Sudafrica, lingotti in vendita solo online

Ai sudafricani è vietato l'acquisto di lingotti d'oro che vengono invece venduti al resto del mondo da un'azienda locale che li produce. E che sostiene di poterli piazzare facilmente via internet

Johannesburg (Sudafrica) - Tra le contraddizioni sollevate dalla rete negli ordinamenti giuridici, una delle più curiose arriva dal paese di Mandela, dove ai privati è vietato l'acquisto di lingotti d'oro. Un'azienda locale ha deciso di commercializzarli nel mondo via internet sfruttando il vuoto legislativo per simili attività online.

A mettere in luce l'obsolescenza della legislazione vigente è la Harmony Gold, azienda che produce e raffina da sé l'oro. Harmony sta tentando di piazzare dal proprio sito dieci lingotti da 117 grammi l'uno, puri al 99,9 per cento. La "mossa" è stata voluta dalla Harmony proprio per alzare un polverone e far cambiare le leggi sul possesso dell'oro. "Non siamo d'accordo con la legge, dicono all'azienda, e quindi intendiamo parlare della cosa con la Banca centrale di stato. Perché è tempo che ai sudafricani sia concesso possedere oro per i propri investimenti".
TAG: censura