Alfonso Maruccia

Vulkan, finalizzate le specifiche 1.0

Khronos Group ha pubblicato la prima release delle specifiche ufficiali di Vulkan, interfaccia di programmazione per l'utilizzo ottimizzato delle GPU. L'obiettivo è fare concorrenza a DirectX 12, l'arma in più la vocazione multipiattaforma

Roma - In ritardo sulla tabella di marcia iniziale, il consorzio di aziende hardware e software noto come Gruppo Khronos ha in questi giorni annunciato la disponibilità della prima versione finale delle specifiche di Vulkan. La nuova tecnologia è destinata ad affiancare OpenGL nelle applicazioni videoludiche in cui l'utilizzo ottimale della potenza della GPU è un requisito fondamentale. Su PC ma anche su mobile.

Nota in precedenza come "GLnext", Vulkan è nata come la risposta multi-piattaforma alle nuove librerie grafiche proprietarie come DirectX 12 (Microsoft Windows 10) e Mantle (AMD Radeon) in grado di offrire le stesse funzionalità e la stessa potenza computazionale messa a disposizione dalle suddette API esclusive sulle vecchie versioni di Windows (da Seven in poi), Linux, OS X e sistemi operativi per gadget mobile.

Sviluppatori e software house possono quindi usare Vulkan per avere un accesso a basso livello delle caratteristiche delle GPU compatibili, ottimizzando la gestione dei calcoli grafici tramite il multi-threading spinto, alleggerendo la CPU dai carichi di lavoro che pesano sulla gestione della fisica e molto altro ancora.

Il controllo a basso livello della GPU dovrebbe garantire prestazioni sensibilmente superiori sulle schede grafiche con i videogiochi per PC di nuova generazione, anche se l'arrivo di Vulkan - così come delle succitate DirectX - 12 non sancisce l'abbandono definitivo delle API di vecchia generazione: per le applicazioni graficamente meno intensive, OpenGL e DirectX 11 continueranno a fornire una via di mezzo tra basso e alto livello di utilizzo della GPU a seconda delle necessità.

Per quanto riguarda il supporto di Vulkan sulle GPU più popolari, NVIDIA ha già rilasciato nuovi driver per Windows e Linux (su GPU GeForce dalla serie 600 a salire) che integrano le funzionalità della nuova API; anche AMD - che ha co-sviluppato la API - ha rilasciato nuovi driver per Radeon (da HD 7000 a salire), sebbene questi ultimi siano ancora in forma di beta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGPU, Khronos scende davvero in bassoNovità per le API grafiche e GPGPU di Khronos Group, che alla sempre più agguerrita concorrenza risponde con un nuovo progetto incompatibile con OpenGL pensato per il software e l'intrattenimento del futuro
  • TecnologiaVulkan scende in basso anche su AndroidNel prossimo futuro anche Android potrà giovare delle capacità della API grafica di Khronos Group, capacità che dovrebbero permettere di gestire scenari (ludici) più complessi a una frazione della potenza necessaria oggidì
16 Commenti alla Notizia Vulkan, finalizzate le specifiche 1.0
Ordina
  • L'unico motivo per cui la gente ancora teneva winsozz in dual boot era solo per il gaming.

    Nel momento in cui si impongono queste librerie grafiche multipiattaforma, non c'e' piu' alcuna biona ragione per tenere installato quel bloatware.

    Game over.

    M$ morira' e nessuno ne piangera' il cadavere.
  • Per quel che mi riguarda microsoft è già morta. Quella ciofeca di windows 10 se lo possono tenere
    non+autenticato
  • Hanno voluto le console, adesso ne pagano le conseguenze. Vendite di hardware in calo, schede in calo. Innovazione zero sia a livello hardware che software. Mettiamo l'idea malsana delle fasce, nuovi prodotti che fanno qualche percento in più del precedente. Idea diffusa che per giocare bisogna spendere nk euro, con gente esaltata che spara l'alnti a mille che gli satura la banda.

    Vedremo un nuovo capitolo delle gloriosa guerra delle api, una battaglia in costume stile napoleonico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > L'unico motivo per cui la gente ancora teneva
    > winsozz in dual boot era solo per il
    > gaming.
    >
    > Nel momento in cui si impongono queste librerie
    > grafiche multipiattaforma, non c'e' piu' alcuna
    > biona ragione per tenere installato quel
    > bloatware.
    >
    > Game over.
    >
    > M$ morira' e nessuno ne piangera' il cadavere.

    Si aspettiamo, come stiamo aspettando le console linux, la steam box, steam su linux... etc,etc.

    E' l'anno di linux, lo sento.
    non+autenticato
  • Dubito fortemente che solo perchè esce Vulkan da domani tutti abbandonino DirectX in suo favore.

    Di MS puoi dire quello che vuoi ma sugli strumenti di sviluppo stanno parecchio avanti e sui tools per lo sviluppo DX anche di più viste le console, prima di avere strumenti del genere e supporto che convinca all'investimento per andare con Vulkan passerà un bel pezzo secondo me.
    mura
    1585
  • - Scritto da: mura
    > Dubito fortemente che solo perchè esce Vulkan da
    > domani tutti abbandonino DirectX in suo
    > favore.
    >
    > Di MS puoi dire quello che vuoi ma sugli
    > strumenti di sviluppo stanno parecchio avanti e
    > sui tools per lo sviluppo DX anche di più viste
    > le console, prima di avere strumenti del genere e
    > supporto che convinca all'investimento per andare
    > con Vulkan passerà un bel pezzo secondo
    > me.

    Mica abbiamo fretta.
    Intanto il monopolio non c'e' piu'.
  • > Mica abbiamo fretta.
    > Intanto il monopolio non c'e' piu'.

    Dici che non c'erano librerie grafiche per bidonux prima?
    non+autenticato
  • Eh, fintanto ci saranno aziende che producono ERP che si vantano di utilizzare tecnologie Microsoft (Sql Server, piuttosto che .NET ) vedremo ancora per un bel po' Win Server e SQL Server. Comunque sto studiando PostgreSQL ed è veramente avanzato.
    non+autenticato
  • Un mio amico commercialista voleva passare a Linux sul server. L'azienda che produce il suo gestionale non lo prevede neppure come server.

    Un suo collega che ha un software di un altro produttore che ha la versione Linux è già passato a Linux sul server e ha acquistato una macchinetta fanless e con dischi a stato solido che fa il backup periodico su un NAS.

    Oggi si riesce a ridurre di dimensioni e consumi un intero ufficio.

    Il mio prossimo server per i progetti europei su cui lavoro è già in ordine, una macchina fanless con i nuovi intel Cherry e disco a stato solido interfaccia M2 con backup su NAS montato in iSCSI. E gira con Linux.

    Per non stare off topic, Steam ha un mare di giochi per Linux.
    Se Vulkan si afferma non avrà più motivo di esistere il monopolio Windows.

    Tra parentesi, Windows 10 l'ho provato su macchina virtuale e non è cattivo, ma perché hanno minimalizzato e alleggerito l'interfaccia. Ma sinceramente non saprei cosa farmene di quel sistema se non per software specifici.
    Mi chiedo cosa aspetti Adobe a fare versioni Linux dei suoi prodotti di punta dato che i tempi iniziano ad essere maturi.
    iRoby
    6571
  • - Scritto da: iRoby

    > Mi chiedo cosa aspetti Adobe a fare versioni
    > Linux dei suoi prodotti di punta dato che i tempi
    > iniziano ad essere
    > maturi.

    DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso

    Ma che diavolo stai dicendo?
    Adobe deve annegare nel suo sterco!
    Per leggere i pdf esistono fior di applicazioni libere, leggere e zero invasive.
  • Mica tanto, visto che ho la serie 6k mobile, in combo con integrata intel, dovre i driver mi hanno profondamente deluso.

    Leggerò le specifiche, ma diverse cosette già annunciate, mi lascino perplesso. Khronos Group non mi ha convinto di più rispetto ai tempi di arb.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Amd driver
    > Mica tanto, visto che ho la serie 6k mobile, in
    > combo con integrata intel, dovre i driver mi
    > hanno profondamente
    > deluso.

    Vabbeh quelle intel son buone solo per un uso generico, son sempre state scadenti in confronto con AMD e Nvidia.

    Comunque AMD ha in pancia ATI, Intel però non ha NvidiaSorride
    non+autenticato
  • Purtroppo sono i driver AMD a dare problemi con lo switch, cose note agli sfortunati possessori di portatili di una nota marca.
    non+autenticato
  • Le schede video contenute negli i7 di ultima generazione sono degnissime.

    A che consumi reali resta da vedere. Specie se fai overclock.
    iRoby
    6571