Claudio Tamburrino

Reddit si dà una regolata

Con l'addio di Ellen Pao non finise il giro di vite contro troll e molestie. Il cofondatore e nuovo CEO, tuttavia, punta a nascondere sotto il tappeto i subreddit che non si vogliono vedere

Roma - Il cofondatore di Reddit Steve Huffman, recentemente subentrato nel ruolo di CEO alla dimissionaria Ellen Pao, sembra intenzionato a non mollare l'osso delle normative anti-troll, anche se il nuovo bando prevederà solo la divisione tra contenuti liberamente consultabili e quelli resi meno raggiungibili da un sistema di accesso controllato.

L'approccio di Huffman si distingue notevolmente da quello del suo predecessore, a partire dagli annunci: pur affermando di non considerare Reddit "un baluardo della libertà di espressione" e sostenendo la conseguente necessità di porre dei limiti, è stato proprio nel corso di una sessione "ask me anything" che ha cercato di aprire un dibattito con la community per capire come affrontare le questioni di gestione dei contenuti sulla piattaforma e gli eventuali casi di conflitto.

Ribadisce così proprio in questa sede che non ci sarà più spazio su Reddit per spam, contenuti illegali (dalla violazione del diritto d'autore alle discussioni su attività illecite), incitazioni all'odio ed alla violenza, molestie, cyberbullismo e contenuti sessuali legati ai minori: Huffman ha così presentato e spiegato le nuove linee guida che regolamenteranno la community.
A tal proposito, Huffman dice che i contenuti che incitano all'odio, quelli a sfondo sessuale e gli altri contributi al limite non verranno direttamente moderati, non saranno più liberamente accessibili ma diventeranno visibili solo agli utenti registrati.
La parola per identificare questa distinzione dai subreddit liberamente accessibili è dura, "banned", tuttavia l'effetto è semplicemente quello di non renderli aperti a tutti. Questa fine la faranno sicuro subreddit come /r/rapingwomen e /r/coontown, entrambi non contrari alle nuove linee guida anche se contenenti messaggi violenti e razzisti, mentre non dovrebbe riguardare quelli legati per esempio alle pratiche sessuali BSDM.

La decisione delle nuove linee guida e del dialogo aperto da Huffman sembra quasi essere stata presa per contrastare le voci e le osservazioni secondo cui l'addio di Ellen Pao rappresentasse una vittoria da ascrivere ai troll: a confermare tale idea l'ex CEO stessa, secondo cui "ho resistito ad uno dei più grandi attacchi troll della storia".
Pao rincara la dose, affermando che "i troll stanno vincendo" con conseguenze gravi nell'equilibrio tra libertà di espressione e sue derive (molestie e messaggi d'odio) che finirebbero per prevalere sulla sicurezza dei partecipanti alla discussione pubblica.

Alla guida di Reddit Pao si era contraddistinta per una serie di decisioni prese per cercare di trasformare la community in un luogo più sereno per il dibattito e protetto rispetto a molestie e troll più agguerriti: ha stabilito così regole anti-molestie, anti-minacce ed applicato quelle a tutela del diritto d'autore. Tuttavia, l'effetto è stato quello di aizzare le folle di troll, non sortendo invece l'effetto voluto di calmare la community.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàReddit, lascia il CEO anti-trollEllen Pao ha rassegnato le dimissioni dalla guida di una delle community più riottose della Rete. Un ritorno al passato o la conferma di un nuovo corso per la strategia della piattaforma?
  • Digital LifeReddit, la rivolta degli utentiI frequentatori della "homepage di Internet" si scagliano contro il management, colpevole di aver licenziato una figura chiave della community. Subreddit vengono chiusi per protesta, il CEO risponde e gli utenti si indispettiscono ancora di più