Claudio Tamburrino

Facebook cresce con leggerezza

L'app Lite del social network, pensata per i mercati emergenti, festeggia i 100 milioni di utenti attivi al mese con nuove funzioni

Roma - Facebook Lite è l'app della famiglia del social network in blu ad essere cresciuta più velocemente, avendo raggiunto i 100 milioni di utenti attivi al mese in appena 9 mesi di attività e per festeggiare è pronta ad estendere le sue funzionalità.

Facebook, che ha superato il tetto del miliardo e mezzo di utenti, ha ancora l'obiettivo dichiarato da Mark Zuckerberg di portare "un altro miliardo di persone online": in questa direzione, per esempio, va l'evangelico progetto Internet.org che punta a fornire un servizio collegato ad una connessione offerta gratuitamente nelle zone digital divise. Con lo stesso scopo il social network ha deciso di rilanciare un'idea che in passato aveva fallito, ovvero una versione del suo sito ottimizzata per le connessioni lente.

Già nel 2009, infatti, Facebook Lite si configurava come una versione del sito Web sfrondata da ogni funzione e servizio che risultasse d'intralcio per gli utenti che potessero contare su connessioni instabili e su una banda limitata: l'app omonima disponibile per Android si presenta come una piattaforma altrettanto essenziale.
L'app, d'altronde, è stata creata per offrire una versione del social network che possa essere utilizzata da tutti quei potenziali utenti fuori dalla cerchia di amici di Facebook perché non dotati di opportuni servizi di connettività: è stata pensata specificatamente per i mercati emergenti (attualmente è scaricabile in 150 Paesi) ed è qui che sta avendo successo, ed in particolare, in Brasile, Indonesia, Messico e nelle Filippine.
Per migliorarla, ora, Facebook punta a mantenere il peso sotto il MB, migliorare l'efficienza di utilizzo di dati pensando in particolare alle reti 2G (obiettivo per cui sta facendo anche lavorare i suoi dipendenti a velocità ridotte un giorno a settimana) e al contempo è già pronta per introdurre nuove funzioni tra cui il supporto ai video, il caricamento multiplo di immagini, lo zoom e le emoticon.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessWhatsApp sfonda il miliardoL'app di messaggistica istantanea cresce senza posa. Superato il traguardo a nove zeri, č il momento di valorizzare la propria rete con un modello di business
  • AttualitàFacebook Lite, a volte ritornanoL'idea di proporsi agli utenti con una piattaforme meno ingorda di banda non č tramontata con l'abbandono della versione Lite del sito. Ora il social network ci riprova con un'applicazione