Alfonso Maruccia

AMD, il peggio non vede fine

Sunnyvale avverte gli analisti: i risultati finanziari per il secondo trimestre saranno pessimi, peggio di quelli già previsti. Microsoft potrebbe tentare la zampata ventilata dalle indiscrezioni?

Roma - AMD ha diffuso quelle che sono le aspettative dell'azienda per i risultati economici registrati nel corso del secondo trimestre dell'anno, numeri particolarmente negativi che peggiorano ulteriormente il già gramo outlook per il business comunicato alla fine del trimestre precedente.

Inizialmente Sunnyvale prevedeva di chiudere il secondo trimestre con ricavi per -3, al massimo -6 per cento rispetto ai tre mesi precedenti, mentre ora la nuova previsione parla di un calo dell'8 per cento trimestre su trimestre, meno di un miliardo di dollari di ricavi e un disastroso -34 per cento abbondante rispetto allo stesso periodo del 2014.

La colpa del nuovo tracollo? Una "domanda più debole del previsto di PC consumer", dice ovviamente AMD, mentre il settore enterprise e chip semi-custom (in sostanza le APU per le console di ultima generazione) si sarebbe comportato come previsto.
Il business di AMD va male, anzi peggio e a questo punto le indiscrezioni in merito all'interessamento di Microsoft per una potenziale acquisizione, che circolano fin dai giorni scorsi con tanto di opinioni favorevoli e contrarie, dimostrano di avere più sostanza di quanto inizialmente creduto.

Assieme alla revisione delle previsioni per le magre vendite del secondo trimestre, infine, Sunnyvale ha reso edotta la pubblica piazza dell'adozione, per la produzione dei suoi chip a 20 nanometri, della configurazione di transistor 3D nota come FinFET. Una tecnologia che arriva con qualche anno di ritardo su Intel, a dirla tutta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessSamsung e AMD, un matrimonio da mal di testaSi torna a parlare di una possibile acquisizione di AMD da parte di Samsung, operazione dalle conseguenze potenzialmente epocali, che apre più interrogativi di quanti ne chiuda. Un matrimonio che probabilmente non s'ha da fare
  • TecnologiaAMD, Zen e l'arte della ripresaSunnyvale anticipa agli analisti i piani tecnologici e commerciali per il prossimo futuro, con il debutto della nuova architettura di core di processore Zen, Radeon ultra-performanti (sul fronte memoria), nuovi processi produttivi e non solo
  • BusinessAMD, business a testa in giùLa crisi perenne di Sunnyvale si arricchisce di un nuovo trimestre no, con introiti che crollano e profitti irraggiungibili. Il futuro è bellissimo, dice il CEO, mentre a fare i soldi nel business dei chip sono soprattutto le fonderie
  • HardwareFiji, le GPU AMD di nuova generazioneSunnyvale ha svelato le sue nuove schede grafiche discrete, una linea di prodotti che si avvantaggia di un nuovo processo produttivo e offre tutto il necessario per videogiocare in Ultra HD a 60 fps
16 Commenti alla Notizia AMD, il peggio non vede fine
Ordina
  • ma zampata di microsoft nel senso che farà come in nokia e farà fallire l'azienda?
    non+autenticato
  • ... e della giustizia americana.
    Dopo che è uscita con evidenza che la Intel negli anni novanta era inferiore alla AMD e truccava (e pagava per truccare) continuamente i Benchmark a proprio favore conquistando mercato in modo fraudolento, l' unica cosa che la giustizia americana ha fatto è stata dare un risarcimento di pochi dollari a tutti gli utenti che avevano preso i processori intel truccati allora.
    Come se dopo decenni ci fossero ancora in giro persone ce li possiedono.
    E AMD? A loro niente.
    Senza gli imbrogli della INTEL ls AMD sarebbe stata leader del settore, avrebbe avuto capitali per ricerca e sviluppo e adesso probabilmente saremmo a posizioni invertite.
    Il danno è stato talmente grande e grave che confiscare la compagnia e darla alla AMD forse non sarebbe stato sufficiente.
    non+autenticato
  • A parità di prezzo, in molti settori AMD è meno competitiva di Intel e consuma di più. Inoltre il loro software originale è scritto malissimo e fa danni. Senza qualità addio passaparola ...
  • - Scritto da: an0nim0
    > A parità di prezzo, in molti settori AMD è meno
    > competitiva di Intel e consuma di più. Inoltre il
    > loro software originale è scritto malissimo e fa
    > danni. Senza qualità addio passaparola
    > ...

    A parità di fascia di prodotto vuoi dire, non a parità di prezzo, dove AMD è competitiva comunque, o superiore, specie se consideri il costo della piattaforma completa.
    Del resto è proprio per mantenere questa competitività, malgrado la manifesta inferiorità dei processi produttivi giocoforza affidati a terzi, che AMD è costretta a vendere con minimi margini o anche in perdita i suoi prodotti, oltre che ad escogitare soluzioni e diversificazioni non sempre azzeccate, nella speranza di imbroccare qualcosa che possa farla uscire da questo empasse.
    Purtroppo gli utenti, anche quelli più informati e smaliziati, raramente capiscono dove sta la convenienza pratica, sopravvalutano di molto le loro reali esigenze rincorrendo prestazioni top di cui non hanno assolutamente bisogno, vanno a fare le pulci su pochi euro di maggior consumo annuo dopo averne spesi centinaia in più per la loro piattaforma con marchio di riferimento, ed in ultima analisi si convincono di concetti come quelli da te espressi... et voila messieurs, les jeux sont fait, rien ne va plus... e la frittata è fatta!

    Però, se sta benedetta Samsung (e non certo sta maledetta Microsoft) si comprasse sta povera ma brevettualmente succulenta AMD col preciso intento di far vedere i sorci verdi a sta matrigna Intel che crede di avere il mondo in pugno e di poter fare quello che vuole...
    .
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 luglio 2015 05.19
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: rockroll
    > - Scritto da: an0nim0
    > > A parità di prezzo, in molti settori AMD è meno
    > > competitiva di Intel e consuma di più. Inoltre
    > il
    > > loro software originale è scritto malissimo e fa
    > > danni. Senza qualità addio passaparola
    > > ...
    >
    > A parità di fascia di prodotto vuoi dire, non a
    > parità di prezzo, dove AMD è competitiva
    > comunque, o superiore, specie se consideri il
    > costo della piattaforma completa.
    >
    > Del resto è proprio per mantenere questa
    > competitività, malgrado la manifesta inferiorità
    > dei processi produttivi giocoforza affidati a
    > terzi, che AMD è costretta a vendere con minimi
    > margini o anche in perdita i suoi prodotti, oltre
    > che ad escogitare soluzioni e diversificazioni
    > non sempre azzeccate, nella speranza di
    > imbroccare qualcosa che possa farla uscire da
    > questo empasse.
    > Purtroppo gli utenti, anche quelli più informati
    > e smaliziati, raramente capiscono dove sta la
    > convenienza pratica, sopravvalutano di molto le
    > loro reali esigenze rincorrendo prestazioni top
    > di cui non hanno assolutamente bisogno, vanno a
    > fare le pulci su pochi euro di maggior consumo
    > annuo dopo averne spesi centinaia in più per la
    > loro piattaforma con marchio di riferimento, ed
    > in ultima analisi si convincono di concetti come
    > quelli da te espressi... et voila messieurs, les
    > jeux sont fait, rien ne va plus... e la frittata
    > è fatta!
    >

    Non sono tanto d'accordo. Non mi sembra che AMD abbia la convenienza economica dalla sua, soprattutto non mi sembra che si spendano "centinaia di euro in più" scegliendo una scheda nVidia di pari potenza.
    Una GTX 970 oggi la paghi relativamente poco ed è una Signora Scheda, si mangia PS4 ed XBox One come ridere. Una scheda AMD costa meno? Ok, ma alora ci sono anche schede nVidia che paghi meno, rinunciando a qualcosa sul fronte delle prestazioni.
    Spero anch'io che AMD si riprenda, senza concorrenza il mercato peggiora praticamente sempre. Al momento, però, non ci penso nemmeno a lasciare nVidia.

    > Però, se sta benedetta Samsung (e non certo sta
    > maledetta Microsoft) si comprasse sta povera ma
    > brevettualmente succulenta AMD col preciso
    > intento di far vedere i sorci verdi a sta
    > matrigna Intel che crede di avere il mondo in
    > pugno e di poter fare quello che
    > vuole...
    > .
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 09 luglio 2015 05.19
    > --------------------------------------------------
    Izio01
    4068
  • Peggio i 7800 licenziamenti annunciati oggi, che si sommano ai 18.000 dello scorso anno. Credo che la notizia sia solo un sogno degli azionisti AMD.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iFart
    > Peggio i 7800 licenziamenti annunciati oggi, che
    > si sommano ai 18.000 dello scorso anno. Credo che
    > la notizia sia solo un sogno degli azionisti
    > AMD.
    l'unico sogno degli azionisti AMD se MS la compera è di riuscire a vendere (bene) le loro azioni a MS
    non+autenticato
  • Appunto.
    non+autenticato
  • c'è un grafico che mostra l'andamento degli utili di amd nel corso deglia nni?
    non+autenticato
  • - Scritto da: eheheh
    > c'è un grafico che mostra l'andamento degli utili
    > di amd nel corso degli anni?

    Il problema è così grave che non è irrilevante parlare di utili.

    Un solo dato ti rende l'idea del problema: il "market capitalization", cioè il valore complessivo dell'azienda dato dalla somma del valore di tutte le azioni.

    Oggi AMD vale 1,92 miliardi di dollari: vuol dire che bastano 2 settimane di utili Apple per comprare TUTTA AMD.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 luglio 2015 15.43
    -----------------------------------------------------------
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)