Alfonso Maruccia

AMD, tre mesi di cali

I risultati trimestrali di Sunnyvale sono persino peggiori di quelli, già pessimi, anticipati agli analisti nei giorni scorsi. La colpa è dei chip per computer, specificatamente per laptop, che non si vendono più come una volta

Roma - Il business di AMD conferma le anticipazioni diffuse di recente con i risultati finanziari ufficiali per il secondo trimestre dell'anno, numeri che descrivono un crollo piuttosto marcato nei ricavi e l'assoluta mancanza della parola "profitti". Tutta colpa del mercato dei PC, dice la corporation, mentre nel prossimo futuro dovrebbe tornare un po' di luce.

L'ultimo trimestre di AMD si è chiuso con ricavi totali per 942 milioni di dollari, un declino del -35 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno passato e un -8 per cento rispetto al trimestre precedente. Dai ricavi che crollano si passa poi ai conti in rosso, con -137 milioni di dollari di perdite operative e -181 milioni di dollari di perdite nette.

Per quanto riguarda i singoli segmenti del business informatico di Sunnyvale, invece, la divisione "Computing and graphics" (in sostanza CPU, APU e GPU discrete) ha fatto registrare un crollo dei ricavi del 54 per cento anno su anno; più contenuta la contrazione nella divisione "Enterprise, Embedded and Semi-Custom", responsabile dei chip per server e delle APU per console di nuova generazione, che cresce del 13 per cento rispetto al primo trimestre e registra un -8 per cento nelle vendite rispetto al 2014.
Nel commentare l'ennesima trimestrale-no di un'azienda che da tempo vede solo rosso, il CEO Lisa Su ha addossato buona parte della responsabilità delle performance (stabilmente) negative di AMD alla depressione continua del mercato dei PC: la domanda dei consumatori nel business dei processori x86 è stata inferiore del previsto, dice Su, e la speranza (anzi la previsione) è che nel terzo trimestre si blocchi l'emorragia con un +6 per cento rispetto ai numeri degli ultimi tre mesi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessMercato PC, esitazioni di inizio annoDopo i risultati tutto sommato promettenti del 2014, nel primo trimestre del 2015 il mercato PC torna a sanguinare. Colpa di XP, del dollaro e di chissà cos'altro, mentre per il resto dell'anno dovrebbe andare un po' meglio
  • BusinessAMD, il peggio non vede fineSunnyvale avverte gli analisti: i risultati finanziari per il secondo trimestre saranno pessimi, peggio di quelli già previsti. Microsoft potrebbe tentare la zampata ventilata dalle indiscrezioni?
80 Commenti alla Notizia AMD, tre mesi di cali
Ordina
  • Con Win10 il mercato PC sarà affossato completamente. Per questo il ceo di amd potrà solo ringraziare padella.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Con Win10 il mercato PC sarà affossato
    > completamente. Per questo il ceo di amd potrà
    > solo ringraziare
    > padella.
    Non vedo il problema dove gira Windows ci gira Linux, non è quella la causa del calo di vendite dei PC
    non+autenticato
  • Dati ufficiali fine settembre 2014:
    Se sommiamo i sistemi operativi di Redmond arriviamo a una quota di mercato del 90,94% per pc; Mac Os di Apple si attesta sotto il 7% mentre i computer che girano con Linux sono l’1,5%.

    http://www.infodata.ilsole24ore.com/2014/09/30/qua...

    Sulla vendita di PC l'effetto dei sistemi operativi microsoft è sicuramente maggiore di quelli di linux.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Dati ufficiali fine settembre 2014:
    > Se sommiamo i sistemi operativi di Redmond
    > arriviamo a una quota di mercato del 90,94% per
    > pc; Mac Os di Apple si attesta sotto il 7% mentre
    > i computer che girano con Linux sono l’1,5%.

    >
    >
    > http://www.infodata.ilsole24ore.com/2014/09/30/qua
    >
    > Sulla vendita di PC l'effetto dei sistemi
    > operativi microsoft è sicuramente maggiore di
    > quelli di
    > linux.

    E' una verita' alquanto banale: c'e' una evidente commistione tra i produttori di hardware e M$. I primi devono vendere hardware, i secondi hanno bisogno di risorse abnormi per poter far girare il loro sistema in modo appena appena decente.

    Linux non ha di questi problemi, si accontenta delle risorse che trova e spesso viene usato per far resuscitare cadaveri hardware, altrimenti inutilizzabili con windoze.
  • - Scritto da: panda rossa

    > E' una verita' alquanto banale: c'e' una evidente
    > commistione tra i produttori di hardware e M$. I
    > primi devono vendere hardware, i secondi hanno
    > bisogno di risorse abnormi per poter far girare
    > il loro sistema in modo appena appena
    > decente.

    Si infatti, proprio abnormi:
    https://www.microsoft.com/en-us/windows/windows-10...

    Ricapitolo qui per i più pigri, o per chi fa finta di non capire:

    Processor: 1 gigahertz (GHz) or faster processor or SoC
    RAM: 1 gigabyte (GB) for 32-bit or 2 GB for 64-bit
    Hard disk space: 16 GB for 32-bit OS 20 GB for 64-bit OS
    Graphics card: DirectX 9 or later with WDDM 1.0 driver
    Display: 800x600

    Risorse che qualunque sistema da almeno 7/8 anni ha...
    Siamo alle solite, parli per stereotipi o sentito dire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max

    > Si infatti, proprio abnormi:
    > https://www.microsoft.com/en-us/windows/windows-10
    >
    > Ricapitolo qui per i più pigri, o per chi fa
    > finta di non
    > capire:
    >
    > Processor: 1 gigahertz (GHz) or faster processor
    > or
    > SoC
    > RAM: 1 gigabyte (GB) for 32-bit or 2 GB for
    > 64-bit
    > Hard disk space: 16 GB for 32-bit OS 20 GB for
    > 64-bit
    > OS
    > Graphics card: DirectX 9 or later with WDDM 1.0
    > driver
    > Display: 800x600
    >
    > Risorse che qualunque sistema da almeno 7/8 anni
    > ha...
    > Siamo alle solite, parli per stereotipi o sentito
    > dire.

    ha!
    Come i mitici PC "Vista-ready"?
    Allora sì che siete a posto... con una configurazione del genere forse Word (un documento per volta mi raccomando!) ve lo apre entro il minutoCon la lingua fuori
    Funz
    12995
  • Ho un tablet Asus con 2 GB di RAM, 32 GB di SSD e un Atom non di ultima generazione (1 o 2 fa). Il sistema da spento parte in meno di un minuto e i documenti sia Word che Excel li apre in pochi secondi.

    Ovviamente l'altro mio PC con i7 e SSD è ancora più veloce.
    non+autenticato
  • Ho un tablet Asus con 2 GB di RAM, 32 GB di SSD e un Atom non di ultima generazione (1 o 2 fa). Il sistema da spento parte in meno di un minuto e i documenti sia Word che Excel li apre in pochi secondi.

    Ovviamente l'altro mio PC con i7 e SSD è ancora più veloce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Funz
    > ha!
    > Come i mitici PC "Vista-ready"?
    > Allora sì che siete a posto... con una
    > configurazione del genere forse Word (un
    > documento per volta mi raccomando!) ve lo apre
    > entro il minuto
    >Con la lingua fuori

    Eccone un altro... che parla per supposizioni.
    Ora spiegami che ci azzecca [cit.] paragonare Vista con 7, 8, 8.1 o 10...
    A parte che i problemi di Vista, delle performance, non dipendono dall'hardware "Vista Ready", ma lo sappiamo benissimo tutti che è Vista stato un errore madornale, è palesemente un OS mal riuscito, o quantomeno non pronto, non ottimizzato. Per quello era (ed è tutt'ora, anche il suo fratello server, Windows 2008) lento da morire.

    Se però prendi lo stesso identico PC e ci metti Vista, e 7 ed 8.1 ti accorgerai che Vista è estremamente più lento di 7, e soprattutto di 8.1

    Lo vedi anche in ambito server: se prendi un 2003 (basato su XP) o un 2008(Vista) sono estremamente più lenti di 2012R2(8.1), e del prossimo 2016(10).

    Poi ovvio, si sta parlando di configurazioni minime, che non sono le raccomandate.
    Il punto è che qualcuno qui sostiene che ad ogni rilascio di Windows sembra sia necessario cambiare il PC: lo abbiamo letto ogni sacrosanta versione, anche con 7, 8 e 8.1, ma sta di fatto che dallo sciagurato Vista in poi le risorse necessarie non sono aumentate, ma addirittura quelle reali, per renderlo usabile, sono diminuite.

    E ragazzi, vista è uscito nel 2008! Ora siamo nel 2015. sono 7 anni pieni. Non credo che molti avranno ancora HW di più di 7 anni fa...
    Se poi uno vuole ancora pretendere di far girare un OS su un C64 allora affari suoi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > - Scritto da: Funz
    > > ha!
    > > Come i mitici PC "Vista-ready"?
    > > Allora sì che siete a posto... con una
    > > configurazione del genere forse Word (un
    > > documento per volta mi raccomando!) ve lo
    > apre
    > > entro il minuto
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Eccone un altro... che parla per supposizioni.
    > Ora spiegami che ci azzecca [cit.] paragonare
    > Vista con 7, 8, 8.1 o
    > 10...

    visto che non ci arrivi te lo spiego...
    già una volta hanno millantato requisiti assurdamente bassi, e chi ci ha provato si è reso conto di essere stato preso per il cu*o.
    Adesso sarebbe diverso? Ve lo auguro...

    > A parte che i problemi di Vista, delle
    > performance, non dipendono dall'hardware "Vista
    > Ready", ma lo sappiamo benissimo tutti che è
    > Vista stato un errore madornale, è palesemente un
    > OS mal riuscito, o quantomeno non pronto, non
    > ottimizzato. Per quello era (ed è tutt'ora, anche
    > il suo fratello server, Windows 2008) lento da
    > morire.

    e quindi hanno sparato quei requisiti minimi senza sapere che Vista non era adeguato a garantire una performance decente? Sempre colpa di MS è.

    > Se però prendi lo stesso identico PC e ci metti
    > Vista, e 7 ed 8.1 ti accorgerai che Vista è
    > estremamente più lento di 7, e soprattutto di
    > 8.1

    che Vista sia una chiavica, è ormai ben noto a tutti...

    > Poi ovvio, si sta parlando di configurazioni
    > minime, che non sono le
    > raccomandate.
    > Il punto è che qualcuno qui sostiene che ad ogni
    > rilascio di Windows sembra sia necessario
    > cambiare il PC: lo abbiamo letto ogni sacrosanta
    > versione, anche con 7, 8 e 8.1, ma sta di fatto
    > che dallo sciagurato Vista in poi le risorse
    > necessarie non sono aumentate, ma addirittura
    > quelle reali, per renderlo usabile, sono
    > diminuite.

    ve lo auguro (e 2).
    Probabilmente sarà così, visto la strategia tick-tock di MS (un sistema operativo valido alternato a una chiavica), dopo l'8 il prossimo sarà decente.Con la lingua fuori
    ...oppure quello decente era il 9 che hanno saltato?Con la lingua fuori

    > E ragazzi, vista è uscito nel 2008! Ora siamo nel
    > 2015. sono 7 anni pieni. Non credo che molti
    > avranno ancora HW di più di 7 anni fa...

    ...il dubbio era se anche stavolta MS ha sparato requisiti minimi assurdamente bassi per vendere PC "10-ready" che faranno schifo quanto facevano schifo quelli Vista-ready.
    Confrontare Vista a 10 non ha molto senso.

    > Se poi uno vuole ancora pretendere di far girare
    > un OS su un C64 allora affari
    > suoi.

    eccomeno, te lo ricordi il GEOS? ;p
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Max
    > - Scritto da: Funz
    > > ha!
    > > Come i mitici PC "Vista-ready"?
    > > Allora sì che siete a posto... con una
    > > configurazione del genere forse Word (un
    > > documento per volta mi raccomando!) ve lo
    > apre
    > > entro il minuto
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Eccone un altro... che parla per supposizioni.
    > Ora spiegami che ci azzecca [cit.] paragonare
    > Vista con 7, 8, 8.1 o
    > 10...

    Stai chiedendo che ci azzecca paragonare windows con windows?

    Stai dicendo che tu torneresti dallo stesso venditore di auto usate dopo che ti ha rifilato dozzine di sole, una dietro l'altra, perche' non si devono paragonare?

    > A parte che i problemi di Vista, delle
    > performance, non dipendono dall'hardware "Vista
    > Ready", ma lo sappiamo benissimo tutti che è
    > Vista stato un errore madornale,

    E non ci stancheremo mai di ripeterlo fino allo sfinimento in faccia di coloro che continuano a difendere windows nonostante tutto.

    > è palesemente un
    > OS mal riuscito, o quantomeno non pronto, non
    > ottimizzato.

    Perfettamente in linea coi precedenti e coi futuri.

    > Per quello era (ed è tutt'ora, anche
    > il suo fratello server, Windows 2008) lento da
    > morire.

    E chissenefrega di quelli che lo hanno pagato e sono costretti ad usarlo.

    > Se però prendi lo stesso identico PC e ci metti
    > Vista, e 7 ed 8.1 ti accorgerai che Vista è
    > estremamente più lento di 7, e soprattutto di
    > 8.1

    Purtroppo non sono in grado di fare questo test, avendo eradicato tutte le ISO di svista dai miei dischi.

    > Lo vedi anche in ambito server: se prendi un 2003
    > (basato su XP) o un 2008(Vista) sono estremamente
    > più lenti di 2012R2(8.1), e del prossimo
    > 2016(10).

    Assolutamente no.
    Ho ancora delle macchine con 2003, non piu' in produzione ma accese e funzionanti e non c'e' alcuna sensibile differenza lato utente.

    > Poi ovvio, si sta parlando di configurazioni
    > minime, che non sono le
    > raccomandate.
    > Il punto è che qualcuno qui sostiene che ad ogni
    > rilascio di Windows sembra sia necessario
    > cambiare il PC:

    Questo qualcuno si chiama Nadella.

    > lo abbiamo letto ogni sacrosanta
    > versione, anche con 7, 8 e 8.1,

    Lo abbiamo letto sulle brochure informative di M$

    > ma sta di fatto
    > che dallo sciagurato Vista in poi le risorse
    > necessarie non sono aumentate, ma addirittura
    > quelle reali, per renderlo usabile, sono
    > diminuite.

    Diminuite rispetto a cosa?
    Siamo partiti da XP, e per far girare i sistemi operativi successivi E' STATO NECESSARIO PRENDERE NUOVO HARDWARE.

    E ogni volta stiamo qui a sottolineare come l'hardware dismesso (sul quale windows non ce la fa) puo' ancora essere utilizzato installando l'ultima release di linux.

    > E ragazzi, vista è uscito nel 2008! Ora siamo nel
    > 2015. sono 7 anni pieni. Non credo che molti
    > avranno ancora HW di più di 7 anni fa...

    Perche' no? Mica siamo macachi che cambiano macchina con maggior frequenza dei calzini.

    Se il pc funziona, funziona.

    > Se poi uno vuole ancora pretendere di far girare
    > un OS su un C64 allora affari
    > suoi.

    Non e' mica una pretesa, e' una capacita'.
    Tu non sei capace? Limite tuo.