Infrastrutture dedicate: VPS, Cloud, Server dedicati

Quando scegliere uno o l'altra tipologia? Vantaggi, svantaggi di ognuna delle soluzioni disponibili sul mercato

I servizi hosting degli ultimi 10 anni
Hosting SolutionsPer chi ha osservato da vicino, o vissuto, il mondo del webhosting negli ultimi 10 anni, le evoluzioni e rivoluzioni sono state tante. Siamo passati dal concetto di spazio condiviso, il classico shared hosting, a quello di VPS e infine di cloud computing, forse la vera rivoluzione per tutti i clienti, business o privati, del mondo IT e per le aziende che storicamente si sono occupate di erogazione di servizi web.

Questo articolo ripercorre storicamente l'introduzione di questi prodotti, la loro evoluzione e come nel tempo questo ventaglio di soluzioni abbia dato al cliente una maggior possibilità' di scelta. Cerchiamo di spiegare quale sia la soluzione migliore e quali i punti chiave, per brevità', da dover tenere in considerazione.

Per chi come noi ha visto questo mercato crescere e cambiare dal 1999 si tratta di una ottima occasione per spiegare cosa abbiamo cambiato e modificato per i nostri clienti ad Hosting Solutions e come abbiamo cercato di portare loro nuovi servizi seguendo la direzione del mercato.
Dalla VPS al Cloud
Le VPS (Virtual Private Server o Macchine Virtuali) hanno fatto il loro ingresso nel mercato italiano ormai 10 anni fa. Nata sulla scia della virtualizzazione lanciata da VMware e, in particolare nel settore hosting, da Parallels (ex SWSoft per chi si ricorda questo brand), le VPS sono diventate dapprima una ottima alternativa ai server dedicati e poi una soluzione ottimale per tutti i clienti che necessitavano di risorse garantite, spesso ridondate, non tali da giustificare l'acquisto (e la gestione sistematica, nei casi managed) di un server dedicato.

Ad oggi le VPS continuano ad essere una delle soluzioni più' vendute: nel nostro caso abbiamo consolidato da tempo la nostra infrastruttura VMware (con un recente aggiornamento a VMware vSphere 6) e abbiamo posizionato la nostra offerta VPS per i clienti che ricercano alte prestazioni hardware in un contesto che garantisca loro la flessibilità di una macchina virtuale. Poter incrementare le risorse, clusterizzare più macchine e soprattutto poter eseguire strategie di backup e disaster recovery tra i nostri diversi data center.

Come si sceglie una VPS per il vostro business? Tralasciando il budget a vostra disposizione, la tecnologia non è più' un punto critico come in passato, a maggior ragione se lavorate con web applications, lo è diventato invece il contesto della vostra VPS, l'infrastruttura hardware a sua disposizione e i servizi aggiuntivi offerti dalla piattaforma. Per parlarne concretamente: API, possibilità di snapshots dal vostro pannello di controllo e backup automatici sono tra i servizi che renderanno più' semplice la vita dei vostri sviluppatori e del vostro business, senza necessariamente dover andare su soluzioni più' complessi, anche dal punto di vista della gestione, come quelle delle infrastrutture Cloud IAAS (Infrastructure as a Service). Al lato pratico la vostra VPS molto spesso è una istanza di un cluster cloud, ma i provider come Hosting Solutions, spesso offrono soluzioni che la rendono particolare ottimale anche per chi non ha competenze sistematiche, come la gestione managed. La vostra VPS ha le risorse dedicate da voi acquistate ma viene gestita interamente dal nostro reparto di sistemi che si occupa di aggiornare il sistema operativo, applicare bugfix di sicurezza e aggiornare, se richiesto dal cliente, anche l'ambiente di sviluppo e/o produzione.

Il Cloud Computing ci ha permesso di fare un ulteriore step verso una forma di servizio online ancora più' dinamica. Quando abbiamo lanciato la nostra soluzione IaaS, basata su piattaforma opensource OpenStack, ci era chiaro che i nostri clienti avrebbero scoperto insieme a noi come utilizzare al meglio la flessibilità' del prodotto dal punto di vista commerciale (si paga a consumo, per secondo) e dal punto di vista tecnico. Molti di loro oggi utilizzano una soluzione cloud esclusivamente per testare il loro software lanciando decine di istanze nel nostro data center solamente per alcune ore o ancora ne sfruttano la possibilità di controllo tramite API per integrare nel loro software un layer di scalabilità automatica del servizio, controllato a livello di software e non più hardware, come è da sempre avvenuto nei servizi cluster di alto livello.

Chi ha bisogno di una soluzione cloud? In primis ci è utile sottolineare al lettore che parliamo di una soluzione IaaS (nella conclusione di questo articolo parliamo anche delle altre due tipologie, PaaS e SaaS), pertanto adatta a tutti quei clienti che vogliono un controllo completo della loro infrastruttura, e che al contempo non vogliono supportare investimenti in hardware, avendo comunque a disposizione un pool di risorse straordinario e utilizzabile a consumo. Il vero vantaggio rimane pero' la flessibilità di poter lanciare decine di istanze e occupare TB di storage senza dover comunicare nulla a Hosting Solutions o al loro provider cloud e poter gestire tutto a livello di API per dare controllo completo della soluzione direttamente ai loro sviluppatori.

Dedicati e colocation
Le VPS e il cloud hanno cannibalizzato il server dedicato? Non proprio. I server dedicati - così come la colocation - sono rimasti servizi altamente richiesti, il cui target è spesso cambiato negli anni, con una conseguente spinta dei provider, compreso Hosting Solutions, ad investire su soluzioni di fascia molto alta. La nostra linea DELL si rivolge oggi principalmente ai nostri clienti più esigenti che consolidano la loro infrastruttura su un numero limitato di macchine con prestazioni di alto livello, anche parlando di ridondanza hardware. Molte delle web agencies che utilizzano i nostri server hanno consolidato su poche macchine dedicate i siti più importanti - e visitati - dei loro clienti, sfruttando anche la possibilità di delegare la posta elettronica alla nostra infrastruttura dedicata, un servizio incluso con tutti i nostri server dedicati.

Vediamo meglio come si sceglie oggi un server dedicato e quali sono i suoi due parametri principali.

Hardware. Sì, le soluzioni server di oggi (noi usiamo DELL per la loro comprovata affidabilità e performance enterprise, ma lo stesso potremmo dire per altri brand altrettanto di alto livello) hanno solitamente un pool di risorse di alto livello, dalla computazione alla memoria RAM che solitamente non scende sotto i 64GB dedicati per una soluzione intermedia, per arrivare a 128 o 256GB. Ottime risorse hardware e la scelta di un vendor - contrariamente a molte soluzioni "assemblate" - forniscono sicurezza in termini di affidabilità del sistema con un livello di ridondanza ottimale dei componenti fisici.

La seconda componente è legata al data center e alla connettività. Con macchine sempre più performanti da un punto di vista hardware, il vero vantaggio risiede nello scegliere un data center moderno, dotato di una connettivita multi-carrier che assicuri alla vostra macchina di rimanere sempre online, con le giuste e dovute protezioni sulla vostra rete. Hosting Solutions ha appena concluso la costruzione del suo secondo data center proprietario, presentato a settembre 2015 al pubblico, e noi in primis ci siamo fatti questa domanda dovendo dedicare buona parte di esso proprio ai nostri clienti con server e soluzioni dedicati, oltre che cloud. Dalla ideazione della struttura - basata sugli ultimi standard di settore con un box isolato e corridoio caldo/freddo per il condizionamento - fino alla rete, abbiamo investito per costruire una struttura moderna.

Il vostro server dedicato sarà esposto ad un numero elevato di attacchi sulla rete, i DDoS sono i più frequenti. Nel nostro caso abbiamo adottato la soluzione di Arbor Networks per proteggere tutti i nostri clienti automaticamente, ma è utile che verifichiate sempre che il vostro provider abbia preso questo genere di accorgimenti. Non solo. Parlando di banda, i numeri sono quasi sempre fini a sé stessi, la qualità della connettività invece rimane un dato importante. Multi-carrier significa che il data center dove ospitate il vostro server ha più fornitori di connettività e sarà in grado di affrontare senza problemi un down di uno di questi operatori utilizzando gli altri carrier. Anche la qualità degli operatori scelta varia ampiamente: dai tempi di risposta che vengono dati a noi fornitori del servizio fino a quelli di risoluzione in caso di problemi gravi sulla rete a livello nazionale.

Una nota finale riguardo la rete: controlliate che il vostro provider sia connesso ad uno o più punti di interscambio. Nel nostro caso abbiamo scelto il MIX di Milano, il più importante a livello nazionale. Consentirà un migliore tempo di risposta a livello nazionale e internazionale per dati e applicazioni sui vostri server. Maggiori informazioni sulla nostra rete e sul nostro nuovo data center sono disponibili a questo indirizzo: http://hostingsolutions.it/azienda/datacenter.asp

Cloud Computing
Concludiamo questo articolo tornando a parlare di Cloud Computing. L'offerta IAAS è oggi la più' diffusa tra le soluzioni di servizi online per aziende, soprattutto per provider come Hosting Solutions, proprietari della rete di propri data center. Scegliere una soluzione di cloud computing IAAS oggi dipende principalmente dall'utilizzo e funzionalità pensate per la stessa.

Nel nostro caso il fatto di offrire una soluzione OpenStack-based ci consente di fornire una serie di garanzie e funzionalità - dalle API fino alla stabilità della piattaforma - che si adattano ai casi d'uso più diversi. In generale pensiamo che questo si accompagni come elemento alla flessibilità del modello di fatturazione: poter lanciare e "distruggere" istanze nel giro di pochi minuti, senza limiti, è una delle rivoluzioni che consentono alle aziende di non avere contratti di lunga durata e di muoversi velocemente, potendo sperimentare e consentendo ai propri reparti di sviluppo software e produzione di usare il cloud come environment di test e produzione.

Mentre vediamo un affermarsi costante delle soluzioni cloud anche in campo SaaS e PaaS (Software as a Service e Platform as a Service), le soluzioni IaaS siamo convinti continuino ad essere il miglior investimento per le aziende che decidono di migrare parte della loro infrastruttura ad una soluzione cloud. Tutto con il vantaggio, come per Hosting Solutions, di continuare ad usufruire servizi managed anche per gestire le proprie istanze cloud.