Alfonso Maruccia

Oasis, un Kindle di lusso

Amazon annuncia Kindle Oasis, nuovo modello del popolare e-reader della corporation statunitense che include qualche scelta innovativa per un prezzo non esattamente economico

« Indietro
Foto 1 di 6

Roma - Come già anticipato dalle indiscrezioni dei giorni scorsi, Amazon ha in serbo un upgrade per la piattaforma Kindle con il modello Oasis: la corporation annuncia ufficialmente il nuovo esemplare del suo popolare e-reader, elogiandone le qualità ma chiarendo che si tratta di un nuovo arrivato in una famiglia che si allarga piuttosto che di un sostituto di modelli precedenti.

Kindle Oasis è stato progettato per "offrire la sensazione dell'assenza di peso", sostiene Amazon, con un'impugnatura ergonomica che sposta il centro di gravità nel palmo della mano e che dovrebbe permettere di leggere "per ore e ore" senza sperimentare alcun affaticamento. Il display è da 6" in alta risoluzione (300 ppi) con illuminazione integrata.

Il nuovo Kindle è "mediamente" più sottile del 30 per cento e più leggero del 20 per cento rispetto agli altri modelli, con una custodia in pelle inclusa (e removibile) che agisce da seconda batteria ed estende l'autonomia del dispositivo dalle due settimane standard a "mesi" di lettura senza la necessità di una ricarica.
L'impugnatura sul lato destro del dispositivo - o sul lato sinistro per i mancini - rappresenta la novità più significativa di Kindle Oasis, e oltre ad alloggiare l'elettronica di controllo e la batteria integrata funge anche da replica del dorso in brossura tipico di un libro stampato in carta e inchiostro.
Gli utenti amano la fisicità anche quando leggono sull'inchiostro digitale del Kindle, sostiene Amazon, e non a caso sulla succitata impugnatura sono stati installati due pulsanti fisici utilizzabili come alternativa al display touch per far scorrere le pagine di un ebook.

Kindle Oasis è sottile, leggero e a decisamente costoso rispetto agli altri membri della famiglia di e-reader, visto che si parla di un modello dal prezzo di 290 euro nella versione WiFi e 350 euro per la versione con 3G aggiuntivo gratuito. I primi esemplari verranno spediti a partire dal 27 aprile, richieste permettendo, e gli utenti potranno scegliere la custodia tra i colori nero, noce e bordeaux.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • SicurezzaKindle, aggiornamento d'urgenzaAmazon invita gli utenti dei Kindle lanciati fino al 2012 a connettersi per ricevere un importante update. In caso contrario, si perderà la connettività fino all'aggiornamento manuale
  • BusinessEditoria, più ecommerce che ebookIl mercato mondiale degli ebook si mostra in momentanea stasi. Mentre in Italia gli ebook non si mostrano protagonisti neanche degli acquisti di testi online, per cui si preferisce ancora la carta
  • BusinessAmazon, brucia il business dell'hardwareIndiscrezioni parlano di una pesante riorganizzazione nella divisione responsabile dei progetti hardware, un'operazione in larga misura dovuta al tonfo dello smartphone Fire. Molti progetti saranno interrotti, altri restano vivi
35 Commenti alla Notizia Oasis, un Kindle di lusso
Ordina
  • Parlo per me, ma queste fantomatiche caratteristiche migliori non mi interessano, a me interessa uno schermo grande per leggere fumetti e pdf, e se si può anche ascoltare musica.. c'è ben poco sul mercato, ma ho addocchiato il Pocketbook 840 Inkpad E-Reader..
  • Amazon mi stava antipatica.
    Ma oggi devo dire che non mi dispiace il Kindle Paperwhite quando viene scontato a 99 euro.
    E neppure il Kindle Fire 7 un tablet 7" e quad core a soli 59 euro.

    I prodotti Amazon sono quelli più puntati dagli esperti di XDA con la Cyanogenmod installabile al posto di Fire OS. Presto dopo Lollipop ci porteranno Marshmallow.

    E ad ogni nuova versione del formato AZW Kindle esce il plugin per Calibre o altri software che eliminano i DRM.

    Per cui se si è un attimo smaliziati, con le sprotezioni e le personalizzazioni dei prodotti Amazon ci si sguazza.

    Ad oggi non riesco a trovare un tablet da 7" economico e di discreta qualità come quello Amazon. Se si tiene conto che con Flashfire e i Supertool lo converti in Cyanogen, o lasci Fire OS e fai il root,
    elimini la pubblicità e installi il Play Store, praticamente appena uscito dalla scatola.

    Per mio figlio di 2 anni ho preso 2 Fire 7" uno lo tiene la mia compagna a casa sua ed uno lo tengo io quando viene a casa mia col bimbo (perché abitano dai nonni in un'altra provincia), totale spesi 100 euro perché li presi quando c'erano 10 euro di sconto. Praticamente il prezzo di un singolo tablet di altre marche.
    Moddati con Supertool fatto il root, tolta pubblicità e installato il Play Store in uno, e messa la Cyanogenmod nell'altro. Vanno alla stragrande per i giochini di puzzle, Dr. Panda, Babybus ecc.

    Poi in questo periodo Amazon con Underground deve fare le scarpe al Playstore per cui offre gratuiti molti giochi e programmi che Play Store fa pagare, perché i soldi ce li mette Amazon. E sui tablet io ho messo entrambi sia Amazon App store che Play Store, cerco prima su Underground e poi su Play Store.
    iRoby
    8343
  • Non ho capito se il lato largo per l'impugnatura (l'unico, quindi ottimo fattore di forma) viene automaticamente rilevato a dx o SX con un giroscopio (che costa a me pochi euro, figuriamoci ad Amazon) oppure bisogna andare ogni volta nelle impostazioni
  • @il fuddaro: ma è davvero tanto importante sapere quante pile di libri hai?
    Non dovrebbe essere più importante leggere ed assimilare quanto più ti aggrada?
    Ciò che ci deve restare dei libri è il loro contenuto, il loro insegnamento; tutto il resto, cioè la carta, le copertine etc, a me oggi sembra feticismo.
    IMHO.
  • - Scritto da: nonnopaolo
    > @il fuddaro: ma è davvero tanto importante sapere
    > quante pile di libri
    > hai?
    > Non dovrebbe essere più importante leggere ed
    > assimilare quanto più ti
    > aggrada?
    > Ciò che ci deve restare dei libri è il loro
    > contenuto, il loro insegnamento; tutto il resto,
    > cioè la carta, le copertine etc, a me oggi sembra
    > feticismo.
    > IMHO.

    proprio perché ciò che conta è il contenuto, che un ereader Amazon è da escludere a prioori, dato che non sei proprietario del contenuto anche se l'hai pagato.
  • Calibre ha il modulo per togliere i DRM ai libri AZW del Kindle. E questo da taaaanto tempo. E ogni nuova versione del firmware e del formato c'è la nuova versione del plugin.

    Basta googlare un pochino.
    iRoby
    8343
  • Besos, furbone a tutto tondo.
    Ormai leggere un libro, in carta o digitale, è diventata una cosa da ricchi.
    La voracità dei parassiti che volteggiano intorno agli autori è impressionante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Deuterio
    > Besos, furbone a tutto tondo.
    > Ormai leggere un libro, in carta o digitale, è
    > diventata una cosa da
    > ricchi.
    > La voracità dei parassiti che volteggiano intorno
    > agli autori è impressionante.

    non e' parassita chi offre, ma idiota chi compra.
    non+autenticato
  • diciamo che è parassita chi intermedia e idiota chi si fa intermediare Occhiolino
    non+autenticato
  • Il tuo commento è superficiale.
    Amazon oggi offre il compenso più alto agli scrittori che mettono a disposizione i testi in ebook tramite la piattaforma Amazon.

    Gli ereader ce ne sono quanti ne vuoi a tutti i prezzi.
    E comunque il Paperwhite fino al 23 aprile sarà a 99 euro per la giornata mondiale del libro.

    Leggere oggi più che mai è alla portata di eMule o Torrent e un ereader. Per cui non è più cosa da ricchi.

    I libri AZW di Kindle sono sproteggibili, basta avere il numero di serie del dispositivo, c'è un modulo apposito per il software Calibre. Una volta sprotetto lo converti in ePub o lo scambi con altri amici che hanno un Kindle.
    iRoby
    8343
  • - Scritto da: iRoby
    > Il tuo commento è superficiale.
    > Amazon oggi offre il compenso più alto agli
    > scrittori che mettono a disposizione i testi in
    > ebook tramite la piattaforma
    > Amazon.
    >

    Strano discorso da chi dice di avere 38000 libri , tornerebbe tutto se ...

    > Leggere oggi più che mai è alla portata di eMule
    > o Torrent e un ereader. Per cui non è più cosa da
    > ricchi.
    >

    ... ah ecco.

    Amazon offrirà anche il compenso più alto ma non certo grazie a te e gli scrittori di riempirebbero di manganellate.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)