Alfonso Maruccia

Amazon, hardware che è tutto un fuoco

Il colosso americano rinnova la linea Fire con nuovi tablet, TV e accessori, un rilancio che mette fine alle voci di dismissione del business hardware circolate di recente. E che vuole ovviamente spingere gli utenti ad acquistare contenuti

« Indietro
Foto 1 di 5

Roma - Terminate le vendite del fallimentare Fire Phone, Amazon ha subito rilanciato il proprio business di prodotti e accessori hardware con ben sei nuovi dispositivi accompagnati dai rispettivi accessori. La ragion d'essere dei nuovi gadget? Fornire all'utente un accesso privilegiato all'ecosistema di contenuti digitali della corporation per acquisti impulsivi a non finire.

Gli annunci pubblicati in queste ore da Amazon servono a chiudere definitivamente il conto con le voci di corridoio circa la fine del business hardware dell'e-retailer americano, e partono prima di tutto dal nuovo tablet Fire: presto disponibile anche in Italia al costo di 60 euro, secondo Amazon il tablet "stabilisce un nuovo standard" per i gadget a tavoletta nella stessa fascia di prezzo.
Equipaggiato con Fire OS 5 "Bellini" (versione modificata di Android Lollipop), Fire è dotato di uno schermo IPS da 7" e processore quad-core MediaTek da 1,3 GHz, 1 GB di RAM, 8 GB di storage e slot microSD per lo spazio aggiuntivo. Amazon sottolinea come Fire rappresenti la via di ingresso entry level ma di qualità verso un ecosistema di contenuti digitali dove è possibile acquistare - blindati dalle restrizioni DRM e non - 38 milioni di canzoni, libri, app e giochi.

Salendo di prezzo si passa poi ai due nuovi Fire HD da 8 e 10 pollici, tablet da 150 dollari e 230 dollari pensati con lo stesso scopo del Fire base - accesso economico ai contenuti a pagamento su Amazon - ma equipaggiati con hardware meno grossolano, inclusivo di processore quad-core a 1,5GHz, storage da 8 o 16 GB, speaker Dolby, connettività WiFi 802.11ac.
Fire HD è caratterizzato da una robustezza maggiore rispetto a Fire, ma per i genitori desiderosi di fare un regalo hi-tech ai loro figli c'è una versione apposita del tablet (Fire Kids Edition) con tanto di astuccio gomma protettiva, browser Web con siti gestiti tramite whitelist e 10.000 titoli "pre-approvati" per la fruizione da parte dei più piccoli.

I nuovi tablet Fire saranno accompagnati da alcuni accessori che includono cover e tastiere Bluetooth, un costo aggiuntivo in piena linea con la politica di Amazon di spingere l'utente alla spesa perenne dopo l'acquisto dell'hardware di base.

Dopo i tablet è poi la volta del set-top box Fire TV, dispositivo dal costo di 100 dollari che promette di aprire la porta su contenuti a pagamento in risoluzione 4K, giochini casual e app da cellulare sul piccolo grande schermo domestico. C'è anche un joypad per fruire dei giochi di cui sopra, anche se gli utenti interessati a questo genere di attività avranno a disposizione una versione specifica del box chiamata prevedibilmente Fire TV Gaming Edition.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessAmazon, brucia il business dell'hardwareIndiscrezioni parlano di una pesante riorganizzazione nella divisione responsabile dei progetti hardware, un'operazione in larga misura dovuta al tonfo dello smartphone Fire. Molti progetti saranno interrotti, altri restano vivi
  • BusinessAmazon, le ceneri di Fire PhoneLo smartphone 3D non è più in vendita, le scorte sono esaurite. Amazon potrebbe provare a rilanciare la propria divisione hardware con dispositivi sempre più economici
4 Commenti alla Notizia Amazon, hardware che è tutto un fuoco
Ordina