Toshiba cede alle ciglia lunghe di Crusoe

Dopo un periodo di magra, Transmeta mette a segno un importante colpaccio con Toshiba, il colosso dei laptop che rilascerà a breve un notebook basato su Crusoe. Transmeta è vicina a chiudere il cerchio dei produttori giapponesi

Tokyo (Giappone) - Transmeta ha messo a segno una delle sue più importanti vittorie conquistando, con i suoi chip Crusoe, anche l'ultimo e più importante cliente giapponese: Toshiba.

Il gigante del Sol Levante ha infatti annunciato l'imminente introduzione, sul mercato giapponese, di un nuovo modello di mini-notebook della serie Libretto, al cui interno batterà un cuore firmato Transmeta.

L'accordo con Toshiba dà a Transmeta la possibilità di entrare dalla porta principale sul mercato nord americano dei notebook e le consente di riprendere fiato dopo un periodo durante il quale le sue CPU hanno dovuto incassare critiche pesanti, specialmente riguardo il rapporto consumi/prestazioni.
Toshiba sostiene che il suo nuovo Libretto L1/060TNMM, che sul mercato americano ed europeo arriverà soltanto durante il terzo trimestre, può vantare una durata delle batterie che rasenta le 14 ore (anche se con la batteria standard vengono dichiarate 4,5 ore...).

Il nuovo notebook, equipaggiato con un Crusoe da 600 MHz, ha un display TFT da 10" e pesa in tutto poco più di un chilogrammo.

Toshiba va a posizionarsi all'interno di quella cerchia di produttori giapponesi di notebook - fra cui Fujitsu, Sony, Hitachi, NEC e Casio - già clienti attivi di Transmeta.

Queste aziende, incluse Acer e Compaq, sono interessate alle CPU di Transmeta come soluzione alternativa ad Intel per il mercato dei notebook ultra-leggeri e ultra-sottili. Non sembra dunque un caso che molti di essi abbiano già mostrato grande interesse verso il progetto Tablet PC di Microsoft, di cui Transmeta, insieme ad Intel, è partner tecnologico.
TAG: hw
2 Commenti alla Notizia Toshiba cede alle ciglia lunghe di Crusoe
Ordina