A Roma, 5 giorni per l'usabilitÓ

Il World Usability Day, in programma per il 12 novembre, avrÓ quest'anno il tema dell'innovazione. Ma sono 5 i giorni di eventi, tra workshop e sfide di co-design

Roma - Dieci anni di World Usability Day, organizzato dal 2005 dalla Usability Professionals' Association, seconda edizione per l'Italia: la giornata mondiale dell'usabilità, la cui edizione italiana si svolgerà nuovamente a Roma, moltiplica il programma degli eventi, dipanandosi nelle giornate tra l'11 e il 15 novembre.

L'agenda degli appuntamenti, per quest'anno, è incentrata sul tema dell'innovation: l'innovazione sarà il leitmotiv della giornata principale, quella dedicata alle conferenze. Dagli sguardi sull'evoluzione della progettazione usabile e orientata all'esperienza utente, alle realtà in crescita come Internet delle Cose, smart city, home banking, passando per la progettazione in funzione dell'esperienza e della memoria, senza dimenticare l'approfondimento sugli strumenti e le tecniche per la progettazione partecipata: la giornata del 12 novembre spazierà fra i racconti e gli approfondimenti degli speaker.

Ma lungo le cinque giornate dell'evento un approfondimento centrale si svolgerà con i workshop, in programma per la giornata dell'11 novembre: il workshop dedicato alla pratica dei test di usabilità è già sold out, mentre è possibile partecipare al corso dedicato al Visual Design Thinking, pensato per gestire il rapporto con il cliente e trasformarlo in una collaborazione, e al corso dal titolo Storybusters: l'intervista narrativa in profondità che ha l'obiettivo di formare i partecipanti a padroneggiare queste tecnica di confronto con l'utente.
Da venerdì 13 a domenica 15, invece, largo alla Co-Design Jam: 30 partecipanti, fra cui service designer, user experience designer, architetti, antropologi, product designer e sviluppatori, si metteranno alla prova per ripensare lo spazio urbano e reinventarlo centrandolo sull'uomo e sulle sue interazioni.

Workshop e conferenze si avvicenderanno tra Parco Leonardo, in piazza Leon Battista Alberti, 12 a Fiumicino, mentre la Co-Design Jam è in programma presso lo spazio di FAMO COSE, a Roma, in via Caltanissetta, 26.
Per i lettori di Punto Informatico è possibile acquistare i biglietti con uno sconto sul prezzo di ingresso, registrandosi presso questa pagina.