Alfonso Maruccia

Microsoft, dietrofront sul supporto ai chip Skylake

La corporation di Redmond emenda il messaggio di gennaio sul supporto dei nuovi chip da parte dei vecchi Windows, promette un'estensione della copertura di patch e celebra ancora una volta le superiori qualità di Windows 10

Roma - Un nuovo aggiornamento sul blog Microsoft per gli utenti "pro" della piattaforma Windows affronta ancora una volta la questione della compatibilità con i chip Intel "Core" di sesta generazione, un dibattito è diventato a dir poco spinoso dopo le affermazioni rilasciate lo scorso gennaio.

Microsoft aveva infatti dichiarato la volontà di interrompere il supporto per Windows 7 e 8.1 su macchine montanti CPU basate su microarchitettura Skylake, fissando al 17 luglio 2017 il termine ultimo per la distribuzione di fix "critici" per un numero selezionato di produttori e PC di marca.
Windows 10 è l'unico OS capace di garantire performance e affidabilità sui chip attualmente in commercio e su quelli futuri, aveva spiegato Microsoft, e il ritornello non cambia, anche nel nuovo post.

Quello che invece cambia è l'atteggiamento di Redmond, che sostiene di essere stata ancora una volta fraintesa: le dichiarazioni di gennaio erano state fatte nell'esclusivo interesse dei consumatori, dice il blog corporate, un approccio che ora risulta corretto dopo i tanti feedback ricevuti sull'adozione del sistema operativo come servizio.
Microsoft ha cambiato ancora una volta la sua politica di supporto hardware, estendendo il periodo di patch di stabilità per Windows 7 e Windows 8.1 su tutti i sistemi Skylake fino al 17 luglio 2018. La fine del periodo di supporto esteso è fissata rispettivamente per il 14 gennaio 2020 (Windows 7) e per il 10 gennaio 2023 (Windows 8.1), e fino ad allora i vecchi OS riceveranno correttivi critici con o senza Skylake a bordo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
24 Commenti alla Notizia Microsoft, dietrofront sul supporto ai chip Skylake
Ordina
  • C'è anche la faccenda dei 18 smartphone che riceveranno l'update, contro le promesse precedenti che implicavano quasi tutti i Nokia.
    Non so cosa stia succedendo in microsoft ma sento puzza di panico.

    @xx tt
    Certo, Padella si sta avvicinando alla brace, ma è stato Ballmer(d) a iniziare il processo di costruzione del piastrellificio.
    E lo stesso Ballmerd(d) siede ancora nel consiglio di amministrazione ed ha una quantità enorme di azioni della m$, pilotando dietro le quinte il Padella semi-abbrustolito.
    non+autenticato
  • > Non so cosa stia succedendo in microsoft ma sento
    > puzza di
    > panico.

    Io la sento da quando il Padella ha presentato il consuntivo "preventivista" nel senso che al posto delle cifre passate venivano mostrate le previsioni future (rosee, ovviamente).

    > è stato Ballmer(d) a iniziare il processo di
    > costruzione del
    > piastrellificio.

    Vero, ma la decisione di abbandonare lo storico core-business winzozz+office per passare a vivere di furt...ehm...analisi dei dati dei clienti a Redmond è stata farina del Padella.

    Non credo ci sia Ballmer(d) dietro, perché sono due stili differenti:
    -Ballmer(d) è un piazzista, quindi la sua visione è da venditore. Il piastrell8 serviva ad abituare la mandria ad usare i winFogn (ovviamente nelle sue fantasie) così come cercava di spremere soldi dalla xbox ad esempio non permettendo il prestito dei giochi) fino alla presentazione della PlayStation).
    Insomma: vendo il prodotto, spremo più che posso e faccio l'utile.

    -Padella è un gangster. La sua visione è tipo pusher: ti do winzozz gratis, così ti abitui e poi tra un anno parliamo di affitto.
    Ti do gratis lo spazio nello spyCloud, però tu non ti lamenti più di tanto ad es. se ti spio obbligatoriamente con la telemetria.
    Ti faccio le finestre nuove colorate che fanno tanto tendenza (a Redmond, ovviamente) però tu accetti l'installazione a tradimento con winUpdate

    Vedo due stili diversi, per quanto farabutti, quindi non credo che ci sia Ballmer(d) dietro, a dirigere.

    > E lo stesso Ballmerd(d) siede ancora nel
    > consiglio di amministrazione ed ha una quantità
    > enorme di azioni della m$

    Credo che sia: ha una quantità enorme di azioni e per questo siede nel CDA. Altrimenti lo avrebbero buttato fuori al 100%, IMHO


    Come farà poi la M$ a non capire che la disonestà non paga se vuoi vendere servizi, mi risulta ancora un mistero.
    Non lo so: forse ci credono tutti imbecilli...
    non+autenticato
  • > Come farà poi la M$ a non capire che la disonestà
    > non paga se vuoi vendere servizi, mi risulta
    > ancora un
    > mistero.
    > Non lo so: forse ci credono tutti imbecilli...

    Mah... chiediti un po' perchè vi credono tutti imbecilli? Forse per frasi tipo "Come farà poi la M$ a non capire che la disonestà non paga" riferita ad un'azienda che da 35 anni domina incontrastata il mercato? O forse perché vi lamentate dello spyware tenendo in mano uno smartphone android urlando che questo è l'anno di linux?
    Perchè mai dovrebbero pensare che siete imbecilli?
    non+autenticato
  • > Mah... chiediti un po' perchè vi credono tutti
    > imbecilli?

    Ehm...intendevo tutti compreso te. Io non sono un winaro, qualora non te ne fossi accorto

    > Forse per frasi tipo "Come farà poi la
    > M$ a non capire che la disonestà non paga"
    > riferita ad un'azienda che da 35 anni domina
    > incontrastata il mercato?

    Ho detto "la disonestà non paga se vuoi vendere servizi" che è diverso da dire che "la disonestà non paga" e basta. Cogli la differenza?

    Certo che ha dominato, come ha fatto Al Capone. Ma NON stava basando il suo core business sulla vendita di servizi tra l'altro delicati come la gestione dei dati.

    E ha dominato con la forza, NON con la fiducia: si è basata sui PC da ricomprare ogni tot anni e relativo winzozz OEM imposto a mazzette.
    E se parliamo del passato, stiamo parlando di un'epoca Padella-free, che è tutta un'altra storia.

    Oggi la M$ passa dal sistema gangster al sistema a fiducia tenendosi la lupara in mano e la coppola sulla testa: "tanto se sono venuti da me per 35 anni, verranno per sempre". Senza chiedersi perché fossero venuti in massa...

    > O forse perché vi
    > lamentate dello spyware tenendo in mano uno
    > smartphone android urlando che questo è l'anno di
    > linux?

    Se per "anno di linux" intendi lo sfondamento spontaneo sul desktop, sono le solite boiate. Ma è anche sempre l'anno di winFogn, se è per quello...

    Quello che può succedere è che sia l'anno della distro cinese ufficiale di linux.
    Ping può decidere che l'intera Cina e che chi vuole lavorare con lei debba avere la distro rossa e tu puoi mettere la spyEdition negli OEM finché vuoi ma è semplicemente inutile. E se vuoi lavorare con loro accetti pure lo spionaggio rosso al posto di quello verde-dollaro degli Yankee.
    non+autenticato
  • Specialmente da Win 10 in poi M$ sta dimostrando una cialtroneria e una spregiudicatezza da vero killer.
    Personalmente sono contento che quanto normalmente rimane confinato nelle mura delle aziende diventi ben visibile anche alle masse.
    Certo, bisogna avere gli occhi per vedere, e certo non sono in molti ad averli, ma almeno i panni sporchi sono ostentati.
    E' un passo avanti.
    non+autenticato
  • > Specialmente da Win 10 in poi M$ sta dimostrando
    > una cialtroneria e una spregiudicatezza da vero
    > killer.

    Come sostengo da tempo, hanno scelto il successore sbagliato per Ballmer(d).

    E la cosa grave è che è stato fatto un tuffo: ovvero una strategia senza ritorno della serie "o la va o la spacca".
    Il Padella ha deciso di campare dei dati degli utenti, che già è una strategia discutibile. Ma oltre a questo lo ha fatto nel modo peggiore: imponendosi e raggirando l'utenza.

    Un simile cambio di core business, in epoca di spionaggio di massa, sarebbe dovuto essere stato gestito in modo diametralmente opposto:
    -operazione di smacchiamento della reputazione da gangsters
    -grande gradualità nel proporre il servizio Cloud, proponendo DA SUBITO i servizi on premise. Come dire: i dati sono tuoi e io ti do solo gli strumenti per gestirli al meglio. Poi SE ti piace e SE ti fidi, quando me lo chiedi TU, parliamo di dati tuoi a Redmond.
    -garanzie da subito: tipo la creazione di un'azienda ad es. in Svizzera (dove la privacy è garantita sul serio)
    -garanzie economiche precise e affidate a terzi in caso di furto di dati
    -un win10 che fosse un win7 ottimizzato (no piastrelle). Con possibilità di scegliere tra pagamento subito (come è sempre stato) e il contratto di affitto a lungo termine. Tutto come OPZIONE, non "te lo regalo/impongo e l'anno prossimo c'è la sorpresina paga-l'affitto-o-disinstalla"

    Stiamo parlando dei dati aziendali: è la risorsa principale per l'azienda e siamo in epoca di spionaggio industriale con la scusa di cercare Bin Laden. Ti sembra il modo di porti agli utenti, specialmente quelli business col loro win7 con supporto a lungo termine?

    IMHO è un tuffo nel guano di proporzioni epiche. Finita la "luna di miele" del win10 regalato e pubblicizzato, rischiano di rimpiangere Ballmer(d).
    non+autenticato
  • > un'azienda ad es. in Svizzera (dove la privacy è
    > garantita sul serio)
    ...ovviamente intendo l'azienda che dovrebbe tenere i cloud server. Sempre in territorio svizzero
    non+autenticato
  • > ...ovviamente intendo l'azienda che dovrebbe
    > tenere i cloud server. Sempre in territorio
    > svizzero

    ROTFL... è bastato che gli USA chiudessero un paio di banche e minacciassero di inquisire gli amministratori delegati perchè la Svizzera abolisse il segreto bancario: tanto vale mettere i server direttamente nella sede dell'NSA.
    non+autenticato
  • > ROTFL... è bastato che gli USA chiudessero un
    > paio di banche e minacciassero di inquisire gli
    > amministratori delegati perchè la Svizzera
    > abolisse il segreto bancario: tanto vale mettere
    > i server direttamente nella sede
    > dell'NSA.

    E che problema c'è? Come qualche qualche coniglio presenta la legge per calare le braghe agli Yankee, si passa al volo ad un'altra nazione.
    Dove ovviamente avrai già preparato il terreno per il tuo piano B.
    non+autenticato
  • Semplicemente si sono ricordati di ricollegare il cervello alla mano che lo nutre.
    Una serie di clienti Enterprise (>10.000 licenze) hanno fatto notare a MS che l'annuncio di Gennaio se lo possono ri-ingoiare.
    Non c'è modo che siano tutti pronti e migrati a Win10 per Luglio '17.
    Cordialmente
    non+autenticato
  • - Scritto da: lammy
    > Semplicemente si sono ricordati di ricollegare il
    > cervello alla mano che lo
    > nutre.
    > Una serie di clienti Enterprise (>10.000 licenze)
    > hanno fatto notare a MS che l'annuncio di Gennaio
    > se lo possono
    > ri-ingoiare.
    > Non c'è modo che siano tutti pronti e migrati a
    > Win10 per Luglio
    > '17.
    > Cordialmente


    Devono essersi confusi con gli utenti Apple Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • "Windows 10 è l'unico OS capace di garantire performance e affidabilità sui chip attualmente in commercio e su quelli futuri, aveva spiegato Microsoft, e il ritornello non cambia, anche nel nuovo post."

    Eh ? L'unico OS ? Si l'unico OS desktop Spy Edition

    Forse l'unico OS che conoscono loro, certe cose assomigliano molto agli annunci spot che fa RenziA bocca aperta

    Per ora Win 10 è l'unico OS che sono costretti a regalare con il trucchetto degli aggiornamenti propinati silenziosamente agli utenti.

    Fossi in loro eviterei di fare il ganzo con questo tipo di propaganda,fa pensare a ben altroA bocca aperta
    non+autenticato
  • Adesso la spyEdition sta crescendo molto perché questo "meraviglioso servizio" lo stanno regalando. E già così win7 continua a regnare indisturbato.

    Ma è solo una promozione: a breve il Padella dovrebbe iniziare a chiedere l'affitto in stile Office365 e potrebbe essere dura usare win10 piratato, specialmente con lo spyCloud obbligatorio.

    Cosa succederà quando si dovrà scegliere tra pagare e downgrade? Specie per tutta l'utonza casalinga alla quale basterebbe un winXP aggiornato?

    E cosa succederà quando gli utenti avranno mandato a quel paese lui, lo spyCloud obbligatorio, l'affitto mensile, la telemetria, gli upgrade obbligatori a tradimento e le opzioni che il SO decide di rimettere come vuole lui?
    non+autenticato
  • IO ho comprato 5 anni fa il mio computer con una licenza win7 in bundle. Avevo una vecchia licenza WinXP. SUl mio pc tutto regolarmente pagato ho il dual boot WinXP/Win7. Io non evito il conflitto, io amo scontrarmi.
    non+autenticato
  • E cosa succederà quando gli utenti avranno mandato a quel paese lui, lo spyCloud obbligatorio, l'affitto mensile, la telemetria, gli upgrade obbligatori a tradimento e le opzioni che il SO decide di rimettere come vuole lui?

    Già, cosa succedera mai?
    Oh Cielo!

    Sta vicenda voglio godermela tutta, dall'alto dei miei 3 XP che vanno da Dio senza WinUpdate e di un Win7 che va anche ma con WinUpdate sotto stretto controllo e con troppa fuffa non defuffabile.
  • Li fai troppo intelligenti questi utonti.
    Abitudine, è la parola d'ordine.
    L'utonto si abitua e piuttosto che cambiare, paga.
    M$ lo sa, come tutte le aziende, ovviamente, e non solo ne approfitta, ma pilota il tutto.
    Ha iniziato lasciando piratare tutti i primi Windows senza porre molte difficoltà.
    Gates era una carogna ma un abile stratega.
    Quando ha lasciato la direzione, i minchioni hanno iniziato a comparire.
    non+autenticato
  • > Abitudine, è la parola d'ordine.
    > L'utonto si abitua e piuttosto che cambiare, paga.

    Innanzitutto bisogna vedere QUANTO si paga. Perché sta per finire la stagione del win10 gratis ma non è dato sapere quali saranno le tariffe.
    E il fatto di non conoscerle esattamente la dice molto lunga su cosa intenda fare il Padella...

    Ma c'è una soluzione: tenersi il win7/XP a cui sono ancora più abituati. Senza pagare. Senza spionaggio obbligatorio. Senza opzioni che si autoconfigurano

    E soprattutto senza upgrade a tradimento che sono un incubo per chi:
    -ha bisogno di lavorare e non può perdere tempo ad aspettare i ca**i di winzozz, perché la sua "efficienza" è misurata a cronometro
    -"oddio mi hanno spostato le icone! I colori sono diversi!"
    -ma ieri il programma funzionava...perché oggi mi da errore?

    Per molta gente è un dramma. Hanno il coraggio di chiamare un tecnico per vedere se hanno preso un virus che "gli ha cambiato windows" e se si può fare qualcosa in modo che non succeda più...


    Si faranno mettere "quello che c'era prima, che funzionava così bene. Col pulsante start, mi raccomando" e tanti saluti

    > Gates era una carogna ma un abile stratega.
    > Quando ha lasciato la direzione, i minchioni
    > hanno iniziato a
    > comparire.

    Eh si e direi che stanno pure peggiorando, come prestazioni. E sembrava impossibile, dopo l'era Ballmer(d)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)