Gaia Bottà

Skype, risarcimenti in arrivo

Microsoft, per scusarsi del disservizio che ha interrotto le comunicazioni degli utenti consumer il mese scorso, promette chiamate gratuite da consumare entro pochi giorni

Roma - Venti minuti di chiamate per tentare di far dimenticare agli utenti la mezza giornata di disservizi che hanno afflitto Skype il 21 settembre: Microsoft, segnalano alcuni affezionati del servizio VoIP, ha avviato una campagna di risarcimenti.




Nel messaggio diramato agli utenti, anche a coloro che il giorno del blackout non stavano tentando di collegarsi con la piattaforma, Microsoft promette 20 minuti di chiamate gratuite verso linee fisse di 60 paesi e verso linee mobile di 20 paesi. Il traffico concesso a mo' di risarcimento figurerà negli account Skype degli utenti "nei prossimi giorni" e sarà utilizzabile per i 7 giorni successivi.
Redmond non ha ancora comunicato pubblicamente l'iniziativa in maniera ufficiale, né ha reso noto l'estensione della campagna e quali mercati coinvolgerà, ma si è limitata a ringraziare via Twitter per la pazienza e la comprensione. Il disservizio del 21 settembre, che Microsoft ha attribuito a "un cambiamento nelle configurazioni più imponente del solito", aveva messo in ginocchio il versante consumer della piattaforma di comunicazione VoIP per diverse ore.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • TecnologiaDisservizi Skype, le scuse di MicrosoftIl blackout dei giorni scorsi è stato attribuito a un aggiornamento più voluminoso dell'usuale. Gli utenti di Skype for Business, risparmiati dal problema, rischiano invece di scontrarsi con l'update a Office 2016
  • AttualitàSkype, ore di disservizi (update)Il servizio di comunicazione VoIP afflitto da non meglio precisati problemi: Microsoft è al lavoro per risolvere. UPDATE: Redmond ha identificato il disservizio alla base del problema e sta riportando Skype alla normalità