Raymond: Sun liberi il codice di Java

Replicando ad una recente dichiarazione del boss di Sun, Raymond sostiene che l'open source potrà essere amico di Sun solo se spezzerà i lucchetti che imprigionano il codice di Java

Web - "Lascia andare Java". Questo l'appello che Eric Raymond, guru del movimento open source e presidente dell'Open Source Initiative (OSI), ha lanciato a Sun con la pubblicazione di una lettera aperta.

La lettera arriva in risposta ad una recente dichiarazione in cui il CEO di Sun, Scott McNealy, ha affermato che "il modello open source è nostro amico". Affermazione che, secondo Raymond, contraddice la politica che Sun da sempre applica allo sviluppo e alla concessione in licenza della tecnologia Java.

"Lo stretto controllo che Sun continua ad esercitare sul codice di Java ha finito per danneggiare gli interessi a lungo termine dell'azienda, frenando l'accettazione del linguaggio da parte della comunità open source", si legge nella lettera di Raymond. "Questo fa sì che Java stia cedendo terreno (e probabilmente il proprio futuro) a linguaggi di scripting rivali (e open source, N.d.R.) come Python e Perl".
Secondo il celebre difensore del movimento open source, fra "controllo e ubiquità" Sun avrebbe fino ad oggi scelto la prima opzione.

"Le clausole di Sun sono così restrittive - ha continuato il noto autore del "manifesto" dell'open source "The Cathedral and the Bazaar" - che le distribuzioni di Linux non possono includere nemmeno i binari di Java da utilizzare come plug-in per i browser".

Raymond applaude le iniziative che in passato hanno spinto Sun a rilasciare il codice open source di OpenOffice e le specifiche del file system di rete NFS, due tecnologie che, secondo lui, hanno avuto tanto successo proprio perché libere e aperte. Raymond ricorda invece come l'interfaccia grafica proprietaria di Sun, NeWS, abbia dovuto cedere il passo a X Window System, un software che, benché - a suo dire - tecnicamente inferiore, si è diffuso grazie al fatto di essere open source.

Raymond afferma che il più grande errore di Sun è considerare l'open source come l'equivalente di un'opera di beneficenza, senza dunque prospettive di guadagno: questa concezione dimostrerebbe, secondo il boss dell'OSI, che quando parla di open source "Sun non sa bene di cosa stia parlando".

Raymond fa poi appello alle radici "hacker" di Sun.

"Sun è stata fondata da appassionati di informatica come noi in un periodo in cui IBM (ora massima paladina di Linux, N.d.R.) era chiamata il Grande Satana".

"Avete milioni di potenziali alleati qui nella comunità open source", assicura Raymond, ma per conquistarne i cuori Sun deve togliere dal codice di Java ogni lucchetto.

La svolta proposta da Raymond non sembra tuttavia piacere molto a Sun. L'azienda guidata McNealy ha infatti affermato, attraverso alcuni portavoce, di aver già raggiunto il giusto bilanciamento fra il controllo di Java e "il rischio che un'azienda come Microsoft possa minare le basi di questo standard". Sun ritiene che il modello di sviluppo di Java seguito dalla Java Community Process offra già un "sistema democratico" che permette ai suoi membri di influenzare da vicino il progresso di questo software.
121 Commenti alla Notizia Raymond: Sun liberi il codice di Java
Ordina
  • state smer*ando il forum come non mai

    leggendo qua si vede che la maturità non è una meta bensì una mera chimera per pochi
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=5238...

    Fan WindowsFan LinuxFan Apple(beos)(qnx)
    non+autenticato
  • E' che sul forum sono partiti dei flame giganteschi su quanto sia scopiazzato da java il c#, perdendo di vista una cosa sola:
    Java è una tecnologia brevettata da SUN
    C# e la CLR sono state ratificate come standard
    e mi pare che tra le 2 cose ci sia una bella differenza!
    Da questo punto di vista mi pare che SUN abbia perso un bel treno per paura di perdere il suo gioiello

  • - Scritto da: pikappa
    > E' che sul forum sono partiti dei flame
    > giganteschi su quanto sia scopiazzato da
    > java il c#, perdendo di vista una cosa sola:
    > Java è una tecnologia brevettata da
    > SUN
    > C# e la CLR sono state ratificate come
    > standard
    > e mi pare che tra le 2 cose ci sia una bella
    > differenza!
    > Da questo punto di vista mi pare che SUN
    > abbia perso un bel treno per paura di
    > perdere il suo gioiello

    esatto leggi qui
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=5383...
    non+autenticato
  • Smettetela di trollereggiare Troll
    Il codice della jvm (almeno quella base) è già distribuito sul sito di java.sun.com Guardate bene!
    Ovviamente non è possibile modificarlo e ridistribuirlo. E poi il bytecode è così facile da reversare in sorgente...
    La cosa "cattiva" che ha fatto la Sun è stato brevettare la sintassi di java, mentre il c# è stato rilasciato come standard ecma.

    RTFM
    non+autenticato
  • > La cosa "cattiva" che ha fatto la Sun
    > è stato brevettare la sintassi di
    > java, mentre il c# è stato rilasciato
    > come standard ecma.
    >
    > RTFM


    Penso che sia proprio questo il problema... ok posso vedere il codice sorgente (ottima cosa comunque), ma se brevetti la sintassi, io ho le mani legate...

    comunque meglio Java di c#... (opinione personale, Troll astenetevi please)

    ==================================
    Modificato dall'autore il 17/02/2004 14.06.13

  • - Scritto da: lunix
    >
    > Penso che sia proprio questo il problema...
    > ok posso vedere il codice sorgente (ottima
    > cosa comunque), ma se brevetti la sintassi,
    > io ho le mani legate...
    >
    > comunque meglio Java di c#... (opinione
    > personale, Troll astenetevi please)

    non sai di cosa parli ...
    li hai provati entrambi ?
    Ti sei reso conto che C# è un furto bello e buono?
    Provate voi stessi le cose, altrimenti rimarrete solo incoerenti con se stessi e con gli altri, e questo non si applica solo all'attività di programmazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > non sai di cosa parli ...
    > li hai provati entrambi ?
    > Ti sei reso conto che C# è un furto
    > bello e buono?
    > Provate voi stessi le cose, altrimenti
    > rimarrete solo incoerenti con se stessi e
    > con gli altri, e questo non si applica solo
    > all'attività di programmazione.

    concordo.....
    inoltre il framework .NET andrà a sostituire definitivamente
    il c++ su win con tanto di bella mazzata a tutti gli sviluppatori
    visual studio che l'hanno pagato 1000 euro.
    in java è diverso,il suo framework è ben testato, ha 10 anni
    alle spalle, fa un uso intensivo di pattern e modelli ed è universalmente riconosciuto da grosse ditte come lo strumento di programmazione migliore in assoluto su macchine mainframe banche istituti finanziari ecc.
    una ricerca su monster.com poi vi mostrerà come il rapporto
    programmatore java /NET sia notevolmente sbilanciato verso il linguaggio SUN ....
    questo perche' la gente non è cretina e chi sa programmare come me in c c++ java python erlang cobol sa benissimo
    che questo c# è una scopiazzatura forzata di java.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > visual studio che l'hanno pagato 1000 euro.
    > in java è diverso,il suo framework


    1000 euro = 1,5 giorni di mie fatture.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e chi sa programmare come me in c c++ java
    > python erlang cobol sa benissimo
    > che questo c# è una scopiazzatura
    > forzata di java.

    Certo, chi sa programmare in assembly c c++ eiffel ada smalltalk perl tcl awk sa benissimo che java è solo una inutile cagata ammazzaprestazioni e c# è quasi peggio...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Certo, chi sa programmare in assembly c c++
    > eiffel ada smalltalk perl tcl awk sa
    > benissimo che java è solo una inutile
    > cagata ammazzaprestazioni e c# è
    > quasi peggio...

    Premessa: odio Java e C#, uso prevalentemente C/C++

    http://www.osnews.com/story.php?news_id=5602
    http://img.osnews.com/img/5602/results.jpg

    sono inclusi i sorgenti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: lunix
    > >
    > > Penso che sia proprio questo il
    > problema...
    > > ok posso vedere il codice sorgente
    > (ottima
    > > cosa comunque), ma se brevetti la
    > sintassi,
    > > io ho le mani legate...
    > >
    > > comunque meglio Java di c#... (opinione
    > > personale, Troll astenetevi please)
    >
    > non sai di cosa parli ...
    > li hai provati entrambi ?
    > Ti sei reso conto che C# è un furto
    > bello e buono?
    > Provate voi stessi le cose, altrimenti
    > rimarrete solo incoerenti con se stessi e
    > con gli altri, e questo non si applica solo
    > all'attività di programmazione.


    Scusa amico, ma cosa stai dicendo?
    Hai letto il mio post? Ho detto che Java è meglio di C#... non farmi dire cose che non ho detto...

    bah... no comment...

  • - Scritto da: lunix
    >
    > Scusa amico, ma cosa stai dicendo?
    > Hai letto il mio post? Ho detto che Java
    > è meglio di C#... non farmi dire cose
    > che non ho detto...

    Se io copio un linguaggio e metto nuove features non credo sia peggio del linguaggio copiato.

    www.javacamp.org/javavscsharp/

    Se copia la nutella con gli stessi ingredienti con i nomi camuffati ottengo una nutella peggiore?

    In che senso intendi che è peggio C# ? Performance?
    http://www.osnews.com/story.php?news_id=5667

    sono inclusi i sorgenti, se trovi qualcosa che non va in questi sorgenti posta un messaggio.:)
    non+autenticato
  • tutte implentazioni di java 'libere' ancorche incomplete (ma neanche tanto)
    non interessano a nessuno ?

    serve uno STANDARD java, cos' come esiste un C# standard
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tutte implentazioni di java 'libere'
    > ancorche incomplete (ma neanche tanto)
    > non interessano a nessuno ?
    >
    > serve uno STANDARD java, cos' come esiste un
    > C# standard
    Esatto!! finalmente qualcuno che ha centrato il punto, occorre uno standard, poi possono esistere tutte le implementazioni del mondo, con + o - migliorie e ottimizzazioni, purchè aderiscano ad un unico standard!
    Se M$ non combina uno dei suoi soliti casini(come spesso succede) l'essere standard farà la fortuna del C# e probabilmente pure di .NET (se appunto, M$ non decide di cambiare in corsa le cose, segando le gambe alla concorrenza, ad es al progetto mono)
    IMHO


  • - Scritto da: pikappa
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > tutte implentazioni di java 'libere'
    > > ancorche incomplete (ma neanche tanto)
    > > non interessano a nessuno ?
    > >
    > > serve uno STANDARD java, cos' come
    > esiste un
    > > C# standard
    > Esatto!! finalmente qualcuno che ha centrato
    > il punto, occorre uno standard, poi possono
    > esistere tutte le implementazioni del mondo,
    > con + o - migliorie e ottimizzazioni,
    > purchè aderiscano ad un unico
    > standard!

    Ma lo standard esiste già...
    la JVM di Sun non è altro che l'implementazione Sun di Java... chiunque puo' creare la sua JVM, basta che rispetti gli standard previsti dalla SUN (per avere il simbolino "pure Java", bisogna pagare...In lacrime )

    Il problema è che quando si pensa ad una JVM si va direttamente sul sito della Sun e si scarica la sua implementazione...

    ciao
  • > Ma lo standard esiste già...
    esatto: si chiama ISO23270/23271 ed è composto da C# e dalle Common Language Infrastructure

    > la JVM di Sun non è altro che
    > l'implementazione Sun di Java... chiunque
    > puo' creare la sua JVM, basta che rispetti
    > gli standard previsti dalla SUN
    e lo chiami "standard"? Io lo chiamo tecnologia proprietaria coperta (giustamente) da brevetto...

    non+autenticato
  • > > gli standard previsti dalla SUN
    > e lo chiami "standard"? Io lo chiamo
    > tecnologia proprietaria coperta
    > (giustamente) da brevetto...

    Beh, non sono un fan di questo modo di fare business...
    Ma permettimi la domanda: Se io voglio distribuire la mia versione del compilatore Java (come GNU sta già facendo) e voglio distribuire la mia versione della JVM (come IBM sta già facendo), posso farlo senza problemi.

    Sei sicuro che un giorno potro' distribuire il mio compilatore per c# su piattaforma Linux?

    Bah, io non ne sono cosi' sicuro...

  • - Scritto da: lunix
    > Ma lo standard esiste già...
    > la JVM di Sun non è altro che
    > l'implementazione Sun di Java... chiunque
    > puo' creare la sua JVM, basta che rispetti
    > gli standard previsti dalla SUN (per avere
    > il simbolino "pure Java", bisogna
    > pagare...In lacrime )

    Non è uno standard ratificato, però. Il che ha permesso a MS di fare quell'obbrobrio di VM e potrebbe permettere a Sun di cambiare le specifiche da un momento all'altro, per lo meno in teoria. Da questo punto di vista [1] C# è in vantaggio

    [1] Non sono un programmatore, non conosco le due piattaforme tanto bene da potermi permettere un confronto sul piano tecnico, quindi non lo faccio

  • - Scritto da: Parliamone
    >
    >
    > [1] Non sono un programmatore, non conosco
    > le due piattaforme tanto bene da potermi
    > permettere un confronto sul piano tecnico,
    > quindi non lo faccio

    Ma che ca**o intervieni a fare se le cose no le sai?
    Parli per sentito dire?

    Bisogna sporcarsi le mani nel codice per capire certe cose, come ad esempio C# sia stato un furto illeggittimo delle librerie oltre che della sintassi, metodi e quant'altro di Java.

    prendi paletta e secchiello e vai a fare i castelli di sabbia, se ne sei capace Troll

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma che ca**o intervieni a fare se le cose no
    > le sai?
    > Parli per sentito dire?
    >
    > Bisogna sporcarsi le mani nel codice per
    > capire certe cose, come ad esempio C# sia
    > stato un furto illeggittimo delle librerie
    > oltre che della sintassi, metodi e
    > quant'altro di Java.
    >
    > prendi paletta e secchiello e vai a fare i
    > castelli di sabbia, se ne sei capace Troll

    Sei ridicolo. Mi accusi di esprimere giudizi che non ho espresso, e pretendi di ritorcere lo stesso Disclaimer che ho inserito contro di me. Io non ho parlato per sentito dire: non ho parlato proprio Sorride
    Guarda, se vuoi discutere seriamente sono qui, anzi, visto che sei molto più informato di me, potresti anche colmare la mia confessata lacuna.
    Altrimenti astieniti dal pestare inutilmente sulla tastiera.
  • tu hai detto
    >[1] Non sono un programmatore,

    Sei o no un programmatore?

    > non conosco le due >piattaforme tanto bene da potermi >permettere un confronto >sul piano tecnico, quindi non lo >faccio

    Se non sei un programmatore come fai a conoscere non tanto bene le piattaforme, come fai a giudicarle su un piano no tecnico ? Insomma spiegati meglio.

    C# avrà pure il suo vantaggio, ma rappresenta una sconfitta sul tema del copyright, è talmente copiato da Java, che un programmatore di questo linguaggio non si accorgerebbe della differenza tra i due linguaggi.

    Questa è la mia critica su C# e non sono solo l'unico programmatore Java a dirlo, mi chiedo solo come mai sia stato consentito a MS di fare un qualcosa del genere.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tu hai detto
    > >[1] Non sono un programmatore,
    >
    > Sei o no un programmatore?

    Ho scritto che non lo sono, mi pare Sorride

    > > non conosco le due >piattaforme
    > tanto bene da potermi >permettere un
    > confronto >sul piano tecnico, quindi non
    > lo >faccio
    >
    > Se non sei un programmatore come fai a
    > conoscere non tanto bene le piattaforme,
    > come fai a giudicarle su un piano no tecnico
    > ? Insomma spiegati meglio.

    Appunto perché non sono un programmatore non le conosco a sufficienza per poter esprimere un parere tecnico, e infatti non lo faccio. Per intenderci, mastico un po' di java ma non ho mai scritto nulla in C#

    > C# avrà pure il suo vantaggio, ma
    > rappresenta una sconfitta sul tema del
    > copyright, è talmente copiato da
    > Java, che un programmatore di questo
    > linguaggio non si accorgerebbe della
    > differenza tra i due linguaggi.

    Sì, ne ho sentito parlare. A onor di cronaca c'è chi la definisce una "Miglioria" di Java, tipo "C# è quello che Java avrebbe dovuto essere". Riporto solo per dovere di cronaca, per inciso: ripeto che non posso permettermi commenti

    > Questa è la mia critica su C# e non
    > sono solo l'unico programmatore Java a
    > dirlo, mi chiedo solo come mai sia stato
    > consentito a MS di fare un qualcosa del
    > genere.

    Semplicemente, non puoi impedire a una società di creare un linguaggio, anche se si ispira a uno già esistente, più di quanto tu possa impedire a una SH di scrivere un foglio di calcolo che sia il clone di un altro. Può non piacere, ma è lo stato delle cose.
    My 2 cents, as usual

  • - Scritto da: Parliamone
    >
    >
    > Appunto perché non sono un
    > programmatore non le conosco a sufficienza
    > per poter esprimere un parere tecnico, e
    > infatti non lo faccio. Per intenderci,
    > mastico un po' di java ma non ho mai scritto
    > nulla in C#

    allora questa pagina la capiraiSorride
    http://www.javacamp.org/javavscsharp/getStarted.ht...

    giudica con i tuoi occhi
    non+autenticato

  • - Scritto da: emilix
    > java.sun.com/developer/technicalArticles/Inte
    >
    > Questa donna è un mito!!!

    poi dicono che non è veroDeluso

    allora il tizio aveva ragioneDeluso
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=5384...

    meglio che faccia questo
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=5384...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)