Alfonso Maruccia

Windows Live Writer rinasce con l'open source

Un gruppo di sviluppatori Microsoft ha concretizzato un obiettivo fissato da anni, vale a dire il porting di Live Writer sotto licenza open source. Le vere novitÓ arriveranno con le versioni future

Roma - Come promesso nel recente passato, Microsoft ha autorizzato la conversione di Windows Live Writer (WLW) in un software open source: il client di blogging per piattaforme Windows continua a essere uno degli editor WYSIWYG più popolari, e la possibilità di modificare liberamente il codice dovrebbe garantirne lo sviluppo nel prossimo futuro.

L'ultima versione ufficiale di WLW risale al 2012, periodo in cui il focus di Microsoft si è spostato sulle app a piastrelle, con buona pace del fatto che il software continuava a essere il client di blogging per il desktop più usato. Il progetto della conversione al modello open source è nato giusto l'anno successivo, ha rivelato Scott Hanselman.

La nuova incarnazione FOSS di WLW si chiama dunque Open Live Writer, parte integrante di .NET Foundation - organizzazione indipendente da Microsoft - e già disponibile per il download su GitHub. La prima release FOSS del client è la 0.5, numerazione che sta a rappresentare lo stato di "lavori in corso" del codice verso la prima major release.
Prima di rilasciare il codice sorgente (in C#) dell'editor, infatti, il piccolo team di sviluppatori interni a Microsoft - che d'ora in poi si occuperà del coordinamento dei contributi da parte di programmatori esterni - ha dovuto eliminare il correttore ortografico, la API "Blog This" e la funzionalità Album su OneDrive.

Mondati i sorgenti dal codice di terze parti non convertibile alla licenza FOSS e dai componenti obsoleti, i gestori del progetto OLW anticipano che le prime novità da implementare nel prossimo futuro includono il supporto per la nuova API di autenticazione su Google Blogger e il supporto ai plug-in.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaFacebook, Infer è open sourceIl social network ha rilasciato il codice in versione FOSS del suo tool per la scansione di app e la caccia di bug. L'iniziativa servirÓ a migliorare l'intero settore, dice Facebook, mentre anche Microsoft pensa a release open source
30 Commenti alla Notizia Windows Live Writer rinasce con l'open source
Ordina
  • c'è già Libre Office che è una suite completa. Di Windows Live writer possono trnquillamente cancellare i sorgenti ed il compilato, nessuno li cercherà.
    non+autenticato
  • Non mi risulta che Libre office in defult permetta di pubblicare post su dei blog.
  • peccato che al momento sia solo per win10 e funziona solo con WordPress e Blogger ...

    http://www.webnews.it/2015/12/10/windows-live-writ.../
    non+autenticato
  • guardando nel blog dell'annuncio e sul sito del software, non c'è scritto da nessuna parte che giri solo su win10.

    Anzi ho provato ad installarlo è su win 7 parte.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 dicembre 2015 21.42
    -----------------------------------------------------------
  • "Currently, Open Live Writer supports Windows 10, Windows 8 and Windows 7. The latter two, however, may be temporary."

    http://www.computerworld.com/article/3013598/appli...
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > "Currently, Open Live Writer supports Windows
    > 10, Windows 8 and Windows 7. The latter two,
    > however, may be
    > temporary."

    >
    > http://www.computerworld.com/article/3013598/appli

    Allora come mai su windows 7 me lo installa e funziona ?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 dicembre 2015 22.08
    -----------------------------------------------------------
  • "The latter two, however, may be temporary." ...il supporto degli ultimi due (Win7/8) comunque potrebbe essere temporaneo: oggi è supportato, domani non si sa.
    non+autenticato
  • che non significa "che al momento sia solo per win10"
    eddai su, quando si sbaglia basta dirlo, basta arrampicarsi sugli specchi anche per le piccolezze
    non+autenticato
  • - Scritto da: sblibblomat ico
    > che non significa "che al momento sia solo per
    > win10"
    > eddai su, quando si sbaglia basta dirlo, basta
    > arrampicarsi sugli specchi anche per le
    > piccolezze

    E' solo per windows.
    Un software open che gira solo su un sistema proprietario e' come una collana di perle messa al collo di una scrofa.

    E il fatto che gia' dicano che un domani forse potrebbe non girare piu' su win 7/8 e' una ammissione del fatto che tanto open non e', e adotteranno come al solito la politica dell'EEE
  • Se i sorgenti sono aperti, nessuno vieta di portare il software per altre piattaforme.
  • "Il tool è scritto in C#, richiede il framework .NET " ... usa .NET ... se .NET fosse open sarebbe possibile, ma non lo è. Di fatto non lo puoi portare da nessuna parte. Il Sw è Open quando tutta la catena è Open.
    non+autenticato