Alfonso Maruccia

SIM virtuali, il primo standard

L'industria annuncia una prima versione delle SIM cellulari attivabili da remoto, mentre Samsung anticipa tutti con uno smartwatch 3G presto in arrivo nei negozi

Roma - L'industria degli operatori mobile rappresentata da GSMA ha pubblicato le prime specifiche riguardanti le eSIM, vale a dire le SIM virtuali attivabili da remoto e indipendenti dai piani di connessione dei singoli provider. Il vantaggio dovrebbe essere per tutti, mentre sul fronte degli smartphone ci sarà un secondo round tutto da definire.

Le eSIM, o SIM virtuali, sono state fin qui utilizzate in ambito industriale e su una selezione limitata dei terminali marcati Apple, e nella versione di GSMA si parla di chip non removibili basati su specifiche interoperabili e globali, che hanno il supporto di tutti i colossi di settore e destinati a garantire la connettività mobile a intere nuove categorie di gadget e apparati elettronici.

Oltre all'attivazione da remoto e all'indipendenza dai carrier, la caratteristica peculiare delle eSIM è il fatto di occupare il 90 per cento di spazio fisico in meno rispetto a una SIM standard: maggior spazio a disposizione implica la possibilità di usare batterie più capienti, un'opzione particolarmente ghiotta se applicata a gadget come smartwatch e apparati della Internet delle Cose (IoT).
Non è un caso, a tal proposito, che GSMA citi proprio gli smartwatch, le fascette per il fitness o i tablet fra le applicazioni ideali del nuovo standard, con la IoT e il wearable computing evidentemente in prima linea quando si tratta di aumentare l'autonomia o di stabilire connessioni telematiche a discapito delle piccole dimensioni.

Al momento, le eSIM di GSMA non sono utilizzabili negli smartphone, una categoria di dispositivi a cui verrà dedicata una ulteriore evoluzione della tecnologia; a rimarcare la vocazione "indossabile" delle nuove SIM, la prima azienda tecnologia ad annunciare un prodotto dotato di SIM virtuale è stata Samsung con una versione specifica dello smartwatch Gear S2 con connettività 3G in arrivo nei negozi a marzo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaApple e Samsung lavorano alla SIM virtualeI due colossi del mobile sarebbero impegnati nella definizione di uno standard comune per le schede SIM virtuali, hardware "embedded" presumibilmente destinato a sostituire le schede-operatore rimuovibili nei prossimi anni
  • BusinessIl presente e il futuro di Appledi D. Galimberti - La trimestrale fa segnare un record inaspettato. Ma non si può trascurare il calo di iPad, a questo punto preoccupante. Mentre iPhone e Mac sono in crescita
  • BusinessMicrosoft e la SIM per WindowsIndiscrezioni scommettono sull'interesse di Redmond a mettersi in gioco come operatore mobile. O perlomeno a gestire in proprio il traffico dati per i dispositivi Windows 10
70 Commenti alla Notizia SIM virtuali, il primo standard
Ordina
  • Nell'informatica moderna ci sono due cose che funzionano a prescindere: l'ethernet e le sim.

    Ne rimarrà solo una.
    non+autenticato
  • La sim serve solo per stabilire a chi pagare il servizio, non è tecnicamente necessaria per il funzionamento del telefono.
    Questo le persone non lo sanno, e su Punto Informatico cancellano i post che riportano questo dato tecnico. Vediamo adesso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > La sim serve solo per stabilire a chi pagare il
    > servizio, non è tecnicamente necessaria per il
    > funzionamento del
    > telefono.
    > Questo le persone non lo sanno,
    veramente? azz e' 25 anni che le SIM e i gsm sono in giro... e ancora non hanno capito che possono chiamare il 112 senza sim?
    non+autenticato
  • Fai un test: qualche volta in giro fai delle finte interviste ai passanti e chiedi: con il suo telefono è possibile telefonare senza sim ? e vedi quello che ti rispondono... ho visto ingegneri che ti rispondono che tu puoi fare il 112 solo perchè comunque dentro c'è una sim anche senza credito ed il numero è un numero di emergenza ... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Fai un test: qualche volta in giro fai delle
    > finte interviste ai passanti e chiedi: con il suo
    > telefono è possibile telefonare senza sim ? e
    > vedi quello che ti rispondono... ho visto
    > ingegneri che ti rispondono che tu puoi fare il
    > 112 solo perchè comunque dentro c'è una sim anche
    > senza credito
    una sim intangibile e invisibile?Sorride
    > ed il numero è un numero di
    > emergenza ...
    quindi se faccio il 112 su una banana, quella squillaSorride se basta definire qualcosa 'numero di emergenza' per far si che si innesti una comunicazione...eheh

    Mah.. dovrei provare. magari hai ragioneA bocca apertaCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: prova123
    > > Fai un test: qualche volta in giro fai delle
    > > finte interviste ai passanti e chiedi: con il
    > suo
    > > telefono è possibile telefonare senza sim ? e
    > > vedi quello che ti rispondono... ho visto
    > > ingegneri che ti rispondono che tu puoi fare il
    > > 112 solo perchè comunque dentro c'è una sim
    > anche
    > > senza credito
    > una sim intangibile e invisibile?Sorride
    > > ed il numero è un numero di
    > > emergenza ...
    > quindi se faccio il 112 su una banana, quella
    > squillaSorride se basta definire qualcosa 'numero di
    > emergenza' per far si che si innesti una
    > comunicazione...eheh
    >
    > Mah.. dovrei provare. magari hai ragioneA bocca apertaCon la lingua fuori

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: prova123
    > La sim serve solo per stabilire a chi pagare il
    > servizio, non è tecnicamente necessaria per il
    > funzionamento del
    > telefono.

    Se ti piace che le tue chiamate siano inviate in chiaro in rete, non serve...
    Se non ti interessa avere un numero telefonico associato, non serve...
    continuiamo?
    non+autenticato
  • le resistenze da abbattere nei consumatori, regolatori e telco per farci (=noi nuove eSIM) adottare : http://www.mobileforesight.com/2015/10/embedded-si.../

    ( e' un promo dei vendor delle esim ..ma puo essere letto anche cosi'... "al contrario"... visto che elenca un po' delle nuove cosine fastidiose o inquietanti che verranno )
    non+autenticato
  • Potranno cambiarmi il contratto a mia insaputa, tutte le volte che vogliono!
    Fantastico!
    non+autenticato
  • - Scritto da: passavo...
    > Potranno cambiarmi il contratto a mia insaputa,
    > tutte le volte che
    > vogliono!
    > Fantastico!
    e già la famosa "scajola-net".
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Potrebbero farlo anche oggi.
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Potrebbero farlo anche oggi.

    A me pareva di aver capito che già lo facesseroOcchiolino

    tipo quando "per sempre" o "illimitato" cambiano di significato rispetto a quello scritto sul dizionario, e "mensile" diventa "ogni 28 giorni"
  • Perché se cambio operatore della sim che si trova nel mio antifurto auto devo andare dal meccanico per sostituire la vecchia sim con la nuova (visto che la sim si trova in un luogo inaccessibile)? Con le esim non servirà, potrò cambiare contratto come e quando voglio. E questo produrrà indubbiamente un ribasso di prezzi. Dopotutto la sim è un pezzo di hardware ed è in pratica uguale per tutti gli operatori, che senso ha cambiarlo ogni volta con uno uguale? Già oggi per la rete fissa, tranne che in casi eccezionali, non è che ogni volta viene a casa un omino a modificare la presa di rete. Sarà così anche per le sim finalmente. E anche l'ambiente ringrazierà (una sim è per sempre)A bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 febbraio 2016 15.48
    -----------------------------------------------------------
  • Vedo un futuro tragicamente ridicolo profilarsi all'orizzonte.
    Tragicamente ridicolo con il senso di adesso, normalità con il senno di poi, quando tutti saranno nati in mezzo a queste tecnologie che saranno usate in maniera stolta, e nessuno troverà strano il loro uso.
    Di cosa parlo?
    Controllo.
    Da parte di chi?
    Di tutti quelli che avranno potere per realizzarlo: stati, banche, assicurazioni e altri non ancora prevedibili.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Usurzu
    > Vedo un futuro tragicamente ridicolo profilarsi
    > all'orizzonte.

    Ma va?

    > Tragicamente ridicolo con il senso di adesso,
    > normalità con il senno di poi, quando tutti
    > saranno nati in mezzo a queste tecnologie che
    > saranno usate in maniera stolta, e nessuno
    > troverà strano il loro
    > uso.
    > Di cosa parlo?

    Sentiamo.

    > Controllo.

    Brau.

    > Da parte di chi?

    Google, oggi. Domani anche.

    Perché che sia chiaro, le telefonate sono intercettate da tempi immemori e non fanno testo.
    Quello che fanno testo sono i dati personali, i profili, il dove vai, il cosa fai.

    E li Google detiene il monopolio assoluto.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix

    > E li Google detiene il monopolio assoluto.
    Ma in garage ha giaguar o merdeces?
    a 6 8 o 12 salam ehm... cilindri?
    Come va pompano?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)