Claudio Tamburrino

Amazon, una nuova catena di negozi?

Lo store online sembra intenzionato aprire centinaia di punti vendita fisici nei grandi magazzini. Ritorno al futuro?

oma - Secondo alcune indiscrezioni Amazon avrebbe in programma l'apertura di circa 300-400 negozi fisici nei grandi magazzini degli Stati Uniti.

Ad alimentare le indiscrezioni è stato Sandeep Mathrani, CEO del gruppo di Mall General Growth Properties, che si sarebbe lasciato sfuggire il progetto di Amazon durante una conference call con gli investitori.

Non si tratterebbe di una mossa del tutto nuova per Amazon, che lo scorso novembre a Seattle ha aperto una propria estensione fisica destinata specificatamente ai libri: proprio questa prima libreria nel senso più tradizionale del termine avrebbe insomma rappresentato per Jeff Bezos il banco di prova per trovare una via che colleghi le sue vendite online con i negozi tradizionali.
Qui, infatti, oltre ai voti ed ad alcune recensioni dei suoi utenti riportate sulle targhette esplicative poste affianco ai libri, ai consumatori è data la possibilità di provare alcuni dispositivi Amazon (come il Kindle ed il tablet Fire). Inoltre gli utenti possono, per ottenere ulteriori informazioni o acquistare un prodotto, scansionare da soli il codice a barre interessato, eventualmente facendo login anche con il proprio nome utente sulla piattaforma di vendite online, chiudendo così idealmente il cerchio e permettendo ad Amazon di ottenere dati e, magari, in futuro, di consigliare acquisti anche agli avventori dei suoi negozi fisici.

Per il momento un portavoce di Amazon si è limitato a riferire che l'azienda non è solita commentare riguardo alle speculazioni.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàAmazon, il fascino del negozio fisicoLo store digitale apre una libreria a Seattle per ospitare i titoli più apprezzati. E mentre Microsoft si crea una vetrina a Milano tra Expo e Natale, Google rinuncia ad un progetto simile
5 Commenti alla Notizia Amazon, una nuova catena di negozi?
Ordina