Claudio Tamburrino

Twitter, la pubblicità prima di tutto

Esordisce First View, funzione dedicata ai brand che vogliono attirare il pubblico della piattaforma tramite la condivisione di video. Avranno la massima visibilità per un giorno

Roma - Twitter cambia davvero, ma non sembra voler rischiare di alterare caratteristiche fondamentali del suo servizio ma lavorare ancora sull'advertising. Non è la criticata ed attesa trasformazione algoritmica della sua timeline che sarebbe andata a discapito dell'ordine cronologico dei tweet, così, a fare il suo esordio questa settimana, ma una trasformazione che parte dall'advertising per arrivare inevitabilmente nello stream di cinguettii visualizzati dai propri utenti: il tutto passa per l'introduzione di una nuova funzione, First View.

Come dimostra la sua ultima trimestrale, Twitter non sembra riuscire a far crescere la sua base di utenti e continua così a cercare di trovare efficaci nuovi canali di advertising per monetizzare il pubblico che ha ed aumentare gli introiti.

Così, dopo aver deciso di mostrare anche agli utenti non loggati i tweet sponsorizzati, così da estendere il pubblico potenziale delle pubblicità dei suoi inserzionisti, ed aver fatto un passo ulteriore nella direzione del coinvolgimento della sua community con l'integrazione dei tweet all'interno dell'advertising, ora punta a dare più valore ai singoli annunci.
Presentata da un post di Depak Rao, il Revenue Product Manager di Twitter, First View rappresenta un nuovo prodotto che si aggiunge a quelli già disponibili sul fronte advertising: permetterà in pratica agli inserzionisti dei Promoted Tweet di saltare in "Prima fila" per l'assegnazione del post pubblicitario mostrato la prima volta che una persona apre Twitter.

Per il momento tale opzione, la cui introduzione ha coinciso con il ritorno della pubblicità sulle timeline degli utenti Pro di Twitter che per un periodo sono stati risparmiati dall'advertising, sarà disponibile solo negli Stati Uniti e per i video, un modo per incentivare l'utilizzo di questo medium per veicolare i contenuti pubblicitari. Solo in seguito, riferisce la piattaforma, si valuterà se estenderlo o meno ad altri tipi di contenuti.

Di fatto, come affermato dal CEO in occasione della discussione scatenata dalle voci di una rivoluzione da attendersi per la timeline, First View ben incarna l'assoluto interesse dei Twitter per il live: agli inserzionisti sarà data l'opportunità di collocarsi per una finestra temporale di 24 ore sulle timeline degli utenti con una posizione preferenziale, così da avere la certezza che sulla piattaforma in quel momento si parlerà di loro. Per esempio, per condividere e dare visibilità ad un film di prossima uscita o ad un evento.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessTwitter, pubblicità ed elitismoLa pubblicità è per i paria, mentre gli utenti ritenuti di maggior valore vengono esentati. La piattaforma di microblogging ha una strategia per legare a sé la loro voce, potenzialmente capace di richiamare nuovi iscritti
  • BusinessTwitter, advertising per tuttiI tweet sponsorizzati verranno mostrati anche agli utenti non loggati. Anche perché la platea del servizio di microblogging continua a non crescere come auspicato
  • BusinessTwitter, come cambiano i tempiLa piattaforma introduce nuove funzioni sulla propria timeline: l'obiettivo immediato è allargare la base di utenti e aumentare la permanenza, lo scopo a lungo termine è attirare nuovi investitori