Claudio Tamburrino

Mozilla ancora alle prese col politicamente corretto

Il nuovo CEO Beard condanna le affermazioni di un suo (anonimo) dipendente su Reddit

Roma - Mozilla non lascia più nulla di intentato rispetto alle posizioni dei suoi membri circa la diversità di genere: a farne le spese rischia di essere un suo impiegato reo di aver fatto un discorso sessista attraverso un account anonimo su Reddit.

Quello dei diritti civili e della cultura di genere a Mozilla è un discorso molto sentito, anche perché è già costato il posto al precedente CEO Brendan Eich: all'alba della sua nomina aveva dovuto subito vedersela con le proteste e le polemiche sollevate da utenti ed associazioni di categoria che gli contestavano il supporto, in passato, a un comitato referendario contro le nozze tra individui dello stesso sesso in California. Sostegno da lui mai smentito e mai rinnegato.

L'opposizione nei suoi confronti aveva anche finito per assumere toni curiosi, come la pagina personalizzata realizzata dal sito OkCupid e che veniva mostrata a chiunque arrivasse al suo sito navigando con un browser Firefox invitando l'utente a cambiare browser per protestare contro le convinzioni personali del CEO: tutto questo aveva infine portato alle sue dimissioni.
Dopo un periodo ad interim a succedergli definitivamente era stato Chris Beard, ma a quanto pare sotto la sua guida non sono finiti i problemi: dando le sue dimissioni l'impiegata di lungo corso Christie Koehler ha attaccato l'ex datore di lavoro ancora una volta sulle sue posizioni rispetto a tali argomenti e alle politiche adottate in materia sul posto di lavoro. In particolare ha contestato la decisione da parte della fondazione di non approvare pubblicamente il matrimonio tra coppie dello stesso sesso (come lei e sua moglie), in quanto - dice lei citando Mozilla - troppo "controverso".

Il suo addio è stato tuttavia commentato con acredine su Reddit da un utente anonimo che si è firmato Aioyama e che afferma di essere un dipendente Mozilla: "Francamente tutti siamo contenti del suo addio. Era sempre offesa per tutto e tutti" e "quando lei ed il resto della sua schiera di stronze femministe (sic) dai capelli blu e dai nasi bucherellati se ne saranno andate, il settore tecnologico potrà tornare a respirare".

Queste parole a quanto pare non sono affatto piaciute al nuovo CEO Beard, che ha parlato di superamento dei limiti che trasformano una critica in un vero e proprio discorso d'odio. Soprattutto nel momento in cui si parla di "genere che non appartiene ad un determinato settore" e della felicità di vederla per questo andar via.

Se scoprirà chi si nasconde dietro Aioyama, Beard ha riferito di esser pronto a ricorrere al licenziamento, perché non è quello l'atteggiamento e lo spirito che vuole all'interno della sua compagnia.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia Mozilla ancora alle prese col politicamente corretto
Ordina
  • Di perdere tempo a criticare quello che ha detto uno o l'altro, andassero a scrivere codice, sarebbe meglio... e poi... non c'è libertà di parola ???
    non+autenticato
  • Si che se sfocia nell'istigazione all'odio è reato!
    non+autenticato
  • - Scritto da: CrazyCo
    > Si che se sfocia nell'istigazione all'odio è
    > reato!

    Sbagliato.

    Negli USA lo "hate speech" diventa reato, secondo sentenze della Corte Suprema, solo se precede "imminent hate violence", ovvero se precede ed è concretamente legato al commettere atti di violenza verso chi è "odiato" (es.: spedizioni punitive).
    Se no, è protetto dal Primo Emendamento della Costituzione, che difende la libertà di espressione.

    Tutto il resto, come in questo deprimente caso, non riguarda reati ma è solo l'esplicarsi di quella triste invenzione che è il politically-correct, che sta ormai dilagando ed allargandosi senza freni perfino negli USA, paese da sempre in prima fila nel difendere la libertà di parola (almeno quella, perchè sulle altre libertà ci sarebbe molto da dire ...).
    non+autenticato
  • Pare del tutto evidente che sia la prima parte non ha nulla a che vedere con un comportamento corretto ma sia solo un sistema fascistoide-mafioso per impedire a personaggi pubblici di avere opinioni diverse dalla loro, così da incutere il timore di quelle ritorsioni e farli adeguare.
    Dopo di che, i gruppi fascistoidi in questione potranno dire "il mondo ci dà ragione, tu insulso operaio vuoi saperne più di un AD o del regista multimilionario? Adeguati!"
    La seconda parte invece è un'altra lobby dato che il discorso potrà pure essere offensivo ma di certo non è sessista (le femministe rappresentano ben poco il genere femminile)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > Pare del tutto evidente che sia la prima parte
    > non ha nulla a che vedere con un comportamento
    > corretto ma sia solo un sistema
    > fascistoide-mafioso per impedire a personaggi
    > pubblici di avere opinioni diverse dalla loro,
    > così da incutere il timore di quelle ritorsioni e
    > farli
    > adeguare.
    > Dopo di che, i gruppi fascistoidi in questione
    > potranno dire "il mondo ci dà ragione, tu insulso
    > operaio vuoi saperne più di un AD o del regista
    > multimilionario?
    > Adeguati!"
    > La seconda parte invece è un'altra lobby dato che
    > il discorso potrà pure essere offensivo ma di
    > certo non è sessista (le femministe rappresentano
    > ben poco il genere
    > femminile)

    maschilista! misogino! solipsista! e anche "femminicida morale"
    non+autenticato
  • C'è gente che manifesta un problema.

    Risolviamo il problema?

    No cacciamo chi, magari a malo-modo, ne parla.

    Pensavo che il buonismo fosse presente solo in Itaglia.
  • - Scritto da: pippo75
    > C'è gente che manifesta un problema.
    >
    > Risolviamo il problema?
    >
    > No cacciamo chi, magari a malo-modo, ne parla.
    >
    > Pensavo che il buonismo fosse presente solo in
    > Itaglia.

    Vedo il sito di un conoscente tutto ringalluzzito perche "sono andati online". In prima pagina, NELLO SLOGAN DELLA DITTA c'e' un errore grammaticale: lo faccio notare.
    Risposta stizzita: "sei il primo a vederlo!".
    Capito? al posto di "caspita e' vero, grazie per avermelo fatto notare, rischiavo un grosso danno di immagine, lo faccio correggere subito".

    si punisce il dito che indica il problema perche' e' molto piu' facile che risolvere il problema.
    non+autenticato
  • > Vedo il sito di un conoscente tutto ringalluzzito
    > perche "sono andati online". In prima pagina,
    > NELLO SLOGAN DELLA DITTA c'e' un errore
    > grammaticale: lo faccio notare.


    mi è capitato di far notare un errore ad un gestore di un sito, errore non di grammatica ma di contenuto.

    Dopo qualche giorno mi ha risposto ringraziandomi.

    Dipende tutto da chi si trova.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 agosto 2015 21.32
    -----------------------------------------------------------
  • Buongiorno,

    non capisco che cosa ci sia di assurdo e contro la parità di genere.
    Se avessi un'azienda (che non ho) e scoprissi che ci sono questi atteggiamenti contro qualcuno o un gruppo di persone penso che prenderei anche io dei provvedimenti a riguardo.
    Non esistono ambienti di lavoro ideali, ma quando vengono fuori risentimenti del genere si rischia di esacerbare il clima.
  • - Scritto da: m3rlino
    > Buongiorno,
    > non capisco che cosa ci sia di assurdo e contro
    > la parità di genere.

    O non ho capito cosa volevi dire, oppure non hai capito tu l'articolo.

    Questi i fatti in estrema sintesi: una impiegata di Mozilla si è licenziata con una sequela di tweet accusatori verso Mozilla, dicendo che l'ambiente di lavoro è discriminatorio e comunque nessuno è interessato a migliorarlo.

    Un altro impiegato, anonimamente, ha gioito alla sua dipartita professionale, con parole ben poco gentili.

    Il CEO di Mozilla ha dichiarato di voler licenziare questo impiegato anonimo, se lo trova e se è veramente un impiegato. Alla fine, come questo articolo accenna, questa reazione non risponde in alcun modo le accuse originarie.
  • Ciao Bradipao, mi riferivo al commento di .... e all'incipit dell'articolo

    "Mozilla non lascia più nulla di intentato rispetto alle posizioni dei suoi membri circa la diversità di genere", sinceramente credo che la posizione dell'amministratore sarebbe stata la stessa se un impiegato etero se ne fosse andato e qualcuno avesse affermato una frase del tipo

    "Francamente tutti siamo contenti del suo addio. Era sempre offeso per tutto e tutti" e "quando lui ed il resto della sua schiera di fricchettoni dai nasi bucherellati se ne saranno andati, il settore tecnologico potrà tornare a respirare".

    Qui si parla di atteggiamento aggressivo sul posto di lavoro mi sembra
  • - Scritto da: m3rlino
    > Ciao Bradipao, mi riferivo al commento di .... e
    > all'incipit
    > dell'articolo
    >
    > "Mozilla non lascia più nulla di intentato
    > rispetto alle posizioni dei suoi membri circa la
    > diversità di genere", sinceramente credo che la
    > posizione dell'amministratore sarebbe stata la
    > stessa se un impiegato etero se ne fosse andato e
    > qualcuno avesse affermato una frase del
    > tipo

    ah, tu credi. Credi o speri?

    > "Francamente tutti siamo contenti del suo addio.
    > Era sempre offeso per tutto e tutti" e "quando
    > lui ed il resto della sua schiera di fricchettoni
    > dai nasi bucherellati se ne saranno andati, il
    > settore tecnologico potrà tornare a
    > respirare".
    >
    > Qui si parla di atteggiamento aggressivo sul
    > posto di lavoro mi sembra

    e il sospetto che quella gente fosse effettivamente una massa di insopportabili rombicoglioni? sai, qeulle del tipo che se le guardi sotto il mento partono con "ah mista stuprando pricologicamente" non ti e' passato per la testa? e magari quegli altri se le sono dovute sopportare 5 anni di seguito?
    un bel "finalente qyelle stronze se ne sono andati" io lo avrei urlato agitando le braccia tipo "GOOOL GOOOL GOLLL!!"


    Perche il direttore non ha detto verso il postatore anonimo: "non sono assolutamente d'accordo con le tue parole ma lottero' fino alla morte per garantire il tuo diritto di espressione"?

    tra un po allo stadio non si potra piu nenache dire "arbitro cornuto" per non offendere la sensibilita della moglie dell'arbitro...

    i mafiosi andranno chiamati differentemente onesti e cosi via....
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: m3rlino
    > > Ciao Bradipao, mi riferivo al commento di .... e
    > > all'incipit
    > > dell'articolo
    > >
    > > "Mozilla non lascia più nulla di intentato
    > > rispetto alle posizioni dei suoi membri circa la
    > > diversità di genere", sinceramente credo che la
    > > posizione dell'amministratore sarebbe stata la
    > > stessa se un impiegato etero se ne fosse andato
    > e
    > > qualcuno avesse affermato una frase del
    > > tipo
    >
    > ah, tu credi. Credi o speri?
    >
    > > "Francamente tutti siamo contenti del suo addio.
    > > Era sempre offeso per tutto e tutti" e "quando
    > > lui ed il resto della sua schiera di
    > fricchettoni
    > > dai nasi bucherellati se ne saranno andati, il
    > > settore tecnologico potrà tornare a
    > > respirare".
    > >
    > > Qui si parla di atteggiamento aggressivo sul
    > > posto di lavoro mi sembra
    >
    > e il sospetto che quella gente fosse
    > effettivamente una massa di insopportabili
    > rombicoglioni? sai, qeulle del tipo che se le
    > guardi sotto il mento partono con "ah mista
    > stuprando pricologicamente" non ti e' passato per
    > la testa? e magari quegli altri se le sono dovute
    > sopportare 5 anni di
    > seguito?
    > un bel "finalente qyelle stronze se ne sono
    > andati" io lo avrei urlato agitando le braccia
    > tipo "GOOOL GOOOL
    > GOLLL!!"
    >
    >
    > Perche il direttore non ha detto verso il
    > postatore anonimo: "non sono assolutamente
    > d'accordo con le tue parole ma lottero' fino alla
    > morte per garantire il tuo diritto di
    > espressione"?
    >
    > tra un po allo stadio non si potra piu nenache
    > dire "arbitro cornuto" per non offendere la
    > sensibilita della moglie
    > dell'arbitro...
    >
    > i mafiosi andranno chiamati differentemente
    > onesti e cosi
    > via....


    PS: da oggi al ristorante pretendero' posate doppie da entrami i lati del piatto per non offendere i commensali mancini che si sentirebbero discriminati.
    non+autenticato
  • Finalmente qualcuno che prende atto di questo gravissimo problema!
    non+autenticato
  • - Scritto da: m3rlino
    > Ciao Bradipao, mi riferivo al commento di .... e
    > all'incipit dell'articolo

    Ah ok, effettivamente c'era qualcosa che mi era sfuggito.
  • tra un po non potro' piu dire "mi piace la fica!".
    Perche? ovvio: se ti piace la fica AMLLORA sei omofobo.. la logica e' chiara, no?

    oppure quarda che "belle scarpe di pelle nera che ho"
    "ah, metti scarpe nere, e' come calpestare la gente di colore, razzista!"

    e cosi via...

    oh, gente, vediamo di risavire, eh?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ....
    > tra un po non potro' piu dire "mi piace la fica!".
    > Perche? ovvio: se ti piace la fica AMLLORA sei
    > omofobo.. la logica e' chiara,
    > no?
    >
    > oppure quarda che "belle scarpe di pelle nera che
    > ho"
    > "ah, metti scarpe nere, e' come calpestare la
    > gente di colore,
    > razzista!"
    >
    > e cosi via...
    >
    > oh, gente, vediamo di risavire, eh?
    io fornirei a tutti un DVD di "Rivelazioni" (con demi moore e micheal douglas)...
    non+autenticato