Gaia Bottà

FBI: per l'accesso ad iPhone, Apple è superflua

Le forze dell'ordine statunitensi hanno guadagnato l'accesso ai dati del dispositivo del killer di San Bernardino senza il supporto di Apple e del codice che le era stato chiesto di sviluppare. Cupertino ribadisce il proprio impegno per la sicurezza degli utenti

FBI: per l'accesso ad iPhone, Apple è superfluaRoma - iPhone 5C si può violare: non è dato sapere quali siano le modalità, ma il successo delle autorità statunitensi nell'accedere all'iPhone del killer di San Bernardino è ufficiale. Il Dipartimento di Giustizia ha annunciato la deposizione del contenzioso in corso con il quale si chiedeva a Cupertino di collaborare per facilitare le forze dell'ordine nello scardinamento delle protezioni a presidio del terminale al centro delle indagini.

Il caso, aperto nel mese di febbraio, faceva leva sul fatto che l'FBI non avesse strumenti adeguati a forzare le protezioni erette da Apple: sulla base dell'All Writs Act era stata formulata un'ingiunzione con la quale si imponeva a Cupertino di collaborare per sviluppare del software ad hoc per permettere agli inquirenti di crackare agevolmente l'iPhone 5C di uno dei responsabili della strage di San Bernardino per poter indagare sulle sue intenzioni terroristiche. La levata di scudi dell'industria di settore, a supporto dell'opposizione di Apple all'ingiunzione, non era servita a dissuadere le autorità statunitensi: il confronto nel quale si sarebbe dovuto discutere della legittimità delle richieste dell'FBI era stato rimandato la scorsa settimana non per il ravvedimento delle forze dell'ordine, ma perché le autorità statunitensi intendevano mettere alla prova una soluzione tecnica che avrebbe reso superfluo l'intervento di Apple.

L'hack, si apprende ora, si è dimostrato efficace, almeno per l'iPhone 5C oggetto del contenzioso.
Quello che rimane nell'ombra sono i dati su cui l'FBI avrebbe voluto mettere le mani, e con quali soluzioni li abbia ottenuti. Nei giorni scorsi si sono affollate le speculazioni riguardo alle possibilità di sboccare il terminale e di guadagnare accesso alle informazioni che ospita, oltre all'opzione della collaborazione dell'israeliana Cellebrite e del meno probabile intervento di John McAfee. C'è chi suggeriva lo sfruttamento di vulnerabilità software ancora ignote ai più, mentre altri hanno scommesso sulle soluzioni che prevedono un intervento sull'hardware. Edward Snowden suggeriva ad esempio la possibilità di agire con una soluzione di decapping per l'estrazione dei dati agendo sul chip del dispositivo, tecnica che avrebbe comportato rischi per l'integrità dei dati stessi. Si è poi dibattuto di una tecnica di NAND mirroring, messa alla prova dall'esperto di computer forensics Jonathan Zdziarski per dimostrare come sia possibile, giocando sull'hardware per evitare il blocco dei tentativi di accesso, portare a termine un attacco di tipo brute force per individuare il PIN per sbloccare un iPhone con iOS9.


Quel che è assodato, per ora, è che la revoca dell'ingiunzione consentirà alle autorità statunitensi di mantenere il riserbo, a meno che Cupertino, o le associazioni che si battono per i diritti dei cittadini come EFF o ACLU, non ottengano l'invocata trasparenza.

Apple, dal canto suo, ribadisce da una parte la propria intenzione di collaborare con la forze dell'ordine qualora formulino delle richieste legali, e non impongano di socchiudere delle pericolose backdoor, dall'altra l'impegno a "aumentare la sicurezza dei prodotti dal momento che le minacce e gli attacchi ai nostri dati diventano sempre più frequenti e più sofisticati".

Gaia Bottà
Notizie collegate
251 Commenti alla Notizia FBI: per l'accesso ad iPhone, Apple è superflua
Ordina
  • nice article i like it .
    <a href="http://www.hotescortsjaipur.in/>; Jaipur Call Girls </a>
    non+autenticato
  • Quelli che credono di essere sicuri, e non lo sono.
    Quelli che credono di esere più furbi, e non lo sono.
    Quelli che credono di sapere qualcosa di informatica, e sono profondamente ignoranti.
    Quelli che credono di saper scegliere il meglio per sé stessi, e sono vittime inconsapevoli del marketing.
    Quelli che credono che spendendo il doppio degli altri abbiano qualcosa di meglio o di più, e vengono solo presi per il cu*o.

    ecco, chi sta messo peggio.
    Funz
    12910
  • - Scritto da: Funz
    >
    > Quelli che credono di essere sicuri, e non lo sono.

    Al sicuro DA CHI?
    Perchè se sono nei guai con l'FBI, quello che c'è nel mio telefono è solo una delle tante cose di cui devo preoccuparmi.

    In compenso se perdo il telefono per strada, i miei dati sono al sicuro.
    Se Il telefono mi viene analizzato da un investigatore forense, sono al sicuro.

    cfr. http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4282066&m=428... (scusa Prozac A bocca aperta)

    Questo perchè ho un iPhone 5S, che è dotato di questa cosa qua
    https://www.mikeash.com/pyblog/friday-qa-2016-02-1...


    > Quelli che credono di esere più furbi, e non lo
    > sono.

    questo è sicuro

    > Quelli che credono di sapere qualcosa di
    > informatica, e sono profondamente ignoranti.

    anche qua, idem.
    Ne abbiamo avuti parecchi esempi qui in questi giorni

    > Quelli che credono di saper scegliere il meglio
    > per sé stessi, e sono vittime inconsapevoli del
    > marketing.

    vero, Google ad esempio con la storia del free & open ha gabbato tanta di quella gente

    > Quelli che credono che spendendo il doppio degli
    > altri abbiano qualcosa di meglio o di più, e
    > vengono solo presi per il cu*o.

    non so, ho spesso constatato la veridicità del detto "chi più spende meno spende".

    Poi ovvio che se spendi 6/700 euro per un temrinale Android sono pienamente d'accordo con te, potevi avere la stessa roba per molto meno

    >
    > ecco, chi sta messo peggio.

    hai dimenticato i rosikoni.
    quelli stanno da schifo
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: Funz
    > >
    > > Quelli che credono di essere sicuri, e non
    > lo
    > sono.
    >
    > Al sicuro DA CHI?
    > Perchè se sono nei guai con l'FBI, quello che c'è
    > nel mio telefono è solo una delle tante cose di
    > cui devo
    > preoccuparmi.

    sei sicuro che i tuoi dati sono su qualche server NSA, analizzati e aggregati con quelli di milioni di altri.
    E, se un giorno sarai ritenuto di interesse per l'intelligence USA/UK e i loro alleati, sarai coinvolto in affari con ditte di quell'area, esprimerai opinioni non in linea con la linea dettata, avranno tutto disponibile per qualunque azione vorranno intraprendere.

    > In compenso se perdo il telefono per strada, i
    > miei dati sono al
    > sicuro.
    > Se Il telefono mi viene analizzato da un
    > investigatore forense, sono al
    > sicuro.

    e chi te l'ha detto? La fata madrina?
    Se Snowden ha portato fuori da NSA tutto quanto, senza il minimo problema, sicuramente anche russi e cinesi avranno fatto lo stesso. E altrettanto sicuramente i tool di NSA saranno finiti in mano a cani&porci di chissà quanti paesi.

    > cfr.
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4282066&m=428
    >
    > Questo perchè ho un iPhone 5S, che è dotato di
    > questa cosa
    > qua
    > https://www.mikeash.com/pyblog/friday-qa-2016-02-1

    ammesso che funzioni come dicono, e non ci abbiano messo qualche bella backdoor SW o HW. Tanto, è tutto chiuso (i.e. è assolutamente sicuro che ci sia)

    > > Quelli che credono di esere più furbi, e non
    > lo
    > > sono.
    >
    > questo è sicuro
    >
    > > Quelli che credono di sapere qualcosa di
    > > informatica, e sono profondamente ignoranti.
    >
    > anche qua, idem.
    > Ne abbiamo avuti parecchi esempi qui in questi
    > giorni
    >
    > > Quelli che credono di saper scegliere il
    > meglio
    > > per sé stessi, e sono vittime inconsapevoli
    > del
    > > marketing.
    >
    > vero, Google ad esempio con la storia del free &
    > open ha gabbato tanta di quella
    > gente

    guarda, lo sapevo già che avresti risposto così, ma mi riferivo proprio a quelli come te...

    > > Quelli che credono che spendendo il doppio
    > degli
    > > altri abbiano qualcosa di meglio o di più, e
    > > vengono solo presi per il cu*o.
    >
    > non so, ho spesso constatato la veridicità del
    > detto "chi più spende meno
    > spende".

    spende di più per una sicurezza fasulla

    > Poi ovvio che se spendi 6/700 euro per un
    > temrinale Android sono pienamente d'accordo con
    > te, potevi avere la stessa roba per molto
    > meno

    qui siamo d'accordo.

    > >
    > > ecco, chi sta messo peggio.
    >
    > hai dimenticato i rosikoni.
    > quelli stanno da schifo

    e chi sarebbero? Quelli che fanno notare quanto fa schifo Apple (o Google, o MS, o FB, o...)?
    Funz
    12910
  • >
    > ecco, chi sta messo peggio.

    Secondo me chi sta messo peggio è quello che prende per oro colato le ciance di un fuggiasco.
    maxsix
    8480
  • - Scritto da: maxsix
    > >
    > > ecco, chi sta messo peggio.
    >
    > Secondo me chi sta messo peggio è quello che
    > prende per oro colato le ciance di un
    > fuggiasco.
    Pare che pure a cupertino la abbiano presa sul serio...
    http://www.lastampa.it/2016/03/30/tecnologia/news/...
    non+autenticato
  • L' hanno presa, eccome se l' hanno presa...
    non+autenticato
  • Obama lo prende sul serio, tu stai messo meglio del presidente degli USA?
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > >
    > > ecco, chi sta messo peggio.
    >
    > Secondo me chi sta messo peggio è quello che
    > prende per oro colato le ciance di un
    > fuggiasco.

    confermi per l'ennesima volta quanto sei messo male tu...
    visto che la realtà dei fatti denunciata da Snowden è troppo brutta e discordante dall'immagine del mondo che ti sei fatto, allora preferisci ignorarla e denigrare chi denuncia.
    Non è un atteggiamento intelligente.

    Ma non pretendo di farti cambiare idea, a lavare la testa all'asino si sprecano tempo, acqua e sapone.

    Però a tutti gli altri consiglio di andarsi a informare, non c'è soltanto Snowden e la mole di informazioni che sono venute fuori è impressionante. Consiglio di partire dal blog di Schneier
    www.schneier.com
    e questi articoli qui
    https://www.computer.org/cms/Computer.org/Computin...
    http://www.wired.com/2014/08/edward-snowden/
    Funz
    12910
  • Al di là dei campanilismi che lasciano il tempo che trovano quelli su cui viene combattuta la battaglia sono gli utenti. Strumentalizzati da una azienda e privati della privacy da una istituzione statale. Non è un bel vedere
    non+autenticato
  • Ma neanche piú di quel tanto, voglio dire , che non si é mai al sicuro al 100% da "spiate" varie lo si sa da un bel pezzo , che ad oggi nessuna vulnerabilitá é stata resa pubblica pure.

    Oggi non é diverso da ieri Occhiolino
  • Curva grigia dedica ai cupertiniani questo:

    vimeo.com/160619314
    non+autenticato
  • Con la solita arroganza che li contraddistingue hanno sfidato la legge e ne sono usciti con le ossa rotte.

    I buoni questa volta hanno vinto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ghost
    > I buoni questa volta hanno vinto.

    "questa volta" sono i buoni o "questa volta" hanno vinto ?

    E se Snowden scappa dai "buoni" é quindi un cattivo ?
    E Assange ?
    E il fu Aaron Swartz ?
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: ghost
    > > I buoni questa volta hanno vinto.
    >
    > "questa volta" sono i buoni o "questa volta"
    > hanno vinto
    > ?
    >
    > E se Snowden scappa dai "buoni" é quindi un
    > cattivo
    > ?

    Un traditore [cit].

    > E Assange ?

    Uno stupratore.

    > E il fu Aaron Swartz ?

    Un cracker pizzicato con le mani sulla marmellata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: ghost
    > > I buoni questa volta hanno vinto.
    >
    > "questa volta" sono i buoni o "questa volta"
    > hanno vinto
    > ?
    >
    > E se Snowden scappa dai "buoni" é quindi un
    > cattivo
    > ?
    > E Assange ?
    > E il fu Aaron Swartz ?

    e tu paragoni questa gente ad apple? sapevo che gli applefans hanno gravi problemi mentali ma non credevo a questo punto
    non+autenticato
  • - Scritto da: camelot
    > e tu paragoni questa gente ad apple?

    No, era giusto per capire chi secondo voi sono i buoni e chi i cattivi , e se questi cambiano e come a seconda della personale e momentanea convenienza

    Secondo me, peggio di chi non cambia mai idea nella vita c'é solo chi la cambia un giorno si e l'altro pure.
  • - Scritto da: aphex_twin

    > No, era giusto per capire chi secondo voi sono i
    > buoni e chi i cattivi , e se questi cambiano e
    > come a seconda della personale e momentanea
    > convenienza

    Nessuno dei 2, ultimamente però lo stato )o parte di esso) con la scusa del terrorismo ogni 3X2 sta spingendo per farsi sempre più gli affari del privato,convinti che più tecnocontrollo significa automaticamente + sicurezzaA bocca aperta, in realtà significa maggior controllo della popolazione.

    > Secondo me, peggio di chi non cambia mai idea
    > nella vita c'é solo chi la cambia un giorno si e
    > l'altro
    > pure.

    Quindi mi stai dicendo che tu vorresti fare la vita di un talebano in afganistan in mezzo al nulla ?

    Beh sai non puoi non cambiare ideaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Secondo "noi" Tu sei il pirla.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)