Claudio Tamburrino

Microsoft e la SIM per Windows

Indiscrezioni scommettono sull'interesse di Redmond a mettersi in gioco come operatore mobile. O perlomeno a gestire in proprio il traffico dati per i dispositivi Windows 10

Roma - Secondo diverse indiscrezioni, Microsoft starebbe lavorando ad una SIM card per i dispositivi Windows.

Cellular Data

A dare il via alle voci, la presenza nello store per Windows di "Cellular Data", un'app gratuita che promette un "metodo affidabile e conveniente per restare connessi ovunque ci si trovi": il tutto "utilizzando solamente il proprio account Microsoft" e senza bisogno di un contratto fisso con un operatore mobile.

Questo sembra significare che Microsoft sia interessata a diventare un vero e proprio operatore mobile (MVNO, mobile virtual network operator) attraverso il lancio di una propria SIM dedicata ai dispositivi Windows 10.
Le stesse voci, peraltro, accompagnano alcuni esperimenti di Google ed alcuni incontri avuti con i carrier da parte di Apple (che però ha presto smentito tutto): segno che la convergenza del settore è verso questa strategia, che permetterebbe, per esempio, agli sviluppatori dei sistemi operativi principali di mantenere il controllo sul traffico dati.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Microsoft e la SIM per Windows
Ordina