Su iBazar in vendita il primo voto

Mentre si moltiplicano i siti dedicati agli scambi di voto, su iBazar appare un'asta tutta italiana che offre il voto al miglior offerente. Base d'asta: 100mila lire. L'autore si dice deluso da tutti gli schieramenti politici

Su iBazar in vendita il primo votoRoma - Si avvicinano le elezioni politiche del 13 maggio e, mentre decollano i siti più o meno illegali degli scambisti del voto, soprattutto britannici, in Italia arriva il primo voto all'asta.

Sulle pagine di iBazar nelle scorse ore è apparsa un'asta il cui titolo dice tutto: "Voto elezioni 13 maggio".

La descrizione è chiarissima: "Italiano di definita fede politica, ma disilluso da qualunque schieramento, intristito da una campagna elettorale banale ed irrilevante, vende il proprio voto del 13 maggio al miglior offerente nell'ultima settimana prima delle elezioni. Con questa piccola provocazione, è mio solo intento portare la mia voce a chi può fare realmente qualcosa per migliorare il nostro paese. Per contatti, usare la messaggeria di I-Bazar."
La base d'asta è di 100mila lire ed ogni rilancio avverrà per aumenti di 50mila lire sul prezzo di partenza. Giorno ultimo per acquistare il voto è il prossimo 11 maggio, due giorni prima delle elezioni, dunque.

L'autore dell'asta usa "Yurek" come pseudonimo e indica in Napoli la propria città. Un dato essenziale per l'eventuale acquirente visto che si propone di consegnare "a mano" il bene acquistato all'asta. Come noto, in Italia è vietato vendere il proprio voto, almeno così esplicitamente...

In Gran Bretagna, intanto, si avvicina l'annuncio delle nuove elezioni politiche e, come sempre più spesso accade, hanno ripreso a "funzionare" siti che offrono "voti di scambio" più o meno provocatoriamente, sull'onda di quanto già accaduto negli Stati Uniti in occasione delle ultime presidenziali.

Secondo la CNN siti da non perdere, per capire la portata del fenomeno, sono Tacticalvoter.net e VoteDorset.
TAG: italia
30 Commenti alla Notizia Su iBazar in vendita il primo voto
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)