Intel lancia i Pentium III 700 mobile

Arrivano con un certo ritardo ma arrivano i nuovi chip annunciati da tempo dalla mamma di tutti i Pentium. Che presenta anche la nuova linea di processori Celeron. Obiettivo? Far del male ad AMD

Web - Quasi a voler togliere fiato alle polemiche di rito che in questi giorni diverse testate stavano alzando sul web americano, Intel ha presentato i suoi nuovi processori, attesi da qualche tempo, che qualcuno temeva avrebbero ritardato "un po' troppo".

Nel dettaglio, Intel ha presentato una versione Mobile del Pentium III a 700 MHz che sfrutta, naturalmente, la tecnologia SpeedStep che, come noto, è pensata per adeguare la velocità del processore sull'effettiva necessità, in modo tale da migliorare le prestazioni delle batterie di un computer portatile. Ormai con SpeedStep sono equipaggiati tutti i nuovi chip Mobile di Intel. Nel caso del nuovo processore, quando è connesso ad una presa elettrica il sistema "corre" a 700 MHz, altrimenti si limita automaticamente a 550 MHz. Il costo del chip, per ordinativi di mille pezzi, è di 562 dollari, ed è quindi dedicato al mercato di fascia alta.

In un annuncio parallelo, Intel ha risposto ai recenti annunci della rivale AMD presentando i suoi Celeron a 500 e 550 MHz, i più veloci Celeron ad affacciarsi sul mercato. In questo caso il prezzo, per mille esemplari, è di 170 dollari ciascuno.
In un terzo annuncio, Intel ha anche confermato che per le sue flash memory ricorrerà al sistema di scrittura da 0.18 micron destinato, sostiene l'azienda, a ridurre i costi e a rendere più semplice incontrare i volumi di produzione richiesti dal mercato.
TAG: mercato