Gaia Bottà

Twitter agevola la condivisione privata

La piattaforma di microblogging incoraggia l'interazione via Direct Message semplificando la condivisione di contenuti pubblici

Roma - Per porre l'accento sulle proprie potenzialità di strumento di messaggistica privata, e valorizzarlo altresì nella complementarità con il proprio versante pubblico, Twitter ha agevolato per gli utenti mobile la condivisione di un tweet pubblico.

Condivisione DM

La funzione di condivisione privata di cinguetti pubblici è già disponibile da tempo. I passaggi richiesti finora per condividere i tweet in messaggi diretti, rivela Twitter, non hanno scoraggiato gli utenti dall'approfittare della possibilità: il rilancio in privato di cinguetti pubblici è cresciuto del 200 per cento nella seconda metà del 2015, a fronte di una crescita del 60 per cento della messaggistica privata nella sua globalità.

È per incoraggiare questa tendenza che ora la piattaforma ha semplificato l'operazione con l'introduzione di un apposito bottone a forma di busta per gli utenti mobile, riducendo la procedura ad un unico tap.
Twitter ha nel recente passato scelto di potenziare il proprio versante privato: lo ha fatto arricchendo il ventaglio di contenuti da condividere, introducendo le conversazioni di gruppo, consentendo di contattare o via Direct Message anche i non follower e infine abbattendo i limiti di caratteri che ancora rappresentano la peculiarità della sfera pubblica della piattaforma. Ancora non si è concretizzata, però, l'indiscrezione che circola da anni, secondo cui Twitter potrebbe decidere di scindere la messaggistica privata dall'app principale per trasformarla in una semplice applicazione dedicata all'instant messaging.

Gaia Bottà
Notizie collegate