Alfonso Maruccia

Roborace, competizione per auto robotiche

La prossima stagione di Formula E includerà un nuovo evento dedicato alle driverless car, con i team partecipanti impegnati a sfidarsi a suon di algoritmi avanzati. I ritmi di gara saranno da primato

Roma - La prossima stagione di Formula E includerà l'evento ROBORACE, una competizione esclusiva per le driverless car a cui non mancheranno i brividi della velocità. L'organizzazione ufficiale di FIA (Federazione Internazionale dell'Automobile) che gestisce il campionato automobilistico dedicato alle auto elettriche, ha annunciato il nuovo evento gestito grazie a una partnership con Kinetik.

Roborace

Le gare ROBORACE si correranno prima di ogni gara di Formula E della stagione 2016/2017, dice l'organizzazione, con dieci team dotati di due auto ciascuno impegnati a personalizzare un modello di vettura che sarà identico per tutti.

I team - uno dei quali finanziato tramite le donazioni del crowdfunding, spiegano da Formula E - avranno la possibilità di modificare gli algoritmi pensati per controllare le auto robotiche, fatto che aiuterà a focalizzare l'attenzione sugli sviluppi dell'intelligenza artificiale e la loro importanza per l'evoluzione delle driverless car.

Oltre all'aspetto tecnologico, però, ROBORACE sarà prima di tutto una gara di velocità che non sfigurerà contro la ben più blasonata Formula 1: le auto in pista avranno una velocità di punta di 300 chilometri orari, prestazioni ben superiori ai 225 km/h tipici delle vetture della Formula E "tradizionale".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate