Claudio Tamburrino

App: chi i profitti, chi i download

Nel 2015 Google Play Store ha doppiato i numeri registrati da App Store. Che continua comunque a guadagnare di più

Roma - Google Play Store ha registrato nel 2015 una crescita del 100 per cento di download, ma nonostante questo è App Store di iOS a continuare a batterla a livello di fatturato, che lo supera del 75 per cento.

trend

A riferirlo sono i dati raccolti tramite gli strumenti di app analytics di App Annie: utilizzati da oltre un milione di sviluppatori per verificare le performance dei propri prodotti, permettono di avere un quadro abbastanza vasto della situazione, che appare molto positiva per il mercato mobile. In generale, infatti, il download delle app ed il fatturato degli app store (comprensivo anche delle spese in-app) sono in costante crescita. Un dato confermato per il 2015 anche dai dati di Flurry.

App Annie riferisce che oltre a raddoppiare i suoi numeri, lo store digitale di Google ha doppiato i download registrati da iOS ed incrementato la distanza che già li separava a livello di numeri di app scaricate.
D'altra parte App Store, i cui download nel 2015 sono cresciuti del 20 per cento, è riuscito a raddoppiare il suo fatturato arrivando così a superare del 75 per cento i guadagni registrati dallo store di Android.
Lo studio, insomma, sembra rispecchiare la situazione ormai consolidata del mercato degli smartphone, con Android che detiene lo scettro della diffusione lasciando tuttavia Apple comoda sul trono dei margini di profitto: anche nel 2013 Android vinceva sul mercato di massa e l'ecosistema operativo di Apple attirava quegli utenti con una più alta propensione alla spesa per usufruire dei contenuti sui dispositivi connessi in mobilità.

Stesso discorso, d'altra parte, sembra ripetersi sui mercati emergenti che diventano sempre più importanti per i produttori: India, Indonesia, Messico, Turchia e Vietnam hanno visto schizzare in alto il dato della penetrazione dei cellulari e con esso i download di app ed il fatturato generato dagli app store. Nel dettaglio, inoltre, Brasile, India, Indonesia, Turchia e Messico, insieme, valgono per circa la metà della crescita di download registrata da Google Play, anche se iOS resta dominante per quanto riguarda il fatturato anche in questi paesi, soprattutto grazie ai risultati generati in Cina.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessiOS, le app che pagano meglioIl sistema operativo mobile di Cupertino remunera meglio i suoi sviluppatori. I download a pagamento sono più redditizi rispetto a quelli su Android. Le differenze sono piuttosto evidenti
  • BusinessItalia, sempre più appIl mercato delle app vale in Italia l'1,6 per cento del Pil e sembra destinato a crescere senza posa, così come in generale quello del mobile e delle funzioni ad esso legate
  • BusinessLe app crescono ma non paganoIl settore è in crescita, mentre diminuiscono le app a pagamento. Sembrano pressoché destinate a sparire, a favore di modelli freemium o free
56 Commenti alla Notizia App: chi i profitti, chi i download
Ordina
  • Evete notato la curva dei downloads? Piatta quella di apple in continua ascesa quella di Android, andate a guardarvi quella dei ricavi che qui ovviamente hanno omesso parlando solo dei ricavi nell'ultimo anno... beh siete sorpresi? anche qui Google play nonostante fatturi la metà di apple store sta anno dopo anno aumentantando le vendite ad un ritmo che surclassa quello di apple!
    Quindi la realtà è che per ora lo store più profittevole è quello di apple, ma che già nel corso dei prossimi uno due anni avverrà il sorpasso... quindi a me pare evidente che tutti gli sviluppatori che oggi obtorto collo sviluppano per apple, saranno ben felici di mollarla!
    Date retta a me, apple sta per fare il botto!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Quindi la realtà è che per ora lo store più
    > profittevole è quello di apple, ma che già
    > nel corso dei prossimi uno due anni
    > avverrà il
    > sorpasso... quindi a me pare evidente che tutti
    > gli sviluppatori che oggi obtorto collo
    > sviluppano per apple, saranno ben felici di
    > mollarla!
    > Date retta a me, apple sta per fare il botto!

    Previsione precisa ma alquanto azzardata.
    Tra due anni sapremo se hai ragione Sorride
    Izio01
    3892
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Evete notato la curva dei downloads? Piatta
    > quella di apple in continua ascesa quella di
    > Android, andate a guardarvi quella dei ricavi che
    > qui ovviamente hanno omesso parlando solo dei
    > ricavi nell'ultimo anno... beh siete sorpresi?
    > anche qui Google play nonostante fatturi la metà
    > di apple store sta anno dopo anno aumentantando
    > le vendite ad un ritmo che surclassa quello di
    > apple!
    > Quindi la realtà è che per ora lo store più
    > profittevole è quello di apple, ma che già nel
    > corso dei prossimi uno due anni avverrà il
    > sorpasso... quindi a me pare evidente che tutti
    > gli sviluppatori che oggi obtorto collo
    > sviluppano per apple, saranno ben felici di
    > mollarla!
    > Date retta a me, apple sta per fare il botto!

    Dimentichi una cosa però, gli utenti apple, sono i classici utenti fregati è contenti.

    Dovresti tenere sta cosa a mente anche.

    Io sono il fuddaro io fuddo :^()
    non+autenticato
  • L'interpretazione di questi dati è che AppStore è l'ideale per chi vende, mentre PlayStore è l'ideale per gli utenti. Entrambi gli aspetti hanno un valore.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 gennaio 2016 15.22
    -----------------------------------------------------------
  • 4 anni fa questo era ideale per gli utenti

    https://www.youtube.com/watch?v=4AXu0XuDIUY

    oggi questo è ideale per gli utenti

    https://www.youtube.com/watch?v=-TQrCRcPIT4

    e com'è che invece su Android state ancora col pulcino pio? (cit.)
    dici che è ideale per gli utenti?
  • - Scritto da: bertuccia
    > 4 anni fa questo era ideale per gli utenti
    >
    > https://www.youtube.com/watch?v=4AXu0XuDIUY
    >
    > oggi questo è ideale per gli utenti
    >
    > https://www.youtube.com/watch?v=-TQrCRcPIT4
    >
    > e com'è che invece su Android state ancora col
    > pulcino pio?
    > (cit.)
    > dici che è ideale per gli utenti?

    Chi lo dice che quello e' l'ideale?
    Quella e' l'unica opzione.
    Oppure vuoi dirci che ci sono alternative?

    Senza contare che ad un buon 99% dell'utenza, non gliene puo' fregare di meno di quella roba li'.
  • Voglio dire che per la roba buona c'è l'App Store, mentre per il pulcino pio et simila c'è il Play Store.
    A ognuno il suo.
  • Fantastico!
    Continua, non fermarti qui!
    non+autenticato
  • - Scritto da: passavo...
    > Fantastico!
    > Continua, non fermarti qui!

    Beh si è fatto vedere apposta, è solo in quei casi quando cè un qualche minimo motivo di vanto per i macachi, altrimenti LATITANO!

    chiedigli ultimamente era in ferie su dei campi da golf? ha ha.

    Io sono il fuddaro io fuddo :^()
    non+autenticato
  • Paghi di più ... ma è roba buona ... non avevo dubbi! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Orgoglioni come sempre di pagare il sovrapizzo. Bravi! Ve lo meritate.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > Voglio dire che per la roba buona c'è l'App
    > Store, mentre per il pulcino pio et simila c'è il
    > Play
    > Store.
    > A ognuno il suo.
    ma se l'app piu' scaricata era iFart... dai non vergognamoci dei successiSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    >
    > ma se l'app piu' scaricata era iFart... dai non
    > vergognamoci dei successi
    >Sorride

    anche se non lo ammetterà, bradipao voleva solo provocare con quel commento.. Sono sicuro al 100% che non pensa realmente quello che ha scritto, perchè significherebbe essere stupidi.

    quindi ho risposto con una provocazione, che però contiene un fatto: app del livello qualitativo di Garageband e Music Notes, sul Play Store non le avrete MAI.

    Altra cosa che mi fa ridere è che cerchiate mille scuse per non ammettere un semplice fatto: l'utente tipico android NON SCUCE UN CENTESIMO per le app, piuttosto si riempie il telefono di m*rda con le app pirata.
    Questo, unito al fatto che sviluppare per android è più costoso, fa si che gli sviluppatori non investano più di tanto nell'ecosistema: ecco perchè non avrete mai app di qualità
  • Il cliente Apple pfff, sempre a cercare appigli per giustificare le spese folli.
    non+autenticato
  • Sul play store ci sono un sacco di app gratuite, sull'app store l'app "mostra il dito medio a Cock" costa 0,99 centesimi!
    In regime di monopolio ci sono più profitti, lo sa anche il muro
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > Sul play store ci sono un sacco di app gratuite,
    > sull'app store l'app "mostra il dito medio a
    > Cock" costa 0,99
    > centesimi!

    > In regime di monopolio ci sono più profitti, lo
    > sa anche il
    > muro
    esatto... di "play store" android ce ne sono a migliaia... per papple ce ne puo' essere solo UNO.
    non+autenticato
  • In effetti se fossi un applista prenderei spunto da questi dati per ragiornarci su...

    "Vuoi dire che mi stanno... e che quindi... ma non sarà che..."
    non+autenticato
  • E allora non li conosci fino in fondo, la prendono in saccoccia e ne vanno fieri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Luca
    > > Sul play store ci sono un sacco di app gratuite,
    > > sull'app store l'app "mostra il dito medio a
    > > Cock" costa 0,99
    > > centesimi!
    >
    > > In regime di monopolio ci sono più profitti, lo
    > > sa anche il
    > > muro
    > esatto... di "play store" android ce ne sono a
    > migliaia... per papple ce ne puo' essere solo
    > UNO.
    No. Conta bene
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > Sul play store ci sono un sacco di app gratuite,
    > sull'app store l'app "mostra il dito medio a
    > Cock" costa 0,99 centesimi!

    a parte il fatto che non è vero, visto che nessuno lavora gratis, se l'App è gratuita significa solo due cose:
    -o ti profila (e poi "rivende" il tuo profilo, tipo un'App "torcia" che vuole l'accesso ai contatti... chissà per fare cosa...)
    -o ti riempie di pubblicità (odiosa che consuma traffico e batteria)

    Sul mio teleofno Android, quando posso, compro sempre... per evitare queste due cose...
    non+autenticato
  • Entrare in un Appstore (si fisico che digitale) vuol dire farsi rapinare legalmente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lizza
    > Entrare in un Appstore (si fisico che digitale)
    > vuol dire farsi rapinare
    > legalmente.

    Quindi sono tutti felici di essere rapinati. Pensa che ho sempre pensato che il cliente soddisfatto, è quello raggirato.

    E gli utenti apple ne sono una conferma.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il fuddaro
    > - Scritto da: Lizza
    > > Entrare in un Appstore (si fisico che digitale)
    > > vuol dire farsi rapinare
    > > legalmente.
    >
    > Quindi sono tutti felici di essere rapinati.
    > Pensa che ho sempre pensato che il cliente
    > soddisfatto, è quello
    > raggirato.

    figuriamoci allora quello insoddisfatto..

    > E gli utenti apple ne sono una conferma.
    non+autenticato
  • Figuriamoci quello sul lastrico.
    non+autenticato
  • Figuriamoci TU.
    non+autenticato
  • Finito di pagare le rate?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lizza
    > Entrare in un Appstore (si fisico che digitale)
    > vuol dire farsi rapinare
    > legalmente.

    non esistono Appstore "fisic"... scommetto che tu sei uno di quelli che su Facebook condivide bufale ed altre fesserie
    non+autenticato
  • - Scritto da: angelo
    > - Scritto da: Lizza
    > > Entrare in un Appstore (si fisico che
    > digitale)
    > > vuol dire farsi rapinare
    > > legalmente.
    >
    > non esistono Appstore "fisic"...

    Ignaro:



    > scommetto che tu
    > sei uno di quelli che su Facebook condivide
    > bufale ed altre
    > fesserie

    Fatti un esame di coscienza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: trombosi
    > - Scritto da: angelo
    > > - Scritto da: Lizza
    > > > Entrare in un Appstore (si fisico che
    > > digitale)
    > > > vuol dire farsi rapinare
    > > > legalmente.
    > >
    > > non esistono Appstore "fisic"...
    >
    > Ignaro:
    >
    >
    >
    > > scommetto che tu
    > > sei uno di quelli che su Facebook condivide
    > > bufale ed altre
    > > fesserie
    >
    > Fatti un esame di coscienza.

    Be c'e' da dire che sono le solite figure che fanno i macachi.
    non+autenticato