Uber ha scelto il suidicio.
    Si affida a bing per le mappe.

    A questo punto meglio andare a piedi.
  • - Scritto da: panda rossa
    > E' finita!
    > Uber ha scelto il suidicio.
    > Si affida a bing per le mappe.
    >
    > A questo punto meglio andare a piedi.
    o usare le macchine della polizia... tanto fanno supplenza ai taxisti, pareCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E' finita!
    > > Uber ha scelto il suidicio.
    > > Si affida a bing per le mappe.
    > >
    > > A questo punto meglio andare a piedi.
    > o usare le macchine della polizia... tanto fanno
    > supplenza ai taxisti, pare
    >Con la lingua fuori

    Effettivamente ho avuto lo stesso pensiero. Questi picchiano, distruggono, danno macchine alle fiamme... e il governo risponde: "Sì, bravi, siamo con voi, adesso facciamo le leggi che ci avete chiesto". Spero che qualcuno dei malmenati risponda per le rime: chi di spada ferisce, di spada perisce, o almeno, così dovrebbe essere.
    Izio01
    4068
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > E' finita!
    > > > Uber ha scelto il suidicio.
    > > > Si affida a bing per le mappe.
    > > >
    > > > A questo punto meglio andare a piedi.
    > > o usare le macchine della polizia... tanto fanno
    > > supplenza ai taxisti, pare
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Effettivamente ho avuto lo stesso pensiero.
    > Questi picchiano, distruggono, danno macchine
    > alle fiamme... e il governo risponde: "Sì, bravi,
    > siamo con voi, adesso facciamo le leggi che ci
    > avete chiesto". Spero che qualcuno dei malmenati
    anche peggio... "magicamente" dopo i tumulti tassinari si sono accorti che i dirigenti uber andavano arrestati... roba degna della Public Eye della marvel (divertente il fatto che io abbia messo il link alla scheda marvel -hei sono fumetti- senza commenti ulteriori, e il t1000 l'ha immediatamente censurato... vabbe'). Del resto i problemi francesi sono i nostri... uber un po' troppo esuberante a confronto di politicanti succubi o peggio di minoranze troglodite, ferocemente protezioniste di un magico talismano (teoricamente gratuito a concorso) passato gelosamente tra generazioni o sul mercato, chiamato licenza. Gente intelligente avrebbe gia iniziato 10 anni fa, a smantellare progressivamente la superiorita' mitologica del tassista con licenza, dopo aver visto l'impennata della tecnologia e del nonsense delle virgole protezionistiche (tipo quella del 'ritardo forzato' o degli NCC 'che devono tornare forzatamente in autorimessa')... invece niente... e ora c''e un panzer che si agita in tutto il mondo (e fa bene... se si fa finta di niente per 10 e passa anni...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Izio01
    > > - Scritto da: bubba
    > > > - Scritto da: panda rossa
    > > > > E' finita!
    > > > > Uber ha scelto il suidicio.
    > > > > Si affida a bing per le mappe.
    > > > >
    > > > > A questo punto meglio andare a piedi.
    > > > o usare le macchine della polizia... tanto
    > fanno
    > > > supplenza ai taxisti, pare
    > > >Con la lingua fuori
    > >
    > > Effettivamente ho avuto lo stesso pensiero.
    > > Questi picchiano, distruggono, danno macchine
    > > alle fiamme... e il governo risponde: "Sì,
    > bravi,
    > > siamo con voi, adesso facciamo le leggi che ci
    > > avete chiesto". Spero che qualcuno dei malmenati
    > anche peggio... "magicamente" dopo i tumulti
    > tassinari si sono accorti che i dirigenti uber
    > andavano arrestati...

    Chissa' quando vedremo delle persone inferocite andare a Casal di Principe e incendiare le auto dei camorristi al grido di: "A morte la camorra, viva la legalita'", e poi a seguire le forze dell'ordine che vanno ad arrestare i camorristi suddetti.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Chissa' quando vedremo delle persone inferocite
    > andare a Casal di Principe e incendiare le auto
    > dei camorristi al grido di: "A morte la camorra,
    > viva la legalita'", e poi a seguire le forze
    > dell'ordine che vanno ad arrestare i camorristi
    > suddetti.

    Forse mai. Anzi, l'ultimo camorrista arrestato dai carabinieri è stato aiutato dalla folla. A bocca storta

    http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/carabinieri...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > Chissa' quando vedremo delle persone inferocite
    > > andare a Casal di Principe e incendiare le auto
    > > dei camorristi al grido di: "A morte la camorra,
    > > viva la legalita'", e poi a seguire le forze
    > > dell'ordine che vanno ad arrestare i camorristi
    > > suddetti.
    >
    > Forse mai. Anzi, l'ultimo camorrista arrestato
    > dai carabinieri è stato aiutato dalla folla.
    >A bocca storta
    >
    > http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/carabinieri

    Non era a Casal di Principe, ma a Torre Annunziata, dalla parte opposta e almeno a 70 km di distanza.
    Ma tanto per voialtri è sempre "Napoli" anche se Casal di Principe è in provincia di Caserta.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    > Non era a Casal di Principe, ma a Torre
    > Annunziata, dalla parte opposta e almeno a 70 km
    > di
    > distanza.
    > Ma tanto per voialtri è sempre "Napoli" anche se
    > Casal di Principe è in provincia di
    > Caserta.

    Vabbé, sarß anche a 70 km di distanza ma la mentalitß é quella purtroppo.
    non+autenticato
  • Così il taxista ferito o ucciso, oltre che un eroe, diventerà anche un martire, però...
    non+autenticato