Gaia Bottà

Office Online comunica con Skype e fraternizza con Chrome

Chiamate e videochiamate affiancheranno presto i documenti di Office Online, mentre Microsoft ha già messo a disposizione un'estensione per richiamare i documenti dal browser di Google

Roma - Microsoft, in un post di aggiornamento pubblicato dall'Office Team, ha promesso ai propri utenti che a breve sarà ancora più semplice e immediato collaborare su un documento gestito con Office Online: le chiamate e le videochiamate di Skype agevoleranno un lavoro di gruppo più naturale e partecipato.

Skype Office Online

Redmond aggiunge dunque un tassello alla strategia di socializzazione dei documenti evidente in Office 2016. Per gli utenti degli account Microsoft l'integrazione di chiamate e videochiamate in Word, Excel, PowerPoint e OneNote Online, ma anche in Outlook.com, a partire dal mese di novembre si affiancherà alle chat, già disponibili: la cronologia delle conversazioni sarà naturalmente agganciata al documento oggetto dello scambio, per fungere da promemoria per portare avanti il lavoro.

Gli annunci di Microsoft per Office Online includono poi un'estensione dedicata a Chrome, che agevola la lettura, la creazione e l'elaborazione di documenti Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Sway nel contesto del browser, salvati in locale o sulla nuvola di OneDrive.
Una scelta che, oltre a incoraggiare l'impiego della versione online della suite, mira a competere con il pacchetto di app per produttività di Google, che a sua volta timidamente propone soluzioni di integrazione con il tradizionale Office, evidentemente uno strumento impiegato da un gran numero di utenti.
Estensione Office per Chrome
Gaia Bottà
Notizie collegate
  • TecnologiaOffice 2016, la suite innestata nel cloudMicrosoft rilascia la versione aggiornata della sua suite di produttività, un pacchetto software sempre più Internet-dipendente e pensato per la collaborazione tra utenti e professionisti. E per gli abbonati di Office 365 c'è di più
  • TecnologiaDropbox e Adobe per i PDF nella nuvolaUna partnership per operare sui documenti stoccati online attraverso le applicazioni Adobe a mezzo desktop. Presto a disposizione per iOS, nel 2016 la funzione sarà aperta anche agli utenti Android
  • TecnologiaGoogle Drive, il plug-in per OfficeMountain View pubblica un componente aggiuntivo pensato per integrare la suite di produttività di Microsoft con il cloud storage della corporation dell'advertising. Perché Office, cloud o non cloud, è ancora il più usato per i documenti