Alfonso Maruccia

Crew Dragon, destinazione Marte ma con stile

SpaceX mostra gli interni rifiniti della nuova Dragon, capsula spaziale riveduta e corretta pensata per trasportare astronauti in carne e ossa sulla ISS ed eventualmente su Marte. Che va bombardato con le atomiche, dice Musk

« Indietro
Foto 1 di 5

Roma - SpaceX apre (letteralmente) le porte di Crew Dragon, la capsula di nuova generazione sviluppata con l'obiettivo preciso di trasportare gli astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e "altre destinazioni" future. Interni asettici per un ambiente "vivibile" in stile Tesla, mentre il fondatore della corporation Elon Musk promette di bombardare Marte per accelerarne il processo di terraforming.


Dragon ha fatto la storia nel 2012 diventando il primo vascello spaziale commerciale a trasportare carichi sulla stazione spaziale, ricorda SpaceX, e la "next-gen" della capsula si completerà con un design fin da subito pensato anche per il trasporto di passeggeri vivi, vegeti e possibilmente vitali anche a fine corsa.

Il breve "tour virtuale" di Crew Dragon offerto dal nuovo materiale (video e immagini) pubblicato da SpaceX mostra per la prima volta l'ambiente interno della capsula, con i sette sedili per ospitare altrettanti passeggeri composti da fibre di carbonio e rivestimenti in alcantara e i pannelli video di controllo posizionati in fronte ai sedili.
Il sistema di controllo ambientale permette di impostare una temperatura compresa fra i 18 e i 27 gradi, dice ancora la space company americana, quattro oblò/finestra permettono di ammirare lo spazio esterno, la Terra, la Luna e il Sistema Solare nel suo complesso mentre un sistema di emergenza dovrebbe garantire il ritorno sicuro degli astronauti (a livelli di accelerazione sopportabili) nel caso in cui qualcosa andasse storto durante il viaggio.

Nonostante i problemi di sicurezza emersi di recente, SpaceX è sicura dell'affidabilità del progetto Dragon e il CEO Elon Musk continua a parlare dell'arrivo del primo uomo su Marte come di una prospettiva non molto lontana nel tempo; prima o poi il quarto dal sole sarà colonizzato, suggerisce Musk ospite da Steve Colbert, e per facilitare il processo si potrebbero bombardare i poli ghiacciati così da accelerare la rivitalizzazione dell'atmosfera marziana.



Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaSpaceX, le cause del bottoLa space company americana pubblica un aggiornamento sulla missione fallita il mese scorso: la colpa è di un sostegno che ha ceduto, anche se non avrebbe dovuto. In corso nuove analisi e valutazioni
  • TecnologiaNASA, cervelli fritti verso MarteI ricercatori evidenziano i rischi connessi alle future missioni marziane per gli astronauti che dovranno affrontare lo spazio esterno, mentre NASA conferma: ci andremo, e presto. La fantascienza, invece, raccomanda prudenza
  • AttualitàSpaceX, dai tribunali a MarteL'azienda spaziale vince contro le autorità statunitensi e ottiene la possibilità di competere per il lancio in orbita dei satelliti spia. L'idea fissa è sempre Marte, conferma il CEO in TV. E magari la conquista del Sistema Solare
10 Commenti alla Notizia Crew Dragon, destinazione Marte ma con stile
Ordina
  • Ok,tutti scandalizzati dall'idea in sé di bombardare un pianeta con testate nucleari, ed è comprensibile, ma la prima cosa che è venuta in mente a me è: si "può" fare?
    Cioè, setu privato (poveraccio come me o riccone come Musk che sia) decidi di gettare una atomica dovunque sulla terra, non puoi farlo perché devi "chiedere il permesso" a chi di dovere.
    Ma su Marte è necessario chiedere permessi? Chi ha giurisdizione sugli altri pianeti? O anche sulla Luna per quello che concerne il discorso.
    Se io dovessi avere le risorse per andare e tornare dalla Luna e/o Marte posso fare come mi pare siccome non ci sono potenze governative che attualmente detengono i "diritti" di sfruttamento?
  • Tipicamente americano risolvere tutto bombardando, ma poi i profughi marziani come al solito li rifilano all'Europa e specialmente all'Italia.
    Dovrebbero imparare a star zitti.

    Ps.
    Su marte una molecola di ossigeno non ci mette molto ad acquistare in certe condizioni la velocità di fuga ecco perchè Marte ha perso atmosfera, almeno così certi scienziati spiegano la cosa. Anche una nuova atmosfera farebbe la stessa fine e in più ci sono abbastanza radiazioni da friggerti il cervello in breve il che per alcuni non è un danno.
    non+autenticato
  • bombardare i poli?
    Così quella poca acqua che c'è sarà pure radioattiva.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > bombardare i poli?
    > Così quella poca acqua che c'è sarà pure
    > radioattiva.

    La radioattività non dura per sempre, Hiroshoma adesso è una città perfettamente vivibile. Ma c'è un altro problema.
    Gli scienziati ancora non sanno come mai Marte ha perso l'atmosfera che aveva prima. Immettere nell'atmosfera l'acqua e l'anidride carbonica che adesso formano i ghiacci potrebbe finire per disperderli nello spazio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tmihfd
    > - Scritto da: Mario
    > > bombardare i poli?
    > > Così quella poca acqua che c'è sarà pure
    > > radioattiva.
    >
    > La radioattività non dura per sempre, Hiroshoma
    > adesso è una città perfettamente vivibile. Ma c'è
    > un altro
    > problema.
    > Gli scienziati ancora non sanno come mai Marte ha
    > perso l'atmosfera che aveva prima.

    Gliel'hanno rubata gli Spaceballs.
  • Per la perdita del campo magnetico, che non ha piu' protetto l'atmosfera dall'erosione da parte del vento solare... dicono.


    - Scritto da: tmihfd
    > - Scritto da: Mario
    > > bombardare i poli?
    > > Così quella poca acqua che c'è sarà pure
    > > radioattiva.
    >
    > La radioattività non dura per sempre, Hiroshoma
    > adesso è una città perfettamente vivibile. Ma c'è
    > un altro
    > problema.
    > Gli scienziati ancora non sanno come mai Marte ha
    > perso l'atmosfera che aveva prima. Immettere
    > nell'atmosfera l'acqua e l'anidride carbonica che
    > adesso formano i ghiacci potrebbe finire per
    > disperderli nello
    > spazio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: EnricoR
    > Per la perdita del campo magnetico, che non ha
    > piu' protetto l'atmosfera dall'erosione da parte
    > del vento solare...
    > dicono.
    >

    Si questa è l'ipotesi più valida.
    Però a quanto ne so mancano modelli abbastanza dettagliati per stabilire la capacità di marte di mantenere un'atmosfera più densa con la sua attuale forza gravitazionale ed questo vento solare.

    Trovare un modo per scigliere i ghiacci dei poli (anni fa avevano proposto di ricoprirli di polvere scura) senza fare questi calcoli non è molto intelligente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tmihfd
    > - Scritto da: Mario
    > > bombardare i poli?
    > > Così quella poca acqua che c'è sarà pure
    > > radioattiva.
    >
    > La radioattività non dura per sempre, Hiroshoma
    > adesso è una città perfettamente vivibile. Ma c'è
    > un altro
    > problema.
    > Gli scienziati ancora non sanno come mai Marte ha
    > perso l'atmosfera che aveva prima. Immettere
    > nell'atmosfera l'acqua e l'anidride carbonica che
    > adesso formano i ghiacci potrebbe finire per
    > disperderli nello
    > spazio.
    Hiroschima è ancora radioattiva, ci sono isotopi che hanno un tempo di dimezzamento di decine di migliaia di anni, che poi la radioattivitá sia al di sotto della soglia di sicurezza dipende da chi ha posto la soglia di sicurezza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > bombardare


    E' una parola magica per gli americani loro bombardano tutto e poi c'e' di mezzo elon musk con una delle sue genialate......
    non+autenticato
  • bombardate i poli?
    Così quella poca acqua che c'è sarà pure radioattiva.
    non+autenticato