Claudio Tamburrino

Italia, una lista nera contro i cattivi pagatori della telefonia

Via libera al sistema informatico che inserirÓ nella lista nera chiunque, intenzionalmente, non sia in regola con i pagamenti dei contratti telefonici

Roma - Il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha dato il via libera all'istituzione di un Sistema Informatico Integrato per schedare i cattivi pagatori (Sistema informativo sulle morosità intenzionali nel settore della telefonia, S.I.Mo.I.Tel.) che si muovono intenzionalmente fra le pieghe delle offerte dagli operatori telefonici per sfuggire alla corresponsione del dovuto.

L'Authority ha accolto la richiesta di ASSTEL che, in qualità di associazione di categoria che rappresenta le imprese della tecnologia dell'informazione "esercenti servizi di telecomunicazione fissa e mobile", ha portato avanti l'istanza della necessità di una Banca dati frutto di un accordo tra i diversi operatori del settore e che possa rappresentare per "le imprese della tecnologia dell'informazione esercenti servizi di telecomunicazione fissa e mobile" un metodo per individuare i cattivi pagatori.

L'intervento punta infatti a combattere il cosiddetto "turismo telefonico", ovvero la pratica da parte di alcuni utenti di lasciare intenzionalmente insolute bollette od offerte godute per passare ad un nuovo operatore.
La Banca Dati sarà affidata ad un soggetto ancora da individuare da parte degli operatori telefonici e permetterà a quest'ultimo di verificare, prima dell'attivazione di un nuovo contratto, se l'utente risulta essere stato contrassegnato come cattivo operatore da un'altra azienda.

Le condizioni affinché i dati di un utente possano essere inseriti nella lista nera del SIT è che vi sia stata una risoluzione del contratto da non meno di 3 mesi, una morosità superiore ai 150 euro per singolo operatore, fatture non pagate nei primi 6 mesi successivi alla stipula del contratto ed assenza di altri contratti in regola con lo stesso operatore e, in ogni caso, prima di essere inserito nel sistema il cliente dovrà essere avvertito dall'operatore telefonico di tale iscrizione.

L'Authority si è inoltre premurata di specificare che i dati non potranno essere utilizzati per altre finalità (come ricerche di mercato, pubblicità ecc.) e che potranno essere conservati per un massimo di 36 mesi, dopo i quali dovranno essere cancellati automaticamente. Il Garante, inoltre, dovrà ancora valutare l'accordo sottoscritto dalle parti e dal soggetto che verrà scelto per la gestione del Sistema.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
13 Commenti alla Notizia Italia, una lista nera contro i cattivi pagatori della telefonia
Ordina
  • Bello . Peccato che sia assolutamente illegale . Nessuno che non sia l'autorità giudiziaria e tantomeno ASS tel , può tenere ufficialmente un registro delle denunce in sede civile e quindi negarti un servizio essenziale come un mezzo di comunicazione .

    Non penso che quanto riportato dall'articolo sia giusto ma se lo è l'Italia sarà presso posta in procedura di inflazione da parte del Tribunale dei Diritti Europeo.

    Ricordo che mentre ero in un negozio di telefonia sentii il commesso chiedere ad una ragazza che aveva perso il lavoro e non doveva più usare Internet in remoto la bellezza di 400 euro di recesso anticipato di una ca**o di chiavetta che loro pagano 1 dollaro.

    Non mi interessa se le clausule sono in piccolo, in aramaico antico o su pagine che non sono raggiungibili dal link principale (perché in certi casi è successo pure questo), se mi fai una richiesta simile io i 400 euro non te li do e mi sento moralmente autorizzato a non darteli e non c'è ASS che tenga.

    Se ciò implica una esclusione dall'utilizzo di qualsiasi tecnologia mobile, ti dichiaro guerra legale per violazione del diritto alla comunicazione e poi vediamo che succede.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Licaone
    > Non mi interessa se le clausule sono in piccolo,
    > in aramaico antico o su pagine che non sono
    > raggiungibili dal link principale (perché in
    > certi casi è successo pure questo), se mi fai una
    > richiesta simile io i 400 euro non te li do e mi
    > sento moralmente autorizzato a non darteli e non
    > c'è ASS che
    > tenga.
    >
    > Se ciò implica una esclusione dall'utilizzo di
    > qualsiasi tecnologia mobile, ti dichiaro guerra
    > legale per violazione del diritto alla
    > comunicazione e poi vediamo che
    > succede.
    Considerando i tempi della giustizia itaGliana dovrai usare i segnali di fumo per vent'anni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hop
    > - Scritto da: Licaone

    > Considerando i tempi della giustizia itaGliana
    > dovrai usare i segnali di fumo per
    > vent'anni...

    Quella Europea è sensibilmente più rapida.
    non+autenticato
  • E se risulti cattivo pagatore che succede? Le compagnie telefoniche smettono di scassare giorno e notte per proporti stupide offerte? Mmmmmmmmmmmmmmm...
    non+autenticato
  • In un regime di vera concorrenza, la societa' X dovrebbe essere ben felice di sapere che un cliente non ha pagato la sua concorrente societa' Y.

    In un regime di libera concorrenza una societa' telefonica dovrebbe fare offerte del tipo: "Passa da noi, e se ci dimostri che non hai pagato le ultime 3 bollette del tuo vecchio fornitore, avrai un ulteriore sconto del 10%"

    E invece questi che cosa fanno? Fanno un registro comune dei cattivi pagatori, senza alcun controllo, cosi' potranno inserire per ripicca tutti quelli che chiudono un contratto per passare alla concorrenza.

    Il solito schifo all'italiana.
  • Scritto da: panda rossa
    > In un regime di vera concorrenza, la societa' X
    > dovrebbe essere ben felice di sapere che un
    > cliente non ha pagato la sua concorrente societa'
    > Y.

    Sì, ma non vuole correre lo stesso rischio. Al massimo dice " meglio a loro che a me"


    >
    > In un regime di libera concorrenza una societa'
    > telefonica dovrebbe fare offerte del tipo: "Passa
    > da noi, e se ci dimostri che non hai pagato le
    > ultime 3 bollette del tuo vecchio fornitore,
    > avrai un ulteriore sconto del
    > 10%"

    No, perché poi non paga neanche te e se ne va rivolgendosi ad un terzo fornitore di cui tu non avevi nemmeno sentito parlare.

    Lo scopo è quello di portare via la concorrenza i clienti migliori, non quelli peggiori.

    Chiunque venda qualche servizio ha dei clienti di cui farebbe volentieri a meno e di cui non riesce a liberarsi. Immagino che anche tu come sistemista abbia qualche utente particolarmente rompiscatole che passeresti volentieri ad un collega che ti sta antipatico.

    >
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basilisco di Roko
    > Immagino che anche tu come
    > sistemista abbia qualche utente particolarmente
    > rompiscatole che passeresti volentieri ad un
    > collega che ti sta
    > antipatico.

    No, perche'? Povero collega.
    Piu' semplice mettere l'utente rompiscatole in condizione di non nuocere.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Basilisco di Roko
    > > Immagino che anche tu come
    > > sistemista abbia qualche utente
    > particolarmente
    > > rompiscatole che passeresti volentieri ad un
    > > collega che ti sta
    > > antipatico.
    >
    > No, perche'? Povero collega.
    > Piu' semplice mettere l'utente rompiscatole in
    > condizione di non
    > nuocere.
    Con te come sistemista sta in una botte di ferroA bocca aperta
    non+autenticato
  • Scritto da: panda rossa
    > In un regime di vera concorrenza, la societa' X
    > dovrebbe essere ben felice di sapere che un
    > cliente non ha pagato la sua concorrente societa'
    > Y.

    Sì, ma non vuole correre lo stesso rischio. Al massimo dice " meglio a loro che a me"


    >
    > In un regime di libera concorrenza una societa'
    > telefonica dovrebbe fare offerte del tipo: "Passa
    > da noi, e se ci dimostri che non hai pagato le
    > ultime 3 bollette del tuo vecchio fornitore,
    > avrai un ulteriore sconto del
    > 10%"

    No, perché poi non paga neanche te e se ne va rivolgendosi ad un terzo fornitore di cui tu non avevi nemmeno sentito parlare.

    Lo scopo è quello di portare via la concorrenza i clienti migliori, non quelli peggiori.

    Chiunque venda qualche servizio ha dei clienti di cui farebbe volentieri a meno e di cui non riesce a liberarsi. Immagino che anche tu come sistemista abbia qualche utente particolarmente rompiscatole che passeresti volentieri ad un collega che ti sta antipatico.

    >
    non+autenticato
  • ..
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 15.52
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 16.09
    -----------------------------------------------------------
    user_
    1053
  • .-.......
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 15.49
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 16.10
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 16.10
    -----------------------------------------------------------
    user_
    1053
  • E sti cazzi
    non+autenticato
  • - Scritto da: user_
    > .-.......
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 15.49
    > --------------------------------------------------
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 16.10
    > --------------------------------------------------
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 27 ottobre 2015 16.10
    > --------------------------------------------------

    Paole sante amico !
    non+autenticato