Alfonso Maruccia

Windows 10, inizia lo sviluppo di Redstone

Gli ingegneri di Microsoft si sarebbero messi al lavoro sul prossimo "major update" di Windows 10, un aggiornamento da somministrare in doppia dose e dai contorni ancora piuttosto fumosi. E tra 2 mesi arriva anche Windows 10 Mobile

Roma - Stando alle indiscrezioni comparse online, il team di sviluppo di Windows 10 si è messo al lavoro su Redstone, primo aggiornamento di alto profilo per gli utenti del sistema operativo gratuito e universale. Un Service Pack, in sostanza, anche se Microsoft ha deciso di non chiamarlo più così, e di rilasciare l'update in due tranche in tempi diversi.

Di Redstone si parla da tempo, da prima ancora del debutto commerciale della versione finale di Windows 10, e le caratteristiche specifiche dell'update continuano a essere oggetto di dibattito: l'OS con le app universali per i social network dovrebbe diventare un vero e proprio "hub" per la gestione centralizzata dei dispositivi digitali esterni al PC ma usati quotidianamente, inclusi smartphone, gadget per il fitness e caschetti di realtà virtuale assortiti.

Microsoft ha in ogni caso ancora spazio per decidere di aggiungere o eliminare funzionalità all'update, mentre per quanto riguarda i tempi di distribuzione si parla di una release "Redstone 1" (Windows 10.1?) in arrivo a giugno 2016 e una seconda (Redstone 2) pronta per l'installazione a ottobre/novembre 2016.
Redmond si è messa al lavoro su Redstone ma continua a dispensare aggiornamenti progressivi tramite il programma Insider, con una nuova build preliminare di Windows 10 (10565) distribuita agli utenti del ring "Fast" che include nuovi aggiustamenti estetici, una diversa gestione della stampante predefinita, un metodo di attivazione meno problematico, una versione di Cortana in grado di interpretare anche le note scritte a mano (ad esempio con stilo digitali) e altro ancora.

Microsoft avverte che la build 10565 è ancora affetta da bug piuttosto fastidiosi come il consumo improprio di "Gigabyte di RAM" da parte della app Xbox, ed è quindi sconsigliabile il suo utilizzo sui PC usati con cadenza quotidiana.
Laddove invece Redmond sostiene di essere a buon punto con la finalizzazione del codice è su Windows 10 Mobile, l'incarnazione del nuovo OS per gadget e smartphone che verrà presto aggiornato per gli utenti interessati. La versione finale del sistema, invece, dovrebbe arrivare entro dicembre.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 10, il futuro è già scrittoMicrosoft sarebbe al lavoro su un nuovo ciclo di aggiornamenti per Windows 10, OS non ancora completato ma per cui già si prevedono un paio di "super-patch" che aggiungeranno funzionalità importanti
  • TecnologiaWindows 10, nuovo hardware a rapportoMicrosoft ha svelato la line-up di dispositivi e PC che avrà il compito di accompagnare l'arrivo di Windows 10 nelle case e nelle tasche degli utenti. Parola d'ordine: ridefinire del mercato
  • BusinessMercato PC, piangono i numeriLe società di analisi aggiornano le previsioni sul numero di sistemi commercializzati, e i numeri sono invariabilmente negativi: Windows 10 pare aver fatto più male che bene al mercato dell'hardware. Se ne riparlerà nel 2016
90 Commenti alla Notizia Windows 10, inizia lo sviluppo di Redstone
Ordina
  • basta immaginare una piccola azienda con 10/20 di computer tutti con win10 in perenne aggiornamento ... l'ADSL la paga microsoft visto che la utilizza "in esclusiva" per aggiornare in continuazione il SUO sistema operativo? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > basta immaginare una piccola azienda con 10/20 di
    > computer tutti con win10 in perenne aggiornamento
    > ... l'ADSL la paga microsoft visto che la
    > utilizza "in esclusiva" per aggiornare in
    > continuazione il SUO sistema operativo?
    >A bocca aperta

    Hahaha in esclusiva...ecco il mago delle reti!!!!!
    non+autenticato
  • Mi riquoto da solo!
    non+autenticato
  • Ma quali sarebbero i motivi per NON installare questo aggiornamento?

    p.s.: motivi seri.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 ottobre 2015 19.38
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10933
  • - Scritto da: FDG
    > Ma quali sarebbero i motivi per NON installare
    > questo
    > aggiornamento?
    >
    > p.s.: motivi seri.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 13 ottobre 2015 19.38
    > --------------------------------------------------

    una multinazionale da billion dollars che non riesce a fare qualcosa di stabile e affidabile al primo colpo?
    non+autenticato
  • Nemmeno al secondo... e nemmeno al terzo. Neppure dopo 20 anni di tentativi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: FDG
    > > Ma quali sarebbero i motivi per NON installare
    > > questo
    > > aggiornamento?
    > >
    > > p.s.: motivi seri.
    > >
    > --------------------------------------------------
    > > Modificato dall' autore il 13 ottobre 2015 19.38
    > >
    > --------------------------------------------------
    >
    > una multinazionale da billion dollars che non
    > riesce a fare qualcosa di stabile e affidabile al
    > primo
    > colpo?

    benvenuto nel mondo dell'informatica dove il time to market la fa da padrone...tranne nelle cantine
    non+autenticato
  • - Scritto da: Garibaldi Giuseppe
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: FDG
    > > > Ma quali sarebbero i motivi per NON
    > installare
    > > > questo
    > > > aggiornamento?
    > > >
    > > > p.s.: motivi seri.
    > > >
    > >
    > --------------------------------------------------
    > > > Modificato dall' autore il 13 ottobre
    > 2015
    > 19.38
    > > >
    > >
    > --------------------------------------------------
    > >
    > > una multinazionale da billion dollars che non
    > > riesce a fare qualcosa di stabile e
    > affidabile
    > al
    > > primo
    > > colpo?
    >
    > benvenuto nel mondo dell'informatica dove il time
    > to market la fa da padrone...tranne nelle
    > cantine

    Le bramosia di denaro del tuo padroncino non hanno nulla da spartire con l' informatica.
    non+autenticato
  • Dell E6400 (non recentissimo, ma neanche antico): aggiornato pochi giorni fa (sperando che avessero fixato i bug più evidenti) da W7 64 bit a W10 (come da insistente invito dell'update stesso) perchè nel tempo si era rallentato un po' tutto, sia perché da alcuni mesi un bug (legato forse anche a Dropbox) non permette di concludere la chiusura con Ibernazione.
    Dopo l'aggiornamento nei primi secondi mi accorgo che non funzionano più i tasti di controllo della luminosità: con una ricerca su internet risolvo...dopo un paio d'ore, mi accorgo che inserendo una qualunque chiavetta USB, mi appare un bel Blue death screen error con conseguente riavvio immediato; su internet solo conferme, ma non soluzioni :-/
    Anche se l'aggiornamento è in prova per 1 mese (poi diventa irreversibile), ho deciso di tornare sui miei passi (se in un paio d'ore ho scoperto bug così marchiani, chissà in 30 giorni...).
    Lo si fa tramite il ripristino di Windows 10 (non quello di W7 che comunque è presente, giusto per far confusione): faccio partire la procedura e naturalmente ad un certo punto mi dà errore e mi ritrovo con un malformato incrocio tra i due mondi con il boot che si blocca & riavvia inesorabilmente a metà ed i dischi di ripristino di W7 che non funzionano....unica soluzione, reinstallare da zero W7 (perdendo ogni installazione di programma): alla fine comunque, grazie all'aggiornamento a W10, ora W7 è tornato veloce! Sorride
  • - Scritto da: bernisim2
    > : alla fine comunque,
    > grazie all'aggiornamento a W10, ora W7 è tornato
    > veloce!
    > Sorride

    Questo è lo spirito giusto!
    Trovare il lato positivo in qualsiasi cosa A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Prozac
    5040
  • - Scritto da: FDG
    > Ma quali sarebbero i motivi per NON installare
    > questo
    > aggiornamento?
    >
    Perché non ho installato Windows ics, e non ho intenzione di farloOcchiolino

    > p.s.: motivi seri.

    Sono serissimo... piuttosto datemi UN motivo serio per installare ics.
    Funz
    12988
  • E intanto il dato del market share e' implacabile.

    Il preinstallato win7 domina incontrastato
    Il gruppo degli altri sistemi vede XP davanti a 8.1

    Win 10 manco aggratis e' a malapena la meta' degli XP (e vengono contati solo quelli esposti in rete).


    Quindi tutto questo clamore per un sistema operativo che la gente schifa, sinceramente non lo capisco proprio.
  • Windows 10 in 2 mesi è ai livelli di tutti i Mac messi insieme O.O
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Windows 10 in 2 mesi è ai livelli di tutti i Mac
    > messi insieme
    > O.O

    partendo da una base di preinstallato superiore all'85%

    e l'ultima mossa di ms è di consentirne l'attivazione a chi ha una licenza di 7 o 8 ( il che indica che le copie retail non vendono )

    i numeri che ha fatto windows 10 fino ad oggi sono dovuti in buona parte alla violenza con cui hanno forzato l'aggiornamento
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: ...
    > > Windows 10 in 2 mesi è ai livelli di tutti i
    > Mac
    > > messi insieme
    > > O.O
    >
    > partendo da una base di preinstallato superiore
    > all'85%
    >
    > e l'ultima mossa di ms è di consentirne
    > l'attivazione a chi ha una licenza di 7 o 8 ( il
    > che indica che le copie retail non vendono
    > )


    in due mesi due eh!
    ma di cosa stiamo parlando?!?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: collione
    > > - Scritto da: ...
    > > > Windows 10 in 2 mesi è ai livelli di tutti
    > i
    > > Mac
    > > > messi insieme
    > > > O.O
    > >
    > > partendo da una base di preinstallato superiore
    > > all'85%
    > >
    > > e l'ultima mossa di ms è di consentirne
    > > l'attivazione a chi ha una licenza di 7 o 8 ( il
    > > che indica che le copie retail non vendono
    > > )
    >
    >
    > in due mesi due eh!
    > ma di cosa stiamo parlando?!?

    Tu non lo sai sicuramente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > >
    > > in due mesi due eh!
    > > ma di cosa stiamo parlando?!?
    >
    > Tu non lo sai sicuramente.

    illuminaci, sapientone.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > in due mesi due eh!
    > ma di cosa stiamo parlando?!?

    non mi va di suonare come maxsix, ma Apple quanto ci mette per convertire il grosso della sua base utenti?

    os x el captain è uscito da quanto? una settimana? e siamo già al 20%

    ios 9 è arrivato al 12% in 24 ore

    ecco, questi sono i numeri del "preinstallato" di cui parlavo

    considerando che ms ha spinto windows 10 come negro...ehm...non farmi concludere, il risultato non è stato nulla di entusiasmante

    soprattutto quante copie retail hanno venduto? pochissime, visto che si sono affrettati a dare la possibilità di attivare windows 10 con i seriali di 7 e 8

    è chiaro anche a loro che l'obiettivo voluto non è stato raggiunto
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: ...
    >
    > > in due mesi due eh!
    > > ma di cosa stiamo parlando?!?
    >
    > non mi va di suonare come maxsix, ma Apple quanto
    > ci mette per convertire il grosso della sua base
    > utenti?
    >
    >
    > os x el captain è uscito da quanto? una
    > settimana? e siamo già al 20%
    >
    >
    > ios 9 è arrivato al 12% in 24 ore
    >
    > ecco, questi sono i numeri del "preinstallato" di
    > cui
    > parlavo
    >
    > considerando che ms ha spinto windows 10 come
    > negro...ehm...non farmi concludere, il risultato
    > non è stato nulla di
    > entusiasmante
    >
    > soprattutto quante copie retail hanno venduto?
    > pochissime, visto che si sono affrettati a dare
    > la possibilità di attivare windows 10 con i
    > seriali di 7 e
    > 8
    >
    > è chiaro anche a loro che l'obiettivo voluto non
    > è stato
    > raggiunto

    la base utente, come la chiami tu, è omogenea per fare questo tipo di confronto? a me non sembra, avendo mac un segmento di nicchia tra professionisti e hipster tecnologici (che raggiunge, come detto, volumi pari al complessivo installato di windows 10).
    detto questo, il successo di un os non non lo valuti dall'installato nei primi due mesi tutto qui. nonostante a qualcuno piaccia riempirsi la bocca con i fallimenti altrui, fa figo e non impegna.
    a volte ci si prende (rimanendo in ambito ms vedi vista e me), altre si prendono granchi clamorosi (xp e windows 7 che anche su questo forum venivano ampiamente dileggiati)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > la base utente, come la chiami tu, è omogenea per
    > fare questo tipo di confronto?

    E' sufficientemente numerosa per poterlo fare.

    > a me non sembra,
    Perche' stai cercando di giustificare un fallimento.

    > avendo mac un segmento di nicchia tra
    > professionisti e hipster tecnologici (che
    > raggiunge, come detto, volumi pari al complessivo
    > installato di windows 10).

    Il confronto col mac e' puramente casuale: si osserva semplicemente come questo win X sia persino meno diffuso del sistema per ignoranti informatici per eccellenza.

    > detto questo, il successo di un os non non lo
    > valuti dall'installato nei primi due mesi tutto
    > qui.

    E da cosa lo vorresti valutare?
    Un fallimento e' un fallimento da qualunque parte lo guardi.

    > nonostante a qualcuno piaccia riempirsi la
    > bocca con i fallimenti altrui, fa figo e non
    > impegna.

    Veramente qui vediamo solo gente che si riempie la bocca di giustificazioni di fallimenti, perche' il fallimento e' tale anche se non se ne parla.

    > a volte ci si prende (rimanendo in ambito ms vedi
    > vista e me), altre si prendono granchi clamorosi
    > (xp e windows 7 che anche su questo forum
    > venivano ampiamente
    > dileggiati)

    Certo: perche' la politica M$ da sempre prevede di distribuire una pre-alfa buggata oltre l'inverosimile, che ci mette anni a diventare appena appena decente, e quando finalmente la gente ne ha prreso le misure e riesce a lavorarci nonostante il bsod quotidiano, ecco che esce la nuova versione iperbuggata.
  • Mi piace rileggere questi commenti dopo qualche mese!Sorride
    non+autenticato
  • > os x el captain è uscito da quanto? una
    > settimana? e siamo già al 20%

    Eh bum, è al 3%. Windows 10 è al 7%.

    > ecco, questi sono i numeri del "preinstallato" di
    > cui
    > parlavo

    Può semplicemente voler dire che gli utenti apple sono talmente insoddisfatti del sistema operativo che provano ad aggiornare nella speranza che qualcosa cambi... gli utenti windows tutto sommato sono soddisfatti.

    > considerando che ms ha spinto windows 10 come
    > negro...ehm...non farmi concludere, il risultato
    > non è stato nulla di
    > entusiasmante

    Un 10% in meno di due mesi è un risultato ottimo considerando che la stragrande maggioranza della base installata di windows è in azienda dove i cambiamenti sono molto più lenti. Il 7% di windows 10 vuol dire 100 milioni di PC, il 3% di mac vuol dire due milioni e mezzo.

    > soprattutto quante copie retail hanno venduto?
    > pochissime, visto che si sono affrettati a dare
    > la possibilità di attivare windows 10 con i
    > seriali di 7 e
    > 8

    Quante copie retail di el capitan sono state vendute?

    > è chiaro anche a loro che l'obiettivo voluto non
    > è stato
    > raggiunto

    E dove l'avrebbero dichiarato l'obiettivo voluto? Cosa avevano previsto? il 50% dopo 2 mesi? L'hanno scritto da qualche parte?
    non+autenticato