Alfonso Maruccia

Apple, spese per l'indipendenza tecnologica

Cupertino fa acquisti in giro per il mondo con l'obiettivo di migliorare i componenti dei suoi gadget mobile. Primi obiettivi: i display a cristalli liquidi di nuova generazione e i chip prototipati in casa

Roma - Apple avrebbe aperto un nuovo laboratorio "segreto" in quel di Taiwan, una fabbrica che secondo le fonti anonime informate sui fatti avrà il compito di sviluppare i display a cristalli liquidi per i gadget mobile di nuova generazione prodotti dalla corporation.

L'impianto apparteneva originariamente a Qualcomm, dicono le fonti succitate, al momento ci sono 50 impiegati al lavoro e Cupertino continua ad assumere attingendo presso gli specialisti precedentemente impiegati presso AU Optronics e la stessa Qualcomm.

La nuova installazione dovrà contribuire a rendere più sottili (al netto di eventuali gobbe), leggeri, luminosi ed efficienti nei consumi energetici gli iPhone, gli iPad e i Mac del prossimo futuro, con le indiscrezioni che tendono a descrivere (come nel recente passato) una Apple interessata all'adozione in massa dei display con componenti di derivazione organica (OLED).
La funzione della fabbrica Apple per i display dovrebbe essere dedicata esclusivamente alla ricerca e sviluppo dei nuovi componenti e alla realizzazione di prototipi, anche se è comunque possibile che Cupertino utilizzi l'impianto per alleggerire (o integrare) la propria dipendenza dai fornitori di terze parti come Samsung.

I dubbi sui compiti reali assegnati all'installazione taiwanese sono infine gli stessi nati intorno a Maxim Integrated Products, piccolo chipmaker di San Jose, California, acquisito da Apple per 18 milioni di dollari: l'azienda dispone di macchinari utili allo sviluppo di chip prototipo, dotati di una raffinatezza tecnica (attualmente) insufficiente per la creazione dei SoC di iPhone e compagnia ma utilizzabili per testare nuove funzionalità e componenti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
29 Commenti alla Notizia Apple, spese per l'indipendenza tecnologica
Ordina
  • Escluderei del tutto che Apple si imbarchi in fabbriche per la produzione di massa. Primo perchè non è il suo core business, secondo perchè è un campo dove non riesce molto bene (ricordiamoci dell'avventura con la fabbrica di vetri zaffiro, miseramente fallita), terzo perchè perderebbe flessibilità nel modulare gli ordinativi (la fabbrica e i dipendenti ce li avrebbe sul groppone anche se riduce la produzione).

    Penso piuttosto a centri di ricerca e sviluppo, che poi appaltano la realizzazione vera e propria esternamente.
  • - Scritto da: bradipao
    > Escluderei del tutto che Apple si imbarchi in
    > fabbriche per la produzione di massa. Primo
    > perchè non è il suo core business, secondo perchè
    > è un campo dove non riesce molto bene
    > (ricordiamoci dell'avventura con la fabbrica di
    > vetri zaffiro, miseramente fallita), terzo perchè
    > perderebbe flessibilità nel modulare gli
    > ordinativi (la fabbrica e i dipendenti ce li
    > avrebbe sul groppone anche se riduce la
    > produzione).
    >

    JIT questo mistero.

    > Penso piuttosto a centri di ricerca e sviluppo,
    > che poi appaltano la realizzazione vera e propria
    > esternamente.

    La necessità è quella di assumere il controllo completo della filiera non di portarla a casa in toto.
    E' qui che Apple sta facendo la voce grossa, sta cercando di acquisire il controllo di aziende che possano adempiere in autonomia alle varie fasi di lavoro e ai semilavorati necessari.

    Probabile che Apple attrezzerà una sua fabbrica di mero montaggio, probabilmente in USA, e se così fosse sicuramente sovvenzionata in qualche modo dal governo americano.

    Il trend politico dei 2 candidati maggiori è chiaro, riportare gli USA alla leadership mondiale che oggettivamente con l'epopea Obama si è decisamente appannata. E per farlo si fa anche coinvolgendo l'industria che "tira".

    Modelli di business industriale visti, stravisti e funzionanti.
    maxsix
    9964
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: bradipao
    > > Escluderei del tutto che Apple si imbarchi in
    > > fabbriche per la produzione di massa. Primo
    > > perchè non è il suo core business, secondo
    > perchè
    > > è un campo dove non riesce molto bene
    > > (ricordiamoci dell'avventura con la fabbrica
    > di
    > > vetri zaffiro, miseramente fallita), terzo
    > perchè
    > > perderebbe flessibilità nel modulare gli
    > > ordinativi (la fabbrica e i dipendenti ce li
    > > avrebbe sul groppone anche se riduce la
    > > produzione).
    > >
    >
    > JIT questo mistero.

    Applicato ai numeri di Apple?
    Sei più misterioso tuOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jagguar
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: bradipao
    > > > Escluderei del tutto che Apple si
    > imbarchi
    > in
    > > > fabbriche per la produzione di massa.
    > Primo
    > > > perchè non è il suo core business,
    > secondo
    > > perchè
    > > > è un campo dove non riesce molto bene
    > > > (ricordiamoci dell'avventura con la
    > fabbrica
    > > di
    > > > vetri zaffiro, miseramente fallita),
    > terzo
    > > perchè
    > > > perderebbe flessibilità nel modulare gli
    > > > ordinativi (la fabbrica e i dipendenti
    > ce
    > li
    > > > avrebbe sul groppone anche se riduce la
    > > > produzione).
    > > >
    > >
    > > JIT questo mistero.
    >
    > Applicato ai numeri di Apple?

    Ai numeri o alla tipologia di produzione.
    Insomma sempre a sparar minchiate eh.
    maxsix
    9964
  • Insomma, non hai capito (saremo arrivati a 10000 volte?) di nuovo un ciuffolo.

    JIT non si può applicare ad Apple, è una logica pull e la puoi applicare a componenti di scarso valore e NON ad oggetti che fanno il grosso del costo del prodotto finito (schermi, processori ecc.), anche se abbassa il lead time. Anche perché con il ricarico che fa Apple non ha bisogno di abbassare i prezzi e, fino a quando ci saranno buffi personaggi in giro per il pianeta, non sarà certo un suo problema avere scorte di magazzino.

    Con buona pace della tua lingua lunga.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jagguar
    > Insomma, non hai capito (saremo arrivati a 10000
    > volte?) di nuovo un
    > ciuffolo.
    >
    > JIT non si può applicare ad Apple, è una logica
    > pull e la puoi applicare a componenti di scarso
    > valore e NON ad oggetti che fanno il grosso del
    > costo del prodotto finito (schermi, processori
    > ecc.), anche se abbassa il lead time. Anche
    > perché con il ricarico che fa Apple non ha
    > bisogno di abbassare i prezzi e, fino a quando ci
    > saranno buffi personaggi in giro per il pianeta,
    > non sarà certo un suo problema avere scorte di
    > magazzino.
    >
    Una accozzaglia di stupidate che mettono insieme produttività, redditività, logiche di supply chain con un buffo commento al mondo.
    Ammirabile, niente da dire.

    Ora puoi tornare a scuola.

    > Con buona pace della tua lingua lunga.

    E tagliente visto che ti faccio fare copie e incolla da wikipedia scoordinati e senza senso.
    maxsix
    9964
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Jagguar
    > > Insomma, non hai capito (saremo arrivati a
    > 10000
    > > volte?) di nuovo un
    > > ciuffolo.
    > >
    > > JIT non si può applicare ad Apple, è una
    > logica
    > > pull e la puoi applicare a componenti di
    > scarso
    > > valore e NON ad oggetti che fanno il grosso
    > del
    > > costo del prodotto finito (schermi,
    > processori
    > > ecc.), anche se abbassa il lead time. Anche
    > > perché con il ricarico che fa Apple non ha
    > > bisogno di abbassare i prezzi e, fino a
    > quando
    > ci
    > > saranno buffi personaggi in giro per il
    > pianeta,
    > > non sarà certo un suo problema avere scorte
    > di
    > > magazzino.
    > >
    > Una accozzaglia di stupidate che mettono insieme
    > produttività, redditività, logiche di supply
    > chain con un buffo commento al
    > mondo.
    > Ammirabile, niente da dire.

    Immagino tu ti riferisca al tuo post.


    > > Con buona pace della tua lingua lunga.
    >
    > E tagliente visto che ti faccio fare copie e
    > incolla da wikipedia scoordinati e senza
    > senso.

    Dove ti consiglio di andare, vista l'ignoranza dilagante (oppure ci sono fior di volumi sul kanban e simili).
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > JIT questo mistero.

    Se per JIT intendi la gestione del procurement Just-In-Time, è incredibilmente più semplice implementarlo con fornitori che con strutture interne. Soprattutto avendo la forza commerciale di Apple. Perchè il fornitore si accolla in toto eventuale "scarico/sovraccarico" della linea di produzione, mentre se è interna è un tuo problema e un tuo costo, perchè non puoi tenerla carica con produzioni per altri clienti.
  • Vedrai che presto diranno che il kanban lo ha inventato Cook.

    :D
    non+autenticato
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: maxsix
    > > JIT questo mistero.
    >
    > Se per JIT intendi la gestione del procurement
    > Just-In-Time, è incredibilmente più semplice
    > implementarlo con fornitori che con strutture
    > interne.

    Appunto.
    Il salto successivo nel tenere in piedi un rapporto cliente/fornitore ma avere il totale controllo è di acquisire, appunto, le quote di maggioranza di quella società e di fatto averne il controllo sulla produzione.

    Tu hai detto l'ABC io ho detto la D.

    Niente di che eh.

    >Soprattutto avendo la forza commerciale
    > di Apple. Perchè il fornitore si accolla in toto
    > eventuale "scarico/sovraccarico" della linea di
    > produzione, mentre se è interna è un tuo problema
    > e un tuo costo, perchè non puoi tenerla carica
    > con produzioni per altri
    > clienti.

    Ni. Il problema in questo caso è che i fornitori non sono molti e il loro peso contrattuale specifico è alto quindi non c'è di fatto una competizione realistica.

    Vedi la storia dei processori, han sputato i vari pallini per trovare un alternativa realistica a samsung con TSMC.

    Cioè oh, mica dobbiamo star qua a discutere di che colore è il cavallo bianco di napoleone eh.
    maxsix
    9964
  • Il problema è che se non ti metti a fornire a terzi butti via fior di soldoni per niente.

    E questo è il motivo per cui TUTTI sul pianeta fanno produrre determinati "semilavorati" o componenti esternamente.

    Anche la Ferrari e la tua amata Jaguar (anzi, Jagguar).
    non+autenticato
  • Wow un display OLEDA bocca aperta , ma tu guarda che innovazioneA bocca aperta

    In pratica siccome apple è una casata di moda di bassa lega si compra piccoli pezzi di altre aziende in fallimento nella speranza di fare tutto in casa e avere il controllo dell'intero processoA bocca aperta
    non+autenticato
  • > In pratica siccome apple è una casata di moda di
    > bassa lega si compra piccoli pezzi di altre
    > aziende in fallimento nella speranza di fare
    > tutto in casa e avere il controllo dell'intero
    > processo
    >A bocca aperta

    Piu' che altro in america a forza di delocalizzare non hanno le competenze necessarie e devono dipendere al 100% dagli asiatici, il progettato in usa e prodotto in cina evidentemente fa acqua da tutte le parti
    non+autenticato
  • non ci vedo nulla di male, nel cercare di farsi tutto da se.
    Poi se comincia ad adottare gli OLED in massa è una cosa buona qualitativamente parlando.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > non ci vedo nulla di male, nel cercare di farsi
    > tutto da
    > se.

    Significa che quello che farai non farina del tuo sacco ma lo spaccerai per tale.

    > Poi se comincia ad adottare gli OLED in massa è
    > una cosa buona qualitativamente
    > parlando.

    Ma come lo fa da anni Samsung e tutti a dire che non sono buoni lo fa apple si ?A bocca aperta
    Ovviamente anche qui arriva in ritardoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    >
    > Significa che quello che farai non farina del tuo
    > sacco ma lo spaccerai per
    > tale.

    Una cosa che è sempre accaduta per ogni grossa azienda, non mi sembra che qualcuno abbia gettato merda ad AMD quando si compro ATI entrando nel mercato delle schede video, facendo questi ragionamenti, idem per molti altri campi, dove si fanno appunto questi acquisti per acquisire competenze nuove.

    Ripeto: Dove sta il problema?


    >
    > Ma come lo fa da anni Samsung e tutti a dire che
    > non sono buoni lo fa apple si ?
    >A bocca aperta
    > Ovviamente anche qui arriva in ritardoA bocca aperta

    Perchè Samsung gli OLED li lavora di merda, l'unica azienda che nel campo sta facendo passi da gigante è LG. Se apple investe su tale tecnologia male non fa.

    Poi fino a prova contraria nessuna azienda informatica ha ancora l'intenzione di produrre monitor OLED o mettere schermi OLED nei loro pc.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 dicembre 2015 22.13
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Sg@bbio

    > Una cosa che è sempre accaduta per ogni grossa
    > azienda, non mi sembra che qualcuno abbia gettato
    > merda ad AMD quando si compro ATI entrando nel
    > mercato delle schede video, facendo questi
    > ragionamenti, idem per molti altri campi, dove si
    > fanno appunto questi acquisti per acquisire
    > competenze
    > nuove.

    AMD non ha comprato ATI (che per anni è stata l'acquisizione più grande in tutta l'informatica moderna) per sopperire ad una propria mancanza.
    AMD ha sempre fatto processori e chipset , non GPU ,ha aggiunto un pezzo in più , non ha comprato perché non sapeva come si facevano i processori.
    Apple invece fa il contrario, acquista perché non sa fare con le sue mani per questo gli serve l'aiutinoA bocca aperta

    > Ripeto: Dove sta il problema?

    Che è un'azienda di pagliacci che fanno solo ridereA bocca aperta

    > Perchè Samsung gli OLED li lavora di merda

    Cassata assoluta, Samsung fa elettronica dagli anni 70 a differenza di quella niubba di apple, il retina apple l'ha avuto grazie a lei ,non scordarlo, e non solo quelloA bocca aperta

    > l'unica azienda che nel campo sta facendo passi
    > da gigante è LG.

    Falso all'inverosimile, anzi la prima a metterli in produzione è stata proprio la Samsung sui suoi terminali, LG e Samsung sono entrambe coreane ,praticamente sorelle, quella che fa una fa praticamente l'altra, con la differenza però che solo una può realizzare l'intera elettronica in casa perché ha la capacità per farlo.

    > Se apple investe su tale
    > tecnologia male non
    > fa.

    Per poi vantarsi stupidamente davanti una platea di niubbi ?A bocca aperta

    > Poi fino a prova contraria nessuna azienda
    > informatica ha ancora l'intenzione di produrre
    > monitor OLED o mettere schermi OLED nei loro
    > pc.

    il PC è una macchina assemblata, l'informatica segue l'elettronica.
    I monitor OLED ci sono già in commercio...
    non+autenticato
  • > I monitor OLED ci sono già in commercio...

    Quelli di Samsung fanno schifo.
    Quelli LG sono molto meglio.

    Quelli Apple come al solito saranno il top.
    Con il force touch e tutto il resto.

    Punto.
    maxsix
    9964
  • 'Spetta... molto probabilmente quelli di Apple "li toccherai male" (cit. del buonanima).


    PUNTO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > > I monitor OLED ci sono già in commercio...
    >
    > Quelli di Samsung fanno schifo.
    > Quelli LG sono molto meglio.
    >
    > Quelli Apple come al solito saranno il top.
    > Con il force touch e tutto il resto.
    >
    > Punto.

    E poi gli altri copieranno.
    E venderanno a prezzo più basso.

    Al che forse li compreremo.

    Punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Passante
    > - Scritto da: maxsix
    > > > I monitor OLED ci sono già in
    > commercio...
    > >
    > > Quelli di Samsung fanno schifo.
    > > Quelli LG sono molto meglio.
    > >
    > > Quelli Apple come al solito saranno il top.
    > > Con il force touch e tutto il resto.
    > >
    > > Punto.
    >
    > E poi gli altri copieranno.

    Yes.

    Come sempre.

    > E venderanno a prezzo più basso.
    >
    Yes.

    Come sempre.

    > Al che forse li compreremo.
    >
    Yes.

    Come sempre.
    Indietro di un passo.

    > Punto.

    E fine.
    maxsix
    9964
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Passante
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > > I monitor OLED ci sono già in
    > > commercio...
    > > >
    > > > Quelli di Samsung fanno schifo.
    > > > Quelli LG sono molto meglio.
    > > >
    > > > Quelli Apple come al solito saranno il
    > top.
    > > > Con il force touch e tutto il resto.
    > > >
    > > > Punto.
    > >
    > > E poi gli altri copieranno.
    >
    > Yes.
    >
    > Come sempre.
    >
    > > E venderanno a prezzo più basso.
    > >
    > Yes.
    >
    > Come sempre.
    >
    > > Al che forse li compreremo.
    > >
    > Yes.
    >
    > Come sempre.
    > Indietro di un passo.

    Ben testato ed a minor prezzo.... Pensi che ci dispiaccia ?
    non+autenticato
  • cosi' alla prossima pensata, progettata e prodotta da un atlro che loro hanno complrato potranno dire: "l'abbiamo inventata noi" facendola pagare il quintuplo del reale valore... ah, il potere di una mela.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > cosi' alla prossima pensata, progettata e
    > prodotta da un atlro che loro hanno complrato
    > potranno dire: "l'abbiamo inventata noi"
    > facendola pagare il quintuplo del reale valore...
    > ah, il potere di una
    > mela.

    Mi chiedo in effetti quale sia stata l'ultima cosa che hanno effettivamente inventato a Cupertino e non acquistato chiavi in mano.
    Forse il rettangolo stondato?
  • Già nel lontano 1983 il floppy drive motorizzato fiore all'occhiello dei MAC Apple lo acquistò da Sony ... ma a suo tempo gli acquisti li faceva senza fare rumore!Occhiolino





    http://bitsavers.trailing-edge.com/pdf/apple/disk/...
    non+autenticato